Il Canto della Meditazione di Hakuin

Nessun Commento

hakuin canzone

Quando diventi uno specchio senza pensieri, tutte le distinzioni scompaiono dal mondo. Allora la rosa, l’uccello, la terra, il cielo, il mare, la sabbia e il sole sono tutti un’unica cosa, un’unica energia.“Osho

Il canto di Hakuin è brevissimo e vasto allo stesso tempo, in poche parole questo profondo Maestro Zen del XVIII secolo condensa e rende accessibile a tutti la saggezza e la leggerezza del buddhismo Zen, per il quale la meditazione non è nulla di speciale. È la natura di ognuno: come può essere speciale?

“Sin dal principio per natura tutti gli esseri sono dei Buddha”, intona Hakuin, e Osho commenta: “Quest’unica frase è sufficiente. È l’inizio, il centro e la fine. È tutto. L’alfa e l’omega. E non pensate che stia parlando solo degli esseri umani. Tutto ciò che esiste è incluso”.

“Il canto di Hakuin non è una canzone qualsiasi; è una delle affermazioni più straordinarie che siano mai state pronunciate… più sai cos’è la meditazione – non intellettualmente, ma esistenzialmente – più senti cos’è la meditazione, più facilmente ti ci addentrerai. E un giorno il suo significato esploderà in te.”

 

Canto della Meditazione di Hakuin

Sin dal principio per natura tutti gli esseri sono dei Buddha,

Così come il ghiaccio per natura è acqua.

Senza acqua non vi è alcun ghiaccio;

Senza esseri senzienti, non vi è alcun Buddha.

Più  vicina è la verità, più lontano noi cerchiamo.

Come qualcuno che è nell’acqua e urla, “ Sono assetato!”

Come il figlio di un uomo ricco che si è perso tra i poveri

su questa terra noi giriamo infinite volte attorno al Samsara.

La causa del nostro dolore è la delusione dell’ego.

Di sentiero oscuro in sentiero oscuro, abbiamo vagato nelle tenebre,

come possiamo liberarci dalla nascita e dalla morte?

La porta alla libertà è stare seduto in meditazione.

Non si conoscono sufficienti parole per lodare la pratica  Mahayana dello Zazen.

L’osservazione dei precetti, il pentimento, il donare,

le infinite buone azioni e il giusto modo di vivere, tutto riporta alla pratica della meditazione.

Grazie a una sola seduta si distruggono innumerevoli peccati in lui accumulati.

Allora dove sono gli oscuri sentieri che ci portano fuori strada?

La terra del Puro Loto non è lontana.

Ascoltando questa verità, con il cuore umile e pieno di gratitudine

colui che l’apprezza e con gioia la coglie ha meriti infiniti.

E se ci addentriamo dentro noi stessi e riconosciamo  la nostra vera Natura

comprendiamo che la nostra vera Natura è la non Natura e che  il sé è il non-sé.

Saremo andati oltre l’ego.

Allora la via dell’ Unità della causa ed effetto è aperta.

Non due e non tre, diritta si aprela Via.

Prendendo come forma la forma della non forma,

che vada o che ritorni, egli è sempre a casa.

Prendendo come pensiero il pensiero del non pensiero,

che canti o che danzi, tutto è la voce della verità.

Come è vasto e senza ostacoli il cielo del Samadhi!

Come è scintillante e chiara la luna delle Quattro Saggezze!

Cos’altro dobbiamo cercare in questo momento?

Il Nirvana è apertamente mostrato ai nostri occhi.

Questa terra è la Pura Terra del Loto!

E questo stesso corpo è il corpo del Buddha.

Traduzione di Nadiya da  TheZenSite.com

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline