Il Cibo, la Genetica e il Karma – Conferenza del Dott. Berrino

8 Commenti

berrino2

Per anni si è creduto che il nostro destino fosse scritto nei geni che abbiamo ereditato dai nostri genitori, quindi nel nostro DNA, che può essere danneggiato da cause ambientali, come radiazioni, virus, sostanze mutagene o altro, ma che non è in nostro potere modificare. Nel secondo millennio questa presunzione è stata modificata: il DNA, infatti, contiene un milione di interruttori che possono accendere e spegnere i nostri geni e modificarne l’azione; su questi interruttori possiamo agire con il cibo, con l’esercizio fisico e, come è stato recentemente dimostrato, anche con la mente, con la meditazione. È la rivoluzione epigenetica.

“Gli studi biomedici hanno dimostrato l’esistenza di una rete immensamente complessa di vie di segnale metaboliche, ancestralmente conservate, che se opportunamente modulate possono prevenire o rallentare l’accumulo di danni alle cellule, aumentare la durata della vita libera da malattie o facilitare le guarigioni – spiega il dottor Berrino. La parola Karma significa ‘Azione’. Sino a che punto ogni nostra azione è figlia di un nostro libero pensiero? Sino a che punto è figlia di un qualcos’altro, di una azione, di un Karma, di un destino che noi non vediamo, di cui non abbiamo coscienza, ma che fa parte della nostra stessa natura di mammiferi pensanti? Quali tracce di attivazione/disattivazione genica ereditate dai nostri antenati e accumulate nel corso della nostra vita condizionano le nostre reazioni, il nostro comportamento, e anche il rischio di ammalarci?”

Vedi l’interessantissima conferenza del Prof. Berrino

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

8 Commenti su questo post

  1. La gente non le ascolta queste cose pensa che sia tutto frutto del caso,e poi è sempre meglio prendere una pasticca…………..

  2. Chiudete per sempre i supermercati, spegnete i congelatori e andate a fare la spesa nelle fattorie. Forse siamo ancora in tempo…

  3. Credo che il cibo biologico sia un’altra truffa: da quando dal 2008 non vengono piu’ trattati gli alberi da frutto di mio padre non ci sono piu’ pere , mele, ciliegie ed olive commestibili . Tutti i frutti marciscono e sono bacati da parassiti. Come si possono nutrire 8 miliardi di persone se un albero di mele non produce che qualche mela che non dura più di alcune settimane? Quali ortaggi possiamo acquistare se quelli in vendita devono rispettare le misure in cm stabiliti dall’Europa , che passa il tempo a decidere la lunghezza dello zucchina o della melanzana al posto di fissare le regole della loro coltivazione? Andare a comprare nelle fattorie non significa comprare prodotti sani . Non ci sono controlli sufficienti. I furti nei consorzi agrari sono aumentati . Allora che si fa?

    • Hai ragione … con tutto quello che buttano nell’aria , sembra che non ci sia via di scampo… scegliamo la strada meno peggio, cercando ugualmente ciò che è più pulito, perchè fa la differenza, meno medicine chimiche e soprattutto meno tecnologie invadenti di campi elettromagnetici con frequenze troppo ‘fredde’ ….

  4. In questo articolo nn si parla di cibi biologici ma di determinati cibi, non necessariamente biologici!

  5. Invece voi che ascoltate i cialtroni siete fighi…..GOMBLODDOOOOO!!!!1111!!!

  6. Adesso anche il karma!! Meritate di esser truffati allora, non lamentatevi dopo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline