Intervista a Charlotte Gerson: Dieta Vegetariana e Cura del Cancro. Ecco come fare

7 Commenti

gerson

Il metodo di Max Gerson è un trattamento naturale che attiva la straordinaria capacità del corpo di autoguarirsi attraverso una dieta vegetariana equilibrata, succhi di frutta freschi, integratori naturali e l’utilizzo di clisteri di caffè.
Il sistema immunitario, attivandosi, è in grado infatti di guarire malattie considerate pressochè incurabili come artriti, allergie, epatiti, lupus, emicranie, malattie cardiache o altre di tipo degenerativo, sino alla cura stessa del cancro.
Il dottor Gerson ha sviluppato il suo metodo nel 1930, sperimentandolo inizialmente su sè stesso per guarire le emicranie debilitanti che lo affliggevano. Col tempo Gerson si accorse sempre più dell’importanza della sua scoperta, comprendendo che le cause della maggior parte delle malattie degenerative erano riconducibili ad un elevato tasso di tossicità all’interno dell’organismo unitamente a diverse carenze nutrizionali.
Così giunse alla conclusione che fornendo al corpo tutta la dose di enzimi, minerali e sostanze nutritive di cui necessitava, attraverso una dieta vegetariana bilanciata comprendente soprattutto abbondanti succhi di frutta freschi, si ripristinava la capacità del corpo di auto-guarirsi, ovvero di auto-disintossicarsi.

Di fatti, i succhi ottenuti dalle spremute di frutta e ortaggi, rigorosamente crudi, forniscono il modo più semplice ed efficace per attivare tale ripristino, poichè contenenti quegli elementi nutritivi più facili da digerire e assimilare.
La dieta di Gerson, interamente biologica e vegetariana, è stata creata per essere ricca di vitamine, minerali, enzimi e micro-nutrienti, ma povera di sodio, grassi e proteine.
Per comprendere al meglio in cosa può consistere lascio a voi tutti un esempio tipico di schema giornaliero rispettato dai pazienti che la seguono:
– tre pasti completi vegetariani al giorno, comprendenti frutta biologica, verdura e cereali integrali (un pasto tipico deve comprendere insalate, verdure crude o cotte, patate al forno, e almeno una zuppa di Ippocrate);
– una decina di bicchieri di succo fresco di carota/mela (crude) e di verdure a foglie verdi preparati ogni ora;
– spuntini di frutta fresca da consumare a proprio piacimento in aggiunta alla normale dieta.

I supplementi di integratori naturali, invece, sono compresi nel metodo di Gerson a seconda dei casi specifici, e vengono forniti in quantità terapeutiche per guarire svariate malattie. Eccoli di seguito elencati:
– ascorbato di potassio;
– soluzione di Lugol (Iodio 5% – Ioduro di potassio 10% – Acqua distillata 85%)
– vitamina B-12;
– ormoni tiroidei;
– enzimi pancreatici.

Sull’utilizzo di clisteri di caffè, infine, secondo Gerson questi risultano essere il metodo principale di disintossicazione dei tessuti e del sangue per i malati di cancro, i quali possono richiedere sino a 5 clisteri di caffè al giorno.
La figlia di Max Gerson, Charlotte spiega la necessità del loro impiego affermando che “nel momento in cui il paziente entra nel pieno della terapia del metodo Gerson, l’effetto combinato del cibo, dei succhi di frutta e degli integratori induce il sistema immunitario ad attaccare e disintegrare il tessuto tumorale, oltre che ad attivarsi per eliminare le tossine accumulate nei tessuti del corpo. Questa grande procedura di pulizia comporta il rischio di sovraccaricare e avvelenare il fegato, un importantissimo organo di disintossicazione, il quale, in un malato di cancro, è già danneggiato e debilitato.”
Per questo i clisteri di caffè sono essenziali: assistono il fegato nell’eliminazione di residui tossici dal corpo. [Vedi Terapia Gerson per Disintossicarsi e curare il cancro]

Concludendo, è di fondamentale importanza precisare che il metodo terapeutico di Max Gerson non può essere rivolto a tutti. I pazienti devono essere in grado di mangiare, bere ed evacuare normalmente. Ad esempio chi ha subito un trapianto d’organi, una metastasi cerebrale o danni renali gravi, o chi possiede pacemaker, difficilmente potrà mai sottoporsi ad una simile terapia.
Per ogni tipo di informazione consiglio di visitare il sito internet ufficiale del Gerson Institute (fonte da cui ho tratto e tradotto le indicazioni per scrivere questo articolo).

Le cliniche di Max Gerson a cui rivolgersi sono due: una in Europa, a Budapest (Ungheria), l’altra in Centro-America, a Playas de Tijuna (Messico).
Per informazioni sulle disponibilità della clinica in Ungheria (Gerson Health Centre) è possibile inviare una e-mail a [email protected], chiamare il numero +36.30.6426.341, oppure visitare il sito web: http://gersontherapy.eu/therapy/gerson_therapy
Mentre per la clinica in Messico (Clinica Nutricion y Vida) i contatti sono i seguenti: e-mail [email protected], numero telefonico +52.664.631.8534 e sito web http://www.clinicanutricionyvida.com/
Per scaricare e leggere il libro “La terapia Gerson” scritto da Charlotte Gerson e Morton Walker clicca qui.

Ecco il video dell’intervista

Testi per approfondire:

Il Capovolgimento Diagnostico
La genesi delle malattie e in particolare del cancro

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Guarire con il Metodo Gerson + DVD
Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche – All’interno “Se Solo Avessimo Saputo…” IL FILM

Voto medio su 61 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

7 Commenti su questo post

  1. Pamela Bufano Rosalba Rubino

  2. Pamela Bufano Rosalba Rubino

  3. Vabbe io x stasera ho mangiato panino con capisciola e maionese…poi da lunedì inizio la vera dieta hihihi Danilo Laporta Rosalba Rubino

  4. Vabbe io x stasera ho mangiato panino con capisciola e maionese…poi da lunedì inizio la vera dieta hihihi Danilo Laporta Rosalba Rubino

  5. Io due anni fa ho seguito la terapia Gerson al 100 per cento, senza mai sgarrare, per 5 settimane. L’ho fatto in via preventiva e per eliminare le tossine. In quel periodo stavo benissimo fisicamente e mi sentivo piena di energie.

  6. Infatti, Laura Gramantieri, non servirebbero medicine per stare in salute.. chi ci prova lo può confermare.

  7. Sara says:

    Sono andata al sito che parla della zuppa di Ippocrate. e fra gli ingredienti ci sono i pomodori. Bene, al tempo di Ippocrate non c’erano i pomodori, perchè sono stati importati, dopo la scoperta dell’America nel 1492. Che altro ingrediente c’era al suo posto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline