Studio: Il Kefir potenzia l’attività cerebrale

2 Commenti

cervello intestino

Prima che nel mondo gli scienziati avessero scoperto quanto fossero importanti i probiotici e tutti iniziassero ad integrarli nella dieta, nelle culture millenarie di tutto il mondo venivano consumati i cibi fermentati, come crauti, yogurt, kefir, aceto, vino, kimchi, kombucha, ecc è una lista lunghissima che tocca ogni popolazione. Questo processo di fermentazione risale al periodo del neolitico come una forma di conservazione dei cibi ma anche un modo per consumarli meglio dato che la fermentazione rende i nutrienti più digeribili e assimilabili.

cibi fermentati sono ricchi di probiotici che si formano durante la fermentazione. I probiotici sono tutti i batteri positivi per il nostro intestino che ci aiutano a digerire il cibo, assimilarne i nutrienti ed espellere gli scarti. Quando spesso le persone soffrono di gonfiore, non riescono a digerire bene, hanno stitichezza o diarrea, hanno poca energia e sono annebbiate mentalmente, è molto probabile che hanno dei seri problemi alla loro flora batterica intestinale.

Insomma uno degli innumerevoli casi in cui la scienza fa un passo indietro e ricorda come la saggezza di un tempo fosse più avanzata della nostra modernità dove cibi trasformati e raffinati non fanno altro che danneggiare il nostro corpo e prima di tutto il nostro intestino.

In un precedente articolo Il Secondo Cervello – La pancia sente agisce ricorda più della testa avevo parlato della connessione cervello-intestino e di come nella nostra pancia risiede un vero e proprio sistema nervoso. E’ infatti chiaro che la composizione della nostra flora batterica influenza lo stato del nostro cervello come avevo discusso nell’articolo I probiotici influiscono sulla mente e l’umore.

Il Dr. Emeran Mayer, professore di medicina e specialista in gastroenterologia alla University of California, Los Angeles (UCLA) e il suo team di ricercatori hanno scoperto ancora di più su questo argomento: bere latte fermentato con probiotici (ovvero il kefir) migliora notevolmente l’attività cerebrale.

Per lo studio, i ricercatori hanno diviso 36 donne sane in tre gruppi:

  • un gruppo ha consumato latte fermentato con probiotici
  • l’altro latte senza probiotici
  • e il terzo un prodotto senza latte

I probiotici che sono stati utilizzati sono il Bifidobacterium, Streptococcus termofili, Lactobacillus bulgaricus, e Lactococcus lactis, che sono contenuti nello yogurt fatto in casa e nel kefir. Sebbene qualche volta siano elencati anche negli yogurt del supermercato essi non sono validi perché non sono abbastanza forti per superare la barriera gastrica e quindi non arrivano all’intestino.

Ogni gruppo ha consumato le rispettive bevande due volte al giorno per quattro settimane. Prima e dopo il periodo di quattro settimane, le donne dovevano sottoporsi ad una risonanza magnetica funzionale per misurare l’attività cerebrale a riposo e la risposta del cervello ad un compito emotivo.

I risultati. I ricercatori hanno scoperto che le donne che hanno bevuto il latte fermentato con probiotici hanno avuto un immenso cambiamento nella loro attività cerebrale, compreso un aumento delle risposte cerebrali quando veniva assegnato un compito, e un cambiamento nell’attività all’interno delle regioni della corteccia sensoriale. E’ aumentata anche la connettività mesencefalica che rappresenta un centro di associazione e di coordinazione. Inoltre, lo studio ha scoperto un legame tra i cambiamenti nella loro attività cerebrale e i cambiamenti nel cervello nelle risposte emotive.

Studi come questo segnano una svolta nella consapevolezza che l’intestino e il cervello sono collegati, e che il modo in cui nutriamo il nostro intestino ha un enorme impatto sul nostro cervello e viceversa. Dai cambiamenti nel nostro stato d’animo al nostro apparato digerente, abbiamo il potere di aumentare il nostro benessere in molteplici aspetti, continuando a capire l’importanza di questo collegamento nel nostro corpo.

Per approfondire sull’argomento consiglio la lettura di I benefici delle verdure fermentate. Di recente ho anche pubblicato Studio: I probiotici riducono del 40% il cancro al fegato.

Pronto Yogurt
Ferment lattici vivi – puoi realizzare fino a 25 litri di yogurt

Voto medio su 35 recensioni: Buono

Pronto Kefir Biologico
Fermenti vivi – sempre pronto sempre vivo

Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere

Vitapan Plus - 750 ml
Digestivo, disintossicante

Voto medio su 12 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. Luisa says:

    Vorrei sapere se funziona anche il kefir di acqua?! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline