La libertà di (non) vaccinare consapevolmente!

2 Commenti

Sono di ritorno da una visita di controllo dalla pediatra omeopata di mia figlia di 14 mesi a cui mi sono rivolta per la prima volta un anno fa’ proprio in merito allo scottante tema delle vaccinazioni…

Oggi sono andata per farla controllare… e quando mi ha chiesto se la bimba fosse mai stata ammalata, con grande orgoglio ho potuto dire: “No! in 14 mesi ha avuto la febbre solo una volta per 24 ore. Per questo non ci siamo mai sentite!:-)” e poco dopo quando mi ha chiesto se avevo continuato nella mia idea, da lei appoggiata, di non vaccinarla alla mia risposta affermativa mi sento dire: ” Ah..Ecco perchè non si è mai ammalata!!!“.

Eh già… lo credo anche io! Ed è con grande soddisfazione che ora, a distanza di più di un anno dalla mia scelta consapevole di non vaccinarla, soprattutto a due mesi di vita sono sempre più convinta e orgogliosa della mia scelta… mentre molti mi danno della pazza, senza magari essersi realmente informati a riguardo, io osservo mia figlia crescere forte e sana, senza ammalarsi e osservo invece figli di amiche e conoscenti continuare a ripetere cicli di antibiotici..

Sarà colpa delle vaccinazioni o sarà mia figlia che ha ereditato una costituzione forte? Probabilmente è merito di entrambe le cose, come in ogni aspetto della nostra salute concorrono sempre più fattori (ereditari e ambientali), ma quello che voglio dire a tutte le mamme che leggono è solo ed unicamente una cosa.. MAMME INFORMATEVI prima di fare la scelta di vaccinare i vostri piccoli… purtroppo c’è tanta disinformazione a riguardo ma se lo vorrete, riuscirete sicuramente a trovare qualche medico che possa informarvi “davvero” in modo tale da rendervi CONSAPEVOLI della vostra libera scelta di vaccinare o no i vostri piccini e su quando farlo…

Io per il momento non ho vaccinato mia figlia e non lo farò ancora per un pò… non è stata una decisione facile ma da mamma è stata la migliore per me..

Con questo articolo non voglio imporre a nessuno la mia idea, soprattutto in questo tema così delicato come le vaccinazioni, penso che stia alla libertà e alla coscienza di ogni mamma e ad ogni papà la scelta definitiva per la salute del proprio piccolo… però…in questa scelta..non siate come le pecore, citando il termine che ha utilizzato un’amica qualche giorno fa’, non seguite il gregge ciecamente… informatevi, fatevi la vostra idea e poi decidete.. e ricordate sempre che la responsabilità della propria salute è solo è unicamente compito di ogni singolo individuo… i medici ci supportano, ma a noi sta la scelta definitiva.. che sia quindi una LIBERA SCELTA ma soprattutto che sia CONSAPEVOLE!

Fonte http://naturopatiapertutti.altervista.org

Vedi gli articoli nella categoria VACCINI E MALATTIE

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. Francesco Taddeo says:

    Le vaccinazioni obbligatorie!
    Chi mi vuole spiegare perchè se la legge 210/92
    che “obbliga ” a certe vaccinazioni, dal 1996,
    quando ti dicevano “lei è obbligato a vaccinare
    suo figlio” un macellaio dal nome di Antonio De
    Rosa mi ha massacrato un figlio vaccinandolo senza
    nemmeno visitarlo, ad oggi “lei è vivamente
    consigliato a sottoporre suo figlio al programma
    di vaccinazioni” non è cambiata come mai la mia
    terzogenita alla quale non ho somministrato alcun
    vaccino nessuno è mai venuto a contestarmelo
    nonostante io lo abbia affermato esplicitamente ”
    non l’ho vaccinata e non intendo farlo”? Chi ha
    commesso reato? Chi mi ha obbligato allora o chi
    non è venuto ad obbligarmi ora??? Dopo 17 anni
    quasta spazzatura di Stato (imputato e giudiuce
    allo stesso tempo)ha affermato che i danni
    prodotti dai vaccini erano previsti. C’è qualche
    italiano che è stato informato prima della
    somministrazione (art 7 legge 210/92) dei rischi a
    cui si andava incontro con la vaccinazione?

  2. …qualsiasi sia la decisione dei genitori di vaccinare i propri figli o no, il genitore deve obbligatoriamente firmare prendendosi l’ esclusività della scelta.
    Se si vaccina si deve firmare, se non si vaccina si deve firmare.
    Consapevolezza nell’ essere genitore, senza attribuire la responsabilità conto tersi, maggior ragione quando si vorrebbe poter leggere il foglietto illustrativo del farmaco vaccino, dove si ha la possibilità di constatare leggendo, i benefici e i possibili effetti collaterali del farmaco vaccino, consentirà al genitore di trarre le proprie conclusioni e di prendersi veramente la propria responsabilità, senza cercare poi di fare causa al medico che non vi ha spiegato nulla sul contenuto del farmaco vaccino !!
    Siete voi genitori a dover fare le opportune domande, se volete veramente comprendere il significato di responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline