La ricetta con aglio e limone che toglie calcificazioni e grassi

13 Commenti

Aglio-limone

Ingredienti
5 limoni interi bio
20 spicchi d’aglio
1 litro d’acqua

Preparazione
Lavare i limoni in acqua calda e tagliarli a pezzettini senza togliere la buccia. Acquistateli biologici: La buccia degli agrumi ha ancora più benefici della polpa, ma se il frutto non è di coltivazione biologica potrebbe contenere tracce di pesticidi che comprometterebbero i risultati di questa cura.
Sbucciare l’aglio e tagliarlo a metà; mettere il tutto nel mixer e tritare fino ad ottenere una purea.
Scaldare 1 litro d’acqua, quindi versare la purea e fare bollire per pochi secondi mescolando bene. Lasciate riposare 3 giorni in frigorifero. Trascorso il periodo di riposo, filtrate il contenuto dei tre flaconi con un colino o garza e poi rimettete il composto in frigorifero.

Benefici
Dopo 3 settimane, i sostenitori affermano di aver visto una rigenerazione dei loro corpi, ringiovanimento e benessere. I primi giorni assumete un cucchiaio di questo preparato mezz’ora prima dei tre pasti principali della giornata. Se il vostro corpo reagisce bene, senza effetti collaterali, aumentate la dose a due cucchiai di mezz’ora prima dei tre pasti principali della giornata. Progressivamente, aumentate la dose fino ad arrivare a un massimo di 50 ml di preparato tre volte al giorno, ovvero 150 ml in totale ogni giorno. Il trattamento dura 40 giorni e potete realizzarlo una volta all’anno. Quest’abitudine dovrebbe essere ripetuta ogni anno. Noterete che l’odore dell’aglio non si sentirà grazie alla presenza del limone.
Gli effetti del mix “aglio e limone” ha dei risultati incredibili sul vostro organismo:

  • rimuove calcio e grassi dal corpo e dai vasi sanguigni;
  • rinforza il cuore;
  • regola la pressione.
  • rimuove il colesterolo
  • rafforza fegato e reni e la loro funzione depurativa
  • migliora il sonno

Calcificazione e sintomi secondari (come disturbi della vista o problemi dell’udito) diminuiscono gradualmente.
La combinazione di aglio e limone si usa anche a scopo preventivo per il buon funzionamento della tiroide.

È essenziale ricordare che nei primi giorni di qualsiasi cura depurativa i sintomi sembrano peggiorare (mucosità, mal di testa, etc.). Questo è normale, in quanto l’organismo sta iniziando a lavorare per eliminare le tossine.

Leggi anche

[catlist name=rimedi-naturali]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

13 Commenti su questo post

  1. Margherita de Gennaro says:

    E per smettere di fumare c’è qualche metodo

  2. Christian says:

    C’e’ qualche studio che ne certifica l’efficacia con dei risultati verificabili?

  3. Deanna says:

    Scusa ma dopo aver mescolato tutto insieme e averlo messo per tre giorni in frigorifiero ho un solo contenitore. Perchè fltrare i tre flaconi? Non è uno solo?

  4. roberto says:

    butta le sigarette come ho fatto io dal 25 aprile ad oggi non fumo piu’ senza problemi ciao

  5. Francesco Ragazzi says:

    Le dosi per la preparazione ?

  6. Michele says:

    La ricetta della cura con limoni e aglio, e’ sicuramente errata nelle proporzioni dei dosaggi nella preparazione, non basta il liquido per 40 giorni e’ troppo poco a mio avviso, correggetemi se sbaglio.

  7. Renzo says:

    ho trovato una ricetta simile ma con dosi completamente diverse:
    – 4 limoni
    – 4 spicchi d’aglio
    – 3 lt di acqua
    ora quali sono corrette? ( certo che per 40gg, come faceva notare Michele, saranno giusti 3lt di acqua )

  8. maria franca says:

    fatto il tutto e messo in frigo giorno dopo diventato celeste….è normale?

  9. Danilo says:

    La ricetta dei 4 limoni / 4 soecchi d’aglio / 3 litri d’a qua mi sembra poco efficiente (poco più che acquetta da bere). La ricetta di wuesto sito mi sembra giusta nelle dosi. Il fatto che non corrisponda ai 40 giorni di cura è perché il prodotto va ripreparato. Non pensiamo che si possa tenere una ricetta in frigo per 40 giorni senza alcun deperimento!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline