La storia dell'acqua in bottiglia VIDEO

10 Commenti

Story-of-Bottled-Water

Ti sei mai chiesto il perché dell’acqua in bottiglia? Fiumi, pozzi, pioggia e acquedotti hanno da sempre abbeverato l’uomo e gli animali. Ecco la storia di quello che è diventato l’oro blu, di come un bene del pianeta sia diventato un bene di una ristretta cerchia di persone che ha deciso di possederlo e venderlo al 99.99% della popolazione consenziente.

Annie Leonard ci racconta come l’acqua del rubinetto è diventata l’oro blu, come le aziende hanno ” lavato il cervello” ai cittadini sul diritto all’acqua pubblica, creando un prodotto che le arricchisce e priva noi di un diritto fondamentale che ci spetta, e che invece molti credono di dover comprare. Come ci sono riuscite? Ecco il video

Io bevo acqua distillata prodotta in casa, un paio di bicchieri al giorno, dato che il resto viene da tanta frutta e verdura. Se uno abita in montagna l’acqua di sorgente è la migliore perché scorre e quindi è viva. Il consiglio comunemente dato di bere tanta acqua è solo per chi ha un’alimentazione che produce tossine in continuazione e prende farmaci, altrimenti l’acqua diluisce i succhi gastrici impedendo la digestione e affatica i reni.

Il consiglio è quindi di prendere un distillatore o un dispositivo ad osmosi inversa, il cui costo viene presto recuperato se si considera quanto viene speso per comprare acqua in bottiglia di plastica non certamente salutare e si salverà anche il pianeta da tonnellate di plastica.

L'Acqua nella Storia
Dai Sumeri alla battaglia per l’oro blu
La Coscienza dell'Acqua
I cristalli d’acqua rivelano l’influenza
dei pensieri sulla realtà fisica –
Dall’autore del best seller del New York Times
“The Hidden Messages in Water”
Acqua buona, acqua sana
La giusta scelta tra acque minerali, depuratori e altre sostanze

Per approfondire

[catlist name=acqua]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

10 Commenti su questo post

  1. Ma scusate ma l’acqua distillata idrata?

  2. anche io uso da molti anni l’acqua depurata con osmosi inversa, che non è distillata. Costa niente(100euro l’anno di cambio filtri) è sana, ci cucini a sciacqui verdure e frutta

  3. anche io uso da molti anni l’acqua depurata con osmosi inversa, che non è distillata. Costa niente(100euro l’anno di cambio filtri) è sana, ci cucini a sciacqui verdure e frutta

  4. anche io uso da molti anni l’acqua depurata con osmosi inversa, che non è distillata. Costa niente(100euro l’anno di cambio filtri) è sana, ci cucini a sciacqui verdure e frutta

  5. paola says:

    Sono stupita di come si possa pubblicare un articolo dove si fa passare l’acqua trattata attraverso l’osmosi o un distillatore per acqua salutare . Il PH e’ il vero parametro di salute per l’acqua Quindi acqua con osmosi o distillatore non e’ assolutamete da bere e’ acida Informatevi bene.

  6. uso il vitalizzatore da anni

  7. Francesca says:

    Son d’accordo con Paola, distillatori e filtri a osmosi inversa rimuovono tutto, anche i minerali buoni, rendendo l’acqua che si beve MORTA. I pesci non sopravviverebbero in un’acqua così, noi dovremmo dunque berla? Se usati a lungo termine provocano carenza di minerali, magnesio, potassio, calcio, sodio. In piu sono carenti di ossigeno! Anche in qs caso i produttori non tengono conto della nostra fisiologia e della salute del nostro corpo.
    L’acqua veramente buona è quella energizzata, alcalina, ionizzata, antiossidante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline