L'allarme dell'Ue: insetticidi nocivi anche per l'uomo

2 Commenti

Sterminano le api da anni, ma ci sarebbe gravi effetti collaterali anche per la salute dell’essere umano, in particolare sul sistema nervoso.


Secondo uno studio, diversi insetticidi sarebbero micidiali e pericolosi non solo per gli insetti, ma anche e soprattutto per l’uomo. Diversi mesi fa quando alcune organizzazioni hanno accusato diverse multinazionali del cibo statunitense di usare pesticidi che causano l’estinzione di molte specie di api, provocando quindi sconquassi nel nostro ecosistema.

Adesso è l’Unione Europea ad avvertire come in particolare due insetticidi ampiamente utilizzati, possono rappresentare un rischio per la salute umana. Si tratta degli insetticidi neonicotinoidi, in particolare l’acetamiprid e l’imidacloprid, i quali “possono alterare il sistema nervoso umano in via di sviluppo”, come si legge testualmente dal comunicato dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare.

Bruxelles ha chiesto di tagliare i livelli di esposizione, in attesa che si abbiano maggiori risultati dalle ricerche condotte per la sicurezza.

Gli insetticidi, in Italia, sarebbero in commercio già dal 2004. I neonicotinoidi, studiati e fatti per colpire il sistema nervoso degli insetti, ma secondo gli esperti, questi potrebbero avere effetti altamente tossici e dannosi anche per l’uomo. A risentirne sarebbero soprattutto neuroni e la zona cerebrale deputata all’apprendimento nonché alla memoria. L’Unione Europea lancia così il suo appello. «Gli esperti dell’Autorità – si legge – propongono l’abbassamento di alcuni livelli guida per l’esposizione ammissibile ai due neonicotinoidi, mentre sono in corso ulteriori ricerche per fornire dati più affidabili sulla cosiddetta neurotossicità nella fase di sviluppo».

Fonti 

http://www.globalist.it

http://www.horsemoonpost.com

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. Luigi Maria Ventola says:

    Tutti finti allarmi dato che i camerieri di Bruxelles sanno benissimo cha la monsanto (notare il nome come ulteriore beffa) è una fabbrica di morte e quinbdi, dato che non possono niente contro il loro capo criminale rockefeller, è perfettamente inutile che si affannino a lanciare allarmi cui non possono dare seguito.

  2. riccardo says:

    Che le api muoiano per gli insetticidi è una fregnaccia.Come si spiegherebbe allora la moria delle stesse in ambienti incontaminati,vedi
    parchi naturali,dove non si usano questi prodotti?Le malattie autoimmuni,
    del sistema nervoso e molto di piu’ dipendono dalle scie chimihe e
    geoingegneria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline