Esistono molti tipi di latte vegetale e ciascuno ha dei particolari benefici e proprietà diversi dagli altri. Il latte di Mandorle, di Riso, di Cocco, di Canapa, di Farro, di Avena e di Miglio sono trattati di seguito.

Ci sono svariati motivi per cui le persone scelgono un’alternativa al latte: l’intolleranza al lattosio, la decisione di evitare prodotti di derivazione dagli animali, o anche per semplice curiosità. Il latte vegetale è privo di lattosio e caseina e quindi adatto a tutti.

I più comuni vengono fatti con ingredienti come riso, avena, canapa o mandorle che vengono bolliti in acqua e poi mescolati e filtrati. Il liquido che ne deriva è chiamato latte indipendentemente dal prodotto da cui proviene, la composizione nutrizionale varia a seconda dell’ingrediente di base.

Latte di mandorle. Ricco di magnesio

Il latte di mandorle ha un sapore gradevole di nocciola, ed è quello più ricco di magnesio. Si stima che la maggior parte della popolazione sia carente di questo oligoelemento essenziale per più di 350 reazioni enzimatiche. Le mandorle sono un’ottima fonte di proteine, fibre, vitamina E e calcio, quindi sono sicuramente un’ottima scelta. Per approfondire vedi Ecco perché quasi tutti siamo carenti di Magnesio-Come capirlo e cosa fare

Latte di riso. Il latte vegetale dal sapore dolce

Il latte di riso è un latte a base di cereali, ottenuto dal riso. Poiché questo latte vegetale è più dolce tra tutti gli altri, è quello preferito nella preparazione dei dolci. Il latte di riso è molto leggero ed è particolarmente adatto per regolarizzare le funzioni intestinali. Facilmente digeribile, perché ricco di zuccheri semplici, è utile anche per gli sportivi che hanno bisogno di molta energia.

Latte di canapa. Il latte vegetale altamente proteico

Il latte di canapa è ottenuto dai semi di canapa ed ha un sapore di nocciola come il latte di mandorla. Il latte di canapa costituisce una grande fonte di proteine, ed è anche ricco di tutti i 10 aminoacidi essenziali, oltre agli acidi  omega-3 e omega-6.  Come il latte di riso, il  latte di canapa è ottimo per chi è allergico alla soia  e per chi è alla ricerca di un’alternativa al latte vaccino.

Latte di cocco. Ricco di grassi sani

Il latte di cocco si ottiene dall’acqua della polpa di cocco, per gli amanti del sapore di cocco è una vera delizia. Il latte di cocco è anche una grande fonte di calcio, vitamina B12 e vitamina D. Esistono diverse marche in commercio, tutte molto valide.

Latte di avena. Ricco di acido folico

Il latte di avena è un valido sostituto del latte di origine animale. Sia nel caso in cui si scelga di seguire una dieta vegana che nell’ipotesi in cui ci siano problemi di salute, infatti, esso si dimostra un ottima alternativa.
Vediamo nello specifico quali sono tutte le proprietà e i benefici che il latte d’avena può apportare al nostro organismo.

  • Pur non contenendo le stesse percentuali di proteine, tra i latti vegetali che conosciamo e che si trovano in commercio, quello d’avena ha il minor apporto calorico, è povero di grassi ed è totalmente privo di colesterolo.
    Oltre a non apportare colesterolo nell’organismo, esso è in grado di ridurre i livelli di quello già presente nel sangue. Ciò aiuta a prevenire malattie di natura cardiovascolare, tra cui l’arteriosclerosi.
  • Essendo ricco di acido folico, è molto consigliato alle donne in gravidanza, dato che aiuta a prevenire eventuali malformazioni del bambino, oltre a contribuire notevolmente alla formazione della colonna vertebrale e del sistema nervoso. L’acido folico è, inoltre, importantissimo per la produzione dei globuli rossi e per prevenire alcuni tipi di anemie.
  • Avendo un basso contenuto di zuccheri, il latte d’avena è molto consigliato per i soggetti diabetici e per tutte le persone che hanno la necessità di moderare l’apporto di zuccheri al proprio organismo.
  • Rispetto al latte tradizionale ha una maggiore quantità di fibre e per questo è un importante coadiuvante nel facilitare il transito intestinale. Il suo consumo è dunque altamente consigliato a chi soffre di stitichezza.
    Esso, come tutte le altre tipologie di latte vegetale, risulta altamente digeribile ed è un valido aiuto per chi soffre di intolleranza al lattosio. Pertanto è perfetto sia per i bambini che per gli adulti.
  • Grazie alle presenza della vitamina B9 è inoltre una bevanda apprezzata per prevenire l’anemia. Tale sostanza è importantissima per il sistema nervoso, visto che riesce a mitigare gli stati di ansia e ridurre stress. Per questo è considerato un ottimo calmante naturale.
  • Ricco di calcio e ferro, il latte d’avena dona salute alle ossa e ai denti. Per questo è molto consigliato anche alle donne in menopausa.
  • Bere il latte d’avena dona un piacevole senso di sazietà; anche per questo motivo è altamente indicato a chi ha necessità di perdere peso. Soprattutto se assunto durante i pasti, le fibre solubili dell’avena si gonfiano nelle pareti dello stomaco e gli donano un senso di pienezza.
  • Nel latte d’avena vi sono tantissimi acidi grassi essenziali, come l’acido linoleico, che è un ottimo ricostituente ed energizzante naturale. Pertanto, si consiglia di bere latte d’avena o consumare avena in fiocchi soprattutto nei periodi di convalescenza, o quando si necessita di essere in forze. I bambini e gli sportivi, infatti, ne dovrebbero fare largo uso.

Latte di farro: Ricostituente completo

Dal farro si ottiene un latte vegetale caratterizzato dalla presenza di proteine e ricco di vitamine (A, B, C, E) e minerali (calcio, potassio, magnesio e fosforo). Come gli altri cereali anche il latte di farro contiene grassi poliinsaturi e fibre insolubili. Il latte di farro è il più naturalmente ricco di calcio, il che lo rende un valido alleato nella prevenzione dell’osteoporosi. Per l’equilibrio energetico e la completezza nutrizionale è indicato agli sportivi, a chi pratica attività intense e alle persone debilitate.

Il gusto del latte di farro è naturalmente dolce e denso, può essere bevuto freddo o utilizzato caldo per preparare un cremosissimo cappuccino d’orzo.

Il latte di farro per la sua densità si presta particolarmente all’utilizzo in cucina.

Latte di miglio. Ideale per diabete, colesterolo e pH

Grazie alla presenza di un particolare enzima che aiuta l’eliminazione dei grassi, il latte di miglio è inoltre perfetto anche  per  chi soffre di diabete e colesterolo alto. Ricco in proteine vegetali, vitamine del gruppo B, lecitina e minerali, il latte di miglio svolge inoltre un’azione rivitalizzante e riequilibrante sul sistema nervoso; stimolante su pelle, unghie, capelli e denti e protettiva protettiva verso i vasi sanguigni. Vanta poi un alto contenuto di antiossidanti; agisce positivamente sulla pressione e possiede proprietà alcalinizzanti, che contribuiscono a ristabilire il giusto PH nell’organismo. Facilitando l’eliminazione delle tossine, il consumo di questa bevanda favorisce lo stato di salute generale, ed in particolare di stomaco, pancreas e milza. L’alto contenuto di fibre stimola poi l’intestino e contrasta l’insorgenza di tumori al colon, mentre la presenza di triptofano migliora l’umore.

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni