Le Piramidi Energetiche Russe di Alexander Golod

6 Commenti

piramidi russia

Avete mai sentito parlare delle Piramidi Russe?

Ho saputo di loro leggendo alcuni articoli sulle ricerche del gruppo di Gariaev (genetica ondulatoria).  E siccome questa era anche per me una novità, ho fatto un po’ di ricerche nel web russo.

Ecco cosa posso raccontarvi dopo aver esaminato decine di siti web che contengono  testimonianze degli sperimentatori e notizie ufficiali.

Dal 1990 in poi sul territorio dell’ex-URSS sono state costruite 17  piramidi alte 11e  22 m; la Piramide più famosa  è alta 44 m.

E’ situata sulla statale Mosca –Riga ed è da anni oggetto di pellegrinaggio da parte di moltissime persone in cerca di salute e di tanti curiosi.  L’idea della costruzione delle grandi piramidi appartiene ad Alexander Golod,  matematico, ora imprenditore.

La piramide sulla statale Mosca – Riga è stata  costruita  da A. Golod  nel 1999 a spese proprie ed è costata circa 1 milione di dollari. E’ la più grande d’Europa, pesa 55 tonnellate ed è fatta di pannelli di fibra di vetro senza l’uso delle parti metalliche; i pannelli sono attaccati con dei perni dello stesso materiale e con la colla.

A differenza delle piramide egizie, le piramidi di Golod sono costruite   tenendo conto della “sezione aurea”, sono più slanciate, rivolte al cielo e al Cosmo.

Le piramidi di questa forma emettono anche all’esterno influenzando l’ambiente a molti km di distanza. L’altezza della piramide deve superare circa due volte il lato del quadrato alla base. La piramide va orientata a Nord, e uno spigolo deve “guardare” la Stella Polare.

A CHE SERVONO LE PIRAMIDI, SECONDO GOLOD?

E PERCHÉ GOLOD SI È ALLONTANATO DALLE PROPORZIONI DELLE PIRAMIDI EGIZIE, LE CUI PROPRIETÀ SONO BEN NOTE?

All’inizio le dichiarazioni di A.Golod mi hanno sorpreso, ma poi…

Ecco cosa scrive lui stesso nell’articolo  “Le piramidi dalla “sezione aurea”, generatori di Vita”:

“…Dobbiamo tenere presente che tutte le piramidi  sono potenti, e  agire con criterio costruendole: quando ci allontaniamo dalle proporzioni della sezione aurea,  ci allontaniamo dalla cosa più importante – dall’Armonia. Allontanandoci dall’armonia assisteremo agli effetti  molto potenti, sia in positivo sia in negativo. Basta pensare alle Piramidi dell’Antico Egitto, o a quelle del Messico, del Perù. Le piramidi egiziane per millenni sono state considerate la prima meraviglia del mondo. E tutto questo tempo nello spazio attorno alla Terra aveva dominato la logica che corrisponde alla loro forma. La struttura e i collegamenti di questo spazio  sono dominati da questa logica. Certo, per quei tempi tutto ciò ha avuto effetti positivi per la Terra e i suoi abitanti. Ora però, nel XXI secolo, l’Umanità è spinta, istintivamente, verso una logica più elevata,  è cresciuta e ha bisogno di un nuovo ambiente. Le Grandi Piramidi in Egitto meritano tutta la nostra stima, sono la nostra memoria. Sono un monumento alle civiltà del passato.

Ma ora altre Piramidi, che mirano nel cielo e suggeriscono la strada ai nostri cuori e ai nostri pensieri, diventano oggetti del nostro interesse.”

Secondo Alexander Golod,  la struttura degli spazi dell’Universo che possiedono oggetti materiali densi, come il sistema solare,  è soggetta alle deformazioni prodotte anche dall’attività mentale, dalla Coscienza.  Immaginiamo di entrare in una stanza con specchi deformanti e vedere la  nostra immagine …  anch’essa sarà deforme, ed è così che appare il mondo diventato disarmonico a causa dell’attività distruttiva dell’uomo.  Tutto ciò che di negativo succede nella società, come  conflitti sociali, malattie, epidemie, criminalità,  guerre, crisi economica, nonché molti disastri naturali, sono la conseguenza della deformazione dello spazio in cui viviamo, che è altamente disarmonico.

Una piramide costruita secondo le regole dell’armonia, corregge la disarmonia dello spazio; tutto ciò che cade nella sfera della sua influenza comincia a svilupparsi  verso il raggiungimento dello stato armonico.  Il raggio d’azione della piramide di 22 m (costruita vicino al lago di Seliger)  è di 100-150 km.

Se l’altezza della piramide si raddoppia,  la sua influenza cresce 105 – 107  volte! PROBABILMENTE,  PIRAMIDE DI 44 m COPRA TUTTO LO SPAZIO TERRESTRE.

sezione aurea piramide

– Secondo Golod, “le piramidi si sviluppano nel tempo, simili agli alberi dai quali noi aspettiamo i frutti…. i frutti della piramide appaiono dopo un po’ di tempo e ogni anno diventano più forti… non è possibile  costruire una piramide di 22 m senza aver prima preparato il posto  con una piramide di 11 m… il ciclo di preparazione per la costruzione della grande Piramide ha richiesto 5 anni”

Sulle piramidi russe sono state condotte molte ricerche e prodotti molti documenti, a firma di medici, biologi, fisici,  chimici e persino astronauti.   A tutte le domande dei giornalisti Golod risponde con i certificati in mano, abituato a sentire giudizi negativi e persino ostili (in un sito cristiano-ortodosso piuttosto “fondamentalista” le sue piramidi sono descritti come esempi dell’architettura “satanica”).

Tuttavia è risultato che:

  • I radar militari misurano sopra la Piramide di 44 m una colonna di energia che continua per diversi chilometri in alto, ed è simile a quelle che si riscontrano sopra le centrali nucleari, senza però procurare nessun allarme radiazioni. Lo strato di ozono  nell’area delle piramidi è migliorato: Alexander Golod è convinto che la costruzione delle piramidi possa aiutare a risolvere questo grosso problema dell’umanità;
  • Un pozzo di petrolio a Ishimbaj ha aumentato la produzione perché il petrolio è diventato meno  viscoso;
  • L’acqua nel lago Seliger, da anni sporca, è tornata pulita, sono riapparsi i gamberi d’acqua dolce, scomparsi da decenni, e anche le cicogne.  Vicino al  letto del fiume che scorre nei pressi della piramide, sono comparse le fonti d’acqua pura, i prati sono cosparsi di fiori  delle specie protette;
  • Le proprietà fisico-chimiche di molte sostanze cambiano, come cambiano  i riferimenti considerati costanti;
  • Il sistema immunitario degli animali soggiornati nella zona della piramide si rafforza, si bloccano molti processi tumorali;
  • I medicinali diventano molto più efficaci perdendo i loro effetti collaterali;

Secondo Golod,  “ABBIAMO A CHE FARE CON LA FISICA CHE ANCORA NON CONOSCIAMO”.

Le sostanze cristalline – pietre e minerali – sono un importante mezzo per  trasmettere l’informazione delle piramidi. Dentro la grande Piramide fanno crescere i cristalli – le cosiddette “MATRICI ENERGETICO-INFORMAZIONALI” che entrano in risonanza con la forma della piramide-madre.  Secondo il costruttore, questi cristalli memorizzano le caratteristiche della grande Piramide. Le matrici  vanno orientati a nord, come erano orientati durante la loro crescita.  Ultimamente è iniziata la produzione dei  cristalli  che crescono ruotando costantemente (metodo “multipolare”), e non  hanno bisogno di essere orientati. Questi cristalli si vendono dentro le piramidi e nei laboratori di  Golod. Le pierre caricate dentro la piramide,  messe poi sul terreno formando un cerchio, trasmettono il messaggio della Piramide;

Secondo Golod, “l’età ha il ruolo molto importante per una piramide, ma ha la sua importanza anche l’età delle piramidi che le erano precedute “.   Si progetta di costruire una piramide ancora più grande di quella di 44 m;

Un modellino della piramide insieme alla MATRICE crea l’effetto risonanza, e allora l’effetto del modellino aumenta moltissimo;

L’ingresso nella Piramide  di 44 m è gratuito, molte persone ci tornano diverse volte all’anno e ci passano delle ore. Le braccia di una persona che si trova al centro della piramide, sotto la sua apice, si elevano nell’aria da soli, come se fossero mosse da una corrente invisibile;

L’effetto della piramide sui visitatori è particolarmente forte durante i primi 4-5 giorni, alcuni si sentono peggio di prima, soprattutto coloro che hanno diverse patologie. Si tratta di uno stato transitorio; in seguito  l’organismo acquista uno stato più armonico;

Qualcuno  usa le “MATRICI” attaccandoli a sinistra e a destra della settima vertebra che è la proiezione dell’ipotalamo; messe così sono capaci di agire su tutto l’organismo. Si usano anche per eliminare i blocchi di energia nei punti dell’agopuntura.  Molti visitatori li comprano per attaccare  alla piramide casalinga fatta di stecchi di legno  legati insieme e fissati su una base quadrata (devono essere messe una di fronte all’altra);

Le MATRICI possono essere divise in più parti e messe agli angoli delle stanze di casa. Tali matrici non hanno bisogno di essere orientati se sono state ottenute con il metodo multipolare: si potrebbe addirittura  attaccare alla tazza e al piatto che usiamo tutti i giorni un millimetro della sostanza per avere il cibo e le bevande portatori dell’effetto Piramide;

Nel 1998 Golod aveva collocato le pietre trattate nella Piramide  attorno ad alcuni carceri ed istituti di pena situati nella regione di Tver (circa 5000 detenuti), nello stesso tempo ai detenuti si dava nel cibo il sale trattato nella piramide. I risultati: la quantità di suicidi tra i detenuti è calata drasticamente, come pure le violazioni del regime carcerario, mentre i crimini commessi nei luoghi di detenzione  sono scomparsi del tutto. Le guardie erano unanime nell’osservare che i detenuti erano diventati “più umani”;

Sul tetto dell’ospedale della città di Togliatti è stata costruita una piramide alta 11 m,  molto amata sia dai medici sia dai pazienti;  il tempo di recupero della salute  dei pazienti  si è accorciato;

Nel reparto della rianimazione neonatale (Mosca) è stata sperimentata  una soluzione di glucosio  con l’aggiunta di una goccia della stessa soluzione trattata nella grande Piramide; gli strumenti avevano registrato un immediato e stabile miglioramento dello stato di salute dei neonati;

L’acqua nella grande Piramide non si congela nemmeno a 40° sotto zero e rimane in stato liquido per anni;

Qualsiasi sostanza bruciata dentro la Piramide acquista l’odore d’ INCENSO e perde l’odore proprio;

Nelle foto si vedono dei grandi globi terrestri al centro della Piramide; ai visitatori è vietato toccarli.  Ho capito che i globi sono lì in qualità dei testimoni della TERRA;  cercano di trattare radionicamente  il nostro pianeta con l’uso della Piramide!

Nel 1998 Golod ha convinto il governo russo a portare campioni di sostanze cristalline sottoposti all’energia della piramide, sulla stazione spaziale MIR e beneficio di questa astronave e del mondo in generale.

LE PROSPETTIVE DELLA PIRAMIDE (SECONDO ALEXANDER GOLOD)

  • Per armonizzare l’ambiente sarà sufficiente  collocare su un territorio qualsiasi un circuito (cerchio chiuso) fatto di sostanze cristalline trattate nella Piramide, e col tempo la loro forza accrescerà (questo è già stato fatto in alcune città maggiori della federazione russa);
  • Si potrà trattare le scorie nucleari;
  • L’attività sismica calerà  per effetto della distribuzione ottimale della tensione nella crosta terrestre;
  • Si potrà  abbassare il rischio di disastri naturali sui territori soggetti alle frane, allagamenti, incendi, tornado, ecc;
  • I cristalli sono benefici a bordo degli aerei di linea, dei sottomarini, delle astronavi; si abbasserà la probabilità degli incidenti;
  • Un circuito chiuso di pietre trattate va messo attorno alle miniere, centrali nucleari, stabilimenti chimici, ecc.
  • Si potrebbe trattare i territori soggetti ai conflitti etnico-religiosi, come la Cecenia, la Palestina ecc.

GLI USI DELLA PIRAMIDE DOMESTICA

Ho  costruito alcune piramidi (intere e tronche) di cartone altre 50 cm secondo le misure di Golod per metterle in casa.  Lo spigolo deve  superare 2.176 volte il lato del quadrato alla base. Secondo alcuni, il raggio d’azione di questa piramide è di 6-7 m.

La prima sensazione diventata certezza è questa: l’aria nella stanza è diventata molto più leggera, più sottile, e  la stanchezza si avverte molto meno. Riesco a lavorare molto di più; e questo in assenza di qualsiasi matrice, ho solo dei modellini vuoti.

Tuttavia, secondo gli sperimentatori domestici della piramide di A.Golod risulta che:

  • dentro la piramide vuota e tronca (manca qualche cm alla cima) si forma una corrente antioraria, mentre all’esterno della piramide è oraria; secondo alcuni, una piramide tronca ha un marcato effetto curativo;
  • si potrebbe mettere in cima alla piramide tronca un cristallo, il suo effetto crescerà;
  • qualcuno aveva messo una piramide tronca sulla testa e ha osservato le proprie sensazioni; sembrava  di essere in un bozzolo d’energia poi distribuita  su tutto il corpo respingendo fuori dal corpo “qualcosa gi grigio”. Terminato questo effetto, iniziava una girandola di colori avvertiti  con il “terzo occhio”: verde chiaro, verde scuro, azzurro, blu notte, oro, bianco;  la durata di queste sensazioni era di 1 ora 50 min (per diversi soggetti);
  • si può mettersi nella corrente che va da una piramide intera a quella tronca per far passare dolori;
  • gli animali domestici si mettono spontaneamente nel campo di energia che va da una piramide all’altra (dalla piramide intera a quella tronca);
  • la qualità del sonno migliora se una piramide tronca si mette sotto il letto;
  • una ferita sanguinante smette di sanguinare nel campo della piramide tronca;
  • si può caricare per 24 ore  sotto la piramide intera un pezzo di foglio di alluminio per poi curare i dolori ( dentro si mette un ripiano, come nel caso della piramide egizia);
  • ovviamente, sotto la piramide dalla sezione aurea si può caricare di tutto: cibi, bevande, acqua, semi, gioielli, cristalli,  vestiti ecc.

Come costruire una Piramide domestica

piramide cartone

Da questo punto tracciamo in giù una linea verticale 52,5 cm (A6 – A3).  Adesso dobbiamo tracciare una linea curva, pensando ad una circonferenza con il raggio pari a 52,5 cm (punto A3). Il compasso qui non serve, come facciamo?  Adoperiamo un trucchetto. Fissiamo al punto in alto (A6) un filo flessibile, tipo telefonico, semi rigido, con una spilla, e misuriamo  52,5 cm (è facile se facciamo un buchino sul filo e ci mettiamo la punta di una matita).  Ora  teniamo la mano sx sul punto in alto, e con l’altra mano tracciamo la linea curva. Deve  toccare il punto A3. Partendo dal punto A3 in basso tracciamo a sx e a dx due volte le linee lunghe  23,4 cm(A2-A3 e A3-A4, A2-A1 e  A4-A5). Saranno i lati della base. Colleghiamo  A6 con A2, A2, A3, A4 e A5.  Queste linee rappresentano gli spigoli della piramide.  Aggiungiamo  1,5 cm  ad uno degli spigoli (dalla A1), questo spazio servirà per unire tutti i lati della piramide con la colla – vedi riquadro, e ritagliamo tutto. Cerchiamo di fare tutte le linee regolari e nette, meglio tagliare non con le forbici ma con un cutter e una riga di metallo (sotto mettiamo una tavola di compensato o simili).Serve un foglio di cartone 80×100 cm, reperibile nei negozi degli articoli  per il disegno, di qualsiasi colore.  Mettiamo in alto un punto (A6).

Fonte http://radionicaesoterico-scientificarussa.blogspot.it

L'Energia della Piramide
Contiene una piramide per esperimenti pratici
Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. Artem says:

    Interessante!

    Voi della redazione conoscete le orgoniti e l’energia orgonica? Fate delle ricerche, ci sono fonti in italiano 🙂 Secondo me hanno un effetto simile a queste piramidi.

    • dioni says:

      Ciao Artem, si Wilhelm Reich è il mio prossimo oggetto di studio (fondatore dell’energia orgonica ed orgoniti).

  2. rosangela says:

    bellissimo articolo, mi ha toccato molto e commosso sapere che esiste chi, con creatività e coraggio materializza strumenti efficaci per aiutare la terra,quindi tutti noi, a ..guarire…
    Sai se dall’italia ci sono viaggi di gruppo per visitare queste piramidi?
    grazie per il tuo servizio amorevole, buona vita
    Rosangela

    • dioni says:

      Ciao Rosangela, grazie condivido con te, è molto bello usare la tecnologia per rigenerare questo pianeta.
      Non sono al corrente di viaggi organizzati, ma se qualcuno avrà il tuo stesso intento e leggerà il tuo messaggio forse ti contatterà.
      Un abbraccio

  3. Sarah e Patrizia says:

    Ciao, grazie per questo articolo interessantissimo che si aggiunge a tutti gli altri molto utili che seguiamo sempre sulla tua pagina fb. Vorremmo provare a costruire una piramide casalinga ma volendo realizzare anche quella tronca, secondo te quanti cm dobbiamo tagliare?
    Grazie ancora e scusaci 🙂

    • dioni says:

      Ciao Sarah e Patrizia, io l’ho costruita seguendo le misure riportate nella parte finale dell’articolo. Vi riferite ad altro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline