Lupini. Gli 8 Benefici del legume con il più alto concentrato di proteine vegetali ed ottima digeribilità

2 Commenti

lupini

Il lupino è un legume antichissimo con il più alto contenuto di proteine assimilabili vegetali ed importanti proprietà benefiche per colesterolo, pressione, diabete, peso in eccesso e il nostro microbioma.

Diffuso e consumato abbondantemente dai romani e dagli egiziani, i lupini sono stati rinvenuti perfino nelle piramidi degli egizi e dei maya e venivano coltivati già 4000 anni fa nell’area del Mediterraneo e del sud America come alimento energetico.

I lupini sono ricchi di molti tipi di vitamine e minerali che sono fondamentali per il normale funzionamento del corpo. Essi hanno anche una ricca fonte di proteine che sono i blocchi di costruzione del corpo. I lupini hanno il 40% di proteine ovvero più di tutti gli altri vegetali come ceci, soia e lenticchie. Hanno anche un elevato contenuto di fibre che aiutano a tenere pulito l’intestino.

Oltre ad avere buone proprietà nutrizionali i lupini risultano avere un’ottima digeribilità. Infatti rispetto alla soia e agli altri legumi, i lupini hanno un contenuto molto più basso di anti-nutrienti come lectine e saponine che sono irritanti per lo stomaco e dannose per l’intestino. Proprio per questo possiamo mangiare molti lupini senza avere il senso di gonfiore e pesantezza caratteristico dei legumi.

Il lupino ricopre un ruolo interessante anche nell’alimentazione dei celiaci in quanto questo legume non contiene glutine e può quindi essere utilizzato da chi ha problemi di intolleranza; attualmente la farina prodotta con i lupini viene già utilizzata per produrre pane, biscotti e pasta, mentre, in tempi antichi il lupino veniva impiegato dalla medicina per curare la scabbia e l’eczema.

Per mostrare quanto sono ricchi di nutrienti i lupini, li mettiamo a confronto con un coscio di pollo. Per questa analisi facciamo riferimento al lupino ammollato e deamarizzato che si trova in commercio. Prendiamo 100Kcal di lupini e di coscio di pollo e analizziamo la composizione.

Lupini deamarizzati:Quantità : 90gr
Proteine totali : 14,76gr
Lipidi totali : 2.16gr
Colesterolo : 0.00mcg
Glucidi disponibili : 6.48gr
Fibra alimentare : 4.32gr
Ferro : 4.95mg
Calcio : 40.50mg (5.06%)
Potassio : 315.90mg (10.19%)
Fosforo : 90.00mg (11.25%)
Zinco : 1.44mg (14.40%)
Vitamina C : 1.8mg (3.00%)
Vitamina D : 0.00mcg (0.00%)
Coscio di pollo:Quantità : 80g
Proteine totali : 14.32gr
Lipidi totali : 5.20gr
Colesterolo : 70.40mg
Glucidi disponibili : 0.00gr
Fibra alimentare : 0.00gr
Ferro : 1.60mg
Calcio : 14.40mg (1.80%)
Potassio : 240.00mg (7.74%)
Fosforo : 153.60mg (19.20%)
Zinco : 1.12mg (11.20%)
Vitamina C : 2.40mg (4.00%)
Vitamina D : 0.40mcg (4.00%)

Il risultato. I lupini contengono 3 volte più ferro rispetto al pollo, così come il calcio ricordando che il ferro vegetale deve essere abbinato ad una fonte di vitamina C. Anche potassio e zinco sono maggiori mentre per il fosforo e la vitamina D ne ha di più il pollo.

8 Benefici dei Lupini

1. Riduce il colesterolo. Secondo uno studio, il conglutin ɣ che si trova nei lupini aiuta a ridurre il colesterolo. In un altro studio condotto per studiare gli effetti della proteina del lupino su vari parametri del profilo lipidico, si è concluso che il colesterolo totale, il colesterolo LDL, il triacilglicerolo, l’omocisteina, l’acido urico diminuiscono in modo significativo dopo il consumo di proteine ​​del lupino rispetto alle persone che consumavano proteine ​​del latte. Alcune di queste qualità di abbassamento dei lipidi possono essere attribuite all’alto contenuto di arginina presente nel lupino.

2. Buono per il diabete. Uno studio è stato condotto per studiare l’efficacia dei lupini per le persone affette da diabete. I ricercatori hanno osservato che l’integrazione della dieta ricca di proteine ​​del lupino nei soggetti diabetici ha abbassato i livelli di glucosio nel sangue e molti tipi di grassi come il colesterolo LDL e i trigliceridi. Hanno anche ridotto lo stress ossidativo nel corpo e normalizzato i livelli di enzimi epatici come AST, ALT che sono in livelli anormali in queste persone diabetiche. Il consumo di lupini secchi è un trattamento antico per la cura del diabete.

Loading...

3. Abbassa la pressione sanguigna. L’ipertensione è causata da molteplici ragioni come un’anomalia nell’intestino interno dei vasi sanguigni chiamati endotelio, malattie renali, eccesso di sodio nel corpo ecc. Gli estratti di proteine ​​del lupino hanno dimostrato di correggere la disfunzione endoteliale vascolare. Questo aiuto nel giusto rilassamento dei vasi sanguigni, che contribuiscono ad abbassare l’alta pressione sanguigna. L’ipertensione conduce ad attacchi cardiaci, ictus, paralisi, alterazioni dell’occhio, ecc. Ora siamo protetti da tutte queste complicazioni dell’ipertensione se mangiamo regolarmente i lupini.

4. Protegge il cuore. Il nostro cuore può soffrire di molti disturbi come l’aterosclerosi, attacco cardiaco o infarto miocardico e insufficienza cardiaca. Alta pressione sanguigna, livelli elevati di zucchero nel sangue o diabete, livelli di colesterolo elevato o ipercolesterolemia sono i principali colpevoli dietro lo sviluppo di malattie cardiache. Secondo uno studio condotto su soggetti animali, gli estratti di proteine ​​del lupino hanno dimostrato di ridurre la progressione delle lesioni aterosclerotiche. Riducono anche l’elevato livello di zucchero nel sangue, l’alta pressione sanguigna e livelli di colesterolo elevati che sono i fattori di rischio per le malattie cardiache. A causa di una riduzione dei fattori di rischio e anche una riduzione della progressione dell’aterosclerosi, il nostro cuore resta sano. Inoltre, i fagioli di lupino forniscono un’adeguata alimentazione nutrizionale con le vitamine e i minerali necessari per mantenere sano il cuore.

5. Aiuto nella perdita di peso. L’elevato contenuto di fibre dei fagioli di lupino offre un senso di sazietà che dura a lungo. Di conseguenza, le persone che consumano i lupini mangiano una quantità minore di altri alimenti nei loro pasti. Ciò ha causato una significativa perdita di peso tra queste persone. Inoltre, c’è stata una riduzione della circonferenza della vita e dell’indice di massa corporea o BMI secondo lo studio.

6. Rafforza l’intestino. Per essere energici e avere una buona salute, dobbiamo avere un intestino sano. Dobbiamo mangiare cibi che promuovono la crescita di batteri intestinali utili. Questi alimenti sono chiamati prebiotici. La fibra contenuta nei lupini ha dimostrato di promuovere la crescita di batteri intestinali utili come i bifidobatteri. Riducono anche la crescita di batteri intestinali nocivi come Clostridium (ad esempio: Clostridium ramosum, C. spiroforme e C. cochleatum).

7. Riduce il rischio di cancro al colon. I lupini sono ricchi di fibre che ci alleviano dalla costipazione e rimuovono la materia fecale dall’intestino. L’accumulo di materia fecale nel colon per un periodo prolungato (come ad esempio in chi è stitico) porta alla produzione di tossine, alla crescita di microrganismi nocivi, ecc che aumentano il rischio di cancro del colon. Poiché la fibra del lupino mantiene la salute dell’intestino e ci aiuta a espellere efficacemente le feci, il rischio di cancro al colon è notevolmente ridotto.

8. Rafforza le ossa. Il mantenimento della salute delle ossa è molto importante per evitare di soffrire di problemi come l’osteoporosi, le fratture, ecc. Due principali minerali che sono necessari per rendere le ossa forti e sane sono il calcio e il fosforo. Sia il calcio che il fosforo sono presenti in quantità abbondanti nei lupini. Lavorano insieme e rendono sane le nostre ossa e denti. Circa l’85% del fosforo del nostro organismo è concentrato infatti nelle ossa e nei denti.

Ricetta: Frittata di Lupini

Oltre a mangiarli come snack, i lupini possono essere usati anche nelle nostre ricette! Ecco come preparare una frittata vegan di lupini.

Ingredienti

  • 1 tazza di farina di lupini
  • 200 gr. di latte vegetale
  • 1 pomodoro
  • mezza cipolla
  • origano
  • olio e sale q.b.

Preparazione
Tagliate il pomodoro a tocchetti, e tritate la cipolla
Unite il latte e la farina di lupini, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete la cipolla, il pomodoro e l’origano, mescolando bene.
Ungete una padella (meglio se antiaderente), scaldatela e versateci il composto.
Cuocete a fuoco lento per 30-40 minuti, con il coperchio.
Non dimenticate di girare la frittata a metà cottura.
Buon appetito!

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, è un ricercatore nel campo del benessere bioenergetico e della crescita personale. Laureato con il massimo dei voti in ingegneria, si occupa di naturopatia, geobiologia e sviluppo del potenziale umano attraverso il risveglio dell’energia vitale e della coscienza.

Leggi anche

2 Commenti su questo post

  1. Dani Canae says:

    presi oggi …fantastici

  2. ROMANA says:

    SALVE
    MA QUANTI BISOGNA MANGIARNE AL GIORNO
    E IN QUALE MOMENTO DEL GIORNO E MEGLIO MANGIARLI?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT