Questa donna ha mangiato banane per 12 giorni, ecco cosa è successo.

36 Commenti
acquista reishi ganoderma

wmnbna1-700x350

Avete mai provato una dieta fruttariana anche solo per qualche giorno? La frutta ha l’incredibile potere di ripulire il corpo dalle tossine, idratarlo e fargli fare il pieno di micronutrienti. Questo effetto è ancora più potente se la frutta che scegliete è di un solo tipo, la digestione infatti si specializza e l’energia impiegata per assimilare i nutrienti è ancora minore.

Yulia Tarbath, che segue già una dieta crudista e igienista, ha provato a fare una dieta monofrutto di banane (in inglese “banana island”) per 12 giorni, dopo quella di qualche mese fa durata una settimana e che le aveva già donato degli incredibili benefici. Questo frutto meraviglioso è un concentrato di nutrienti, aiuta a migliorare la vista, a perdere peso e dona sollievo a chi soffre di pressione alta ma i benefici sono molti altri e potete scoprirli qui.

COSA IMPLICA LA DIETA MONO FRUTTO DI BANANE?

  • Mangi tutte le banane che vuoi e le banane sono l’unica cosa che mangi (puoi farlo anche con altri frutti). In questo tipo di dieta c’è occasionalmente chi aggiunge un tipo di verdura foglia verde (ad es. la lattuga) nell’ultimo pasto del giorno.
  • Mangi solo banane mature e ne mangi abbastanza da coprire il tuo fabbisogno calorico (importante)
  • Bevi molta acqua, fino a 3 litri al giorno.
  • Fai normale esercizio fisico.
  • Riposi abbastanza poiché il tuo corpo andrà incontro a una profonda detox e ripristino delle sue naturali funzioni.

Sì avete capito bene, Yulia non ha mangiato altro che banane per 12 giorni. Ha bevuto moltissima acqua, si è concessa lunghi momenti di riposo e ha fatto esercizio fisico regolarmente. Quello che racconta nel suo blog è che ha notato dei miglioramenti sia a livello di salute fisica che emotiva. Ecco in ordine cosa racconta:

  • La prima cosa che dice di aver notato è stato un miglioramento nella digestione che è diventata completamente silenziosa, poiché il suo stomaco non doveva digerire altro che banane.
  • Un altro effetto incredibile è stata la sensazione di grande pace che Yulia dice di aver provato. “La parola stress non faceva più parte del mio vocabolario! Mi sentivo molto più connessa alla terra e creativa”
  • La sua pelle è diventata ancora più soffice e luminosa di prima, già molto morbida e lucente grazie alla sua dieta crudista.
  • Ha sperimentato un’incredibile lucidità di pensiero ed è riuscita a focalizzarsi esattamente su ciò che voleva fare. “Per la prima volta mi è sembrato di avere tempo per fare tutto, era come si venisse donato del tempo extra”.
  • Facendo attività fisica è riuscita a raggiungere dei traguardi personali in ogni disciplina praticata.
  • Non ha avuto nessun sintomo di disinstossicazione

I CONSIGLI DI YULIA PER LA DIETA MONO-FRUTTA

Yulia-bridge-300x277Per chi volesse affrontare una dieta mono-frutta come lei Yulia consiglia di assicurarsi di avere sempre a disposizione abbastanza frutta matura, nel suo caso banane (ma può essere fatto con qualsiasi altro frutto), o ci si troverebbe a dover mangiare frutta non matura (assolutamente da evitare perché acidificante) o addirittura ad avventarsi su qualcos’altro. Bere abbastanza acqua durante il giorno (anche 3 litri), fare adeguato movimento fisico e concedervi dei lunghi momenti di riposo. Una dieta del genere è ciò che si avvicina di più a un digiuno disintossicante ma senza privarvi delle calorie necessarie. Un altro errore da non commettere infatti è quello di non mangiare abbastanza calorie, per tenere sotto controllo quante ne ingerite potete usare il sito Cronometer.

I BENEFICI DELLA DIETA MONO-FRUTTA

  • la cosa più simile a un digiuno che però non vi impedisce di avere una vita normale
  • disintossicazione veloce e efficiente
  • dà la possibilità al tuo sistema digerente di focalizzare su un solo frutto e quindi spendere meno energia
  • rende più rapide le guarigioni (varie persone hanno superato delle malattie con la dieta mono frutto)
  • si può ottenere una naturale perdita di peso
  • può aiutare a mettere fine alle voglie di cibi malsani
  • può migliorare notevolmente le prestazioni fisiche e le performance sportive
  • è uno dei modi migliori per fare il passaggio a una dieta crudista e basso contenuto di grassi

Naturalmente affrontare un periodo così lungo mangiando un solo tipo di frutta non è per tutti, ma quello che potete fare e che aiuterebbe a dare un breve pit-stop al vostro organismo per ripulirsi e fare il pieno di vitamine e minerali, è provare a fare una dieta monofrutto anche solo per un giorno, allungando le tempistiche se notate di trovarvi bene.

La Frutta che Paradiso
Le sorprendenti scoperte sul rapporto tra Cibo e Salute
La Dieta Intelligente
Perché grano, carboidrati e zuccheri minacciano il nostro cervello
Alimentazione Naturale
Manuale pratico di igienismo-naturale –
La rivoluzione vegetariana: mangiare bene per vivere meglio

Vedi anche

[catlist name=igiene-alimentare]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

36 Commenti su questo post

  1. io ho sempre saputo di non mangiare più di 2 banane al giorno.

  2. In qst periodo spesso sostituisco il pasto con anguria baby ..rinfrescante e gustosa ! 🙂
    Proverò anche qst delle banane
    Cmq adoro la frutta soprattutto quella del periodo estivo…

  3. Gli è passata la fame? Ha funzionato anche con me ma con i supplì

  4. roberto says:

    Ci sono diete, per esempio, che si basano esclusivamente sulle banane che prevedono il consumo di almeno cinque banane al giorno.In un regime dietetico normale, tre banane al giorno addirittura possono allontanare il rischio di ictus.
    E per quanto riguarda gli eccessi, si ricorda che alcune diete vegane prevedono addirittura di consumare trenta banane al giorno. Indubbiamente trenta è un numero esagerato, ma al momento non si hanno notizie che diete di tale genere abbiano provocato iperkaliemia o altri problemi legati a un consumo smisurato di potassio.

  5. Dai caro, ti seguo sempre ma questa cagata delle banane non ci sta proprio!

  6. mi hanno sempre detto che si blocca l intestino

  7. Suri Mint says:

    Le banane regolano l’intestino, nn lo bloccano

  8. ma siete sicuri? un mio amico x averne mangiate un bel po’ è andato in blocco intestinale

  9. mangiando solo banane o altra monofrutta in grandi dosi giornaliere si dovrebbe innalzare la glicemia alle stelle! e rischiare il diabete con tutti gli zuccheri assimilati??? c’è da capire bene quali sono gli effetti negativi di una dieta fruttariana?? E quali sono le diete adatte? che puliscono organismo invece di danneggiarlo…

    • Il pericolo c’è solo se con glu zuccheri della frutta si assumono grassi, che non permettono agli zuccheri di uscire dal flusso sanguigno e andare a nutrire le cellule, mandandoci in iperglicemia, allertando il pancreas a produrre insulina con conseguente ipoglicemia. Il rischio sono i grassi, non gli zuccheri. La fibra contenuta nella frutta rallenta naturalmente l’assorbimento degli zuccheri, i succhi (senza fibra) sono pericolosi.

  10. Anonimo says:

    Francisco Diaz, da medico tu cosa ne dici?

  11. Mi associo a ciò che ha detto Carlo Roselli .

  12. Ragazzi andate tranquilli, la frutta tutta quanta regolarizza l’organismo, in tutti i sensi e per tutti i versi, perciò la dieta mono frutta o fruttariana è assolutamente praticabile e gestibile, anche perché se provate, la prima cosa di cui vi renderete conto è che stranamente non sentirete il bisogno di variare, detto questo, provateci che al massimo guadagnate in salute! Io mi sono permessa di affermare tutto ciò, poiché per esperienza personale, ho già collaudato una dieta così, ed è favolosa!

  13. vabbe allora la provo che avrei proprio bisogno di depurarmi…quindi quante banane devo mangiare?

  14. Ma il consiglio di alimentazione mondiale da parte di dottori e scienza alimentare non dice di consumare al massimo pochi pezzi di fruttagiornaliera? E le banane su scala di importazione globale non sono tutte raccolte acerbe povere private della loro maturita narurale? e trattate con gas?? E ce anche bisogno di tutti altri alimenti con le differenti vitamine e proteine che contribuiscono al benessere del organismo?…e poi consigliare una dieta monofrutta radicale puo essere veramente pericolosa se e iniziata da persone senza una preparazione o rompere di imoprovviso l’abitudinale processo di assimilazione??.. questo e un post di una testimonianza…ma dove sono le reali approvazzioni dal mondo scientifico? Potrebbe danneggiare seriamente persone preparate o non informate….
    Da quanto si sa il fruttarianesimo come il veganesimo sono piu pratiche di filosofia e aproccio etico verso il cibo e animali…ma non hanno per tutti risultati di buona salute ci sono testimonianze di persone in serio Stress/decifit proteico o vitamimico…

  15. Eli la Eli says:

    Micol secondo me ce la puoi fare!!!!

  16. in pace con se stessa anche perche’ la buccia della banana contiene un alcaloide-comprovato 😉

  17. E uscita incinta ihihi

  18. É diventata gialla

  19. Il consiglio alla fine dell’articolo evidentemente non l’hai letto. Il discorso tira in ballo dottori del calibro di Sheldon e Tilden. Il discorso è lungo e complesso, non esauribile in pochi commenti. Lo stress deficit è IMPOSSIBILE con una dieta monofrutto. Quello che è possibile è una fortissima detox cn effetti collaterali troppo forti. Ripeto di leggere il consiglio a fine articolo.

  20. Prova tu, inizialmente non riuscirai più di 4-5 perché lo stomaco è poco elastico, io per 3 mesi ho pranzato con 10 banane(più altra frutta a merenda e colazione)

  21. Gli è venuta la cacarella

  22. La dieta della monofrutta e’ fattibile pero’ solo per brevi periodi. La frutta ha la proprieta’ di ripulire il corpo dalle tossine. Viene consigliata generalmente a chi vuole passare a una dieta vegan. Non ha particolari controindicazini. La glicemia non aumenta in modo particolare; non e’ pero’ raccomandata ai diabetici. Nei paesi tropicali molte persone usano le banane come alimento molte volte durante il giorno senza avere conseguenze. L’unico handicap e’ che le banane aumentano la flatulenza.

  23. MCarla Di Parma says:

    Sempre dettagliatissime le tue risposte, grazie!

  24. E’ diventata un scimmia ???

  25. Allu Ghedi says:

    È diventata un minion….

  26. gli zuccheri sono dannosi ,specialmente quelli della frutta

  27. io personalmente faccio la cura dell’uva ma solo per due giorni e mi piace farla… mi sembra faccia bene.. 🙂

  28. Federico says:

    E’ più di un anno che sono fruttariano e ho già provato a mangiar solo banane per 2 mesi, mai avuto un problema anzi stavo benissimo, da quando sono fruttariano mi sento sempre energetico e una salute come non l’ho mai avuta nella mia vita, se lo avessi saputo prima l’avrei iniziata prima, da fruttariano ho perso subito 20 kg, da vegano ero sovrappeso, riesco a fare 40 km di joggin, da vegano arrivavo a mala pene a 20, e non credo nell’industria e sono 10 anni che non faccio più visite mediche nè uso medicine di nessun tipo, l’industri medica e farmaceitica è la più grande truffa che l’uomo abbia inventato!

  29. Auguri e buone prove di ascensione a voi tutti

  30. Se sarebbero organici i frutti sarebbe vero che contengono tutte le buone proprietà ma purtroppo non è così!….http://www.gasbo.it/content/le-sostanze-usate-nei-trattamenti-post-raccolto

  31. Dorotea says:

    La banana: controllare prima se non c’è una intolleranza verso questa. Tenere presente che la banana ha un alto indice glicemico (60).

  32. carl says:

    Buttata lì la notizia non ha molto senso. La dieta deve essere varia. Mangiare solo frutta o, ancora peggio, solo banane, può andare bene solo per periodi molto brevi. E comunque se fai sport o lavori faticosi non credo che solo con le banane o la frutta puoi andare avanti anche per pochi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline