I benefici e la tecnica di massaggiare i piedi prima di dormire

6 Commenti

massaggio piedi

Massaggiare i piedi prima di andare a dormire può fare la differenza. Può sembrare qualcosa di semplice e senza valore ma ha una storia di migliaia di anni: i piedi sono attraversati da 7000 terminazioni nervose che coincidono con quelli che la medicina cinese chiama meridiani energetici. Questi meridiani passano per tutti gli organi del corpo e quindi stimolandoli in modo corretto possiamo attivare la guarigione degli organi corrispondenti ai vari punti.

Il massaggio ha fatto parte della medicina di ogni cultura: il semplice atto di esercitare pressione in vari punti specifici sul nostro corpo fa miracoli per sciogliere via i dolori, le tensioni e lo stress accumulato che ostacolano i nostri corpi e la mente. Una forma di massaggio che si distingue come particolarmente efficace è la riflessologia.

La riflessologia è la stimolazione di un punto riflesso per alleviare e aiutare a regolare le anomalie tra le diverse parti del corpo. Massaggiando e applicando una pressione nei punti specifici situati sui piedi si può contribuire a portare cambiamenti profondi nel vostro corpo. Questi migliaia di nervi attraversano tutto il corpo e terminano nei piedi: la stimolazione dei piedi quindi può stimolare la guarigione di moltissimi organi e ghiandole.

6 PRINCIPALI BENEFICI DI MASSAGGIARE I PIEDI PRIMA DI ANDARE A LETTO

Migliora il sesso: Accresce la libido e scioglie le tensioni che causano l’eiaculazione precoce.

Allevia il mal di testa: Uno studio condotto in Danimarca ha dimostrato che i massaggi ai piedi sono efficaci nel ridurre considerevolmente forti mal di testa ed emicranie.

Favorisce il sonno: Massaggiare i piedi prima di andare a dormire ci fa addormentare più velocemente ed avere un sonno più profondo.

Migliora la circolazione: Indossare le scarpe, soprattutto se sono strette, danneggia la circolazione. Un massaggio ai piedi per 20 minuti prima di coricarsi può fare miracoli per migliorare la circolazione in tutto il corpo.

Sintomi da raffreddamento: Il massaggio al piede stimola il sistema immunitario che quindi ci permette di guarire più velocemente dall’influenza, raffreddori ed altri disturbi.

Favorisce la digestione: La pianta del piede è connessa all’intestino, stimolando questa zona si stimola quindi il corretto funzionamento intestinale risolvendo quindi stipsi o diarrea e gonfiore.

COME MASSAGGIARE I PIEDI

La soluzione migliore è quella di andare da un riflessologo plantare che conosce con esattezza i punti precisi e quindi può fare un massaggio adatto ai nostri particolari bisogni. Possiamo comunque massaggiare autonomamente i nostri piedi in modo semplice e senza nessun costo, nel confort di casa nostra.

E’ una pratica che possiamo mettere in pratica tutti i giorni. Stasera quando ti togli le scarpe e i calzini per andare a dormire massaggia i tuoi piedi come descritto di seguito. Noterai che dormirai meglio, avrai più energia il giorno dopo e col tempo la tua salute generale migliorerà dato che verranno stimolati tutti gli organi del corpo.

FASE 1: Passa attorno il piede per scaldarlo, parti dalla punta e arriva alla caviglia più volte fino a che senti che il piedi si è ammorbidito e scaldato;

FASE 2: Fai pressione ai lati del piedi come cercando di spremerlo. Eseguilo più volte, dalla punta alla caviglia.

FASE 3: Premi, stira e gira ogni dito dei piedi più volte, dal pollice al mignolo.

FASE 4: Premi con entrambi i pollici sulla pianta del piede, partendo dalla punta fino al tallone e alla caviglia.

FASE 5: Ripeti la fase 4 però stavolta mentre premi effettua anche dei movimenti circolari.

FASE 6: Premi con i pollici la zona della caviglia cercando di stimolarla tutta.

FASE 7: Ripeti la fase 2.

FASE 8: Martella con le nocchie delle mani la pianta e il dorso del piedi, come se stessi suonando un tamburo, cercando di stimolare tutte le aree.

Ora che hai finito un piede, alzati e camminando senti la netta differenza e la piacevolezza nel piede appena massaggiato. Passa all’altro piede e massaggialo eseguendo la stessa sequenza. Per capire meglio la sequenza puoi guardare il video seguente.

Riflessologia Plantare
Teoria e Tecnica – all’interno 58 Tavole Anatomiche

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Riflessologia del Piede
Un approccio integrato. Con uno studio comparativo delle mappe zonali occidentali

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Massaggio Riflessologico del Piede
Una terapia per la salute di tutto il corpo

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

La Riflessoterapia del Piede
Il metodo originale di Eunice D. Ingham. Un sistema terapeutico per tutti

Voto medio su 3 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. informare e applicare Andrea Regis

  2. Io lo faccio , possibilmente, tutti i giorni… Sono in buona salute!

  3. margherita pocci says:

    e^ottimo, peccato che non sono costante!

  4. Stasera ci proviamo….

  5. carla says:

    Grazie

  6. Mi sto recentemente appassionando a questo tipo di massaggio e sono rimasto incredulo rispetto all’importanza dei piedi e dei loro nervi.
    Devo dire che quello che scrivi è verissimo, mi sto infatti documentando e sto leggendo molte cose simili…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline