simonton cura cancro

Il metodo Simonton per i pazienti oncologici si basa su una combinazione di trattamenti che lavorano sull’unione di mente-corpo:

  • Terapia cognitivo-comportamentale
  • Esercizi di rilassamento
  • Visualizzazione guidata
  • Meditazione

Il metodo Simonton è uno dei metodi più noti di trattamento del tumore con l’utilizzo di pratiche di visualizzazione, di meditazione e di terapia cognitiva ed è attualmente praticato non solo in America ma anche in Europa e in Italia. Negli USA, dopo i trattamenti chirurgici, le cure farmacologiche e la radioterapia, è riconosciuta dal National Institute of Health come la quarta forma di cura del tumore.

Il metodo Simonton si basa sul presupposto che i nostri pensieri, gli atteggiamenti interiori, le emozioni e lo stile di vita hanno un impatto sul recupero dalla malattia fisica e che il corpo, la mente e le emozioni sono inseparabili e funzionano come un unico sistema. Un cambiamento in una parte del sistema potrebbe portare a cambiamenti in tutto il sistema.

Nella terapia comportamentale si aiuta il paziente a cambiare le proprie convinzioni in modo da portare sollievo in situazioni di stress e porre fine ad abitudini disfunzionali. Negli esercizi di visualizzazione guidata secondo il metodo Simonton, i malati di cancro immaginano i loro corpi combattere le cellule tumorali e vincere la battaglia.

“Non possiamo più attribuire alle emozioni e agli atteggiamenti mentali minore validità che alla sostanza fisica, anzi, dobbiamo considerarli segnali cellulari che traducono le informazioni in realtà fisica, che trasformano letteralmente la mente in materia.” (da “Molecole di Emozioni” Candace Pert).

Validazione scientifica

Questo trattamento per i malati di cancro è stato messo a punto oncologo americano Oscar Carl Simonton (1942-2009) e dalla moglie Stephanie Matthews-Simonton nel 1973. Appartenevano ai pionieri del movimento di oncologia psicosociale che ha iniziato a svilupparsi negli anni ’70. Dr. Simonton ha creato il primo programma di consulenza oncologica per riconoscere il ruolo e l’importanza del supporto familiare e personale e li ha inclusi nel piano di trattamento.

Alla fine degli anni ’70, Simonton, dopo una fervida attività di ricerca, applicò il suo metodo su 159 pazienti considerati incurabili dal punto di vista medico.
Fu con questa sperimentazione che riuscì a dimostrare che era aumentata la sopravvivenza da 3 a 4 volte in ben 63 di quei pazienti, favorendo in loro anche un netto miglioramento della qualità della vita.

Lo studio pilota condotto dal 1974 al 1981 ha dimostrato un aumento del tempo di sopravvivenza e un miglioramento della qualità della vita. La stessa conferma l’ha avuto in ambito privato nella sua esperienza con pazienti oncologici. Le sue prime ricerche hanno stabilito le basi per due libri molto acclamati di cui è stato coautore, Getting Well Again e The Healing Journey che sono stati tradotti in italiano: Ritorno alla salute. Tecniche di auto-aiuto che favoriscono la guarigione e L’avventura della guarigione.

Il Dr. Simonton è stato il direttore medico del Simonton Cancer Center in California, dove sono offerti programmi di ritiri per i malati di cancro e i loro cari. Negli ultimi anni, il suo modello ha ricevuto grande consenso in Germania, Polonia, Giappone, Svizzera, Olanda e Italia, dove ha condotto regolarmente sessioni di formazione per professionisti della salute.

Le capacità di autoguarigione sono viste come un fattore molto importante nel processo di recupero. Il metodo intende potenziare i pazienti migliorando queste capacità di auto-guarigione. Il miglioramento della qualità della vita è uno degli obiettivi principali di questo metodo.

Secondo i sostenitori, il metodo Simonton mira a prolungare i tempi di sopravvivenza e migliorare la qualità della vita. Non è possibile trarre conclusioni definitive sull’efficacia a causa della mancanza di studi clinici di alta qualità.  Sono stati condotti degli studi scientifici sul metodo che hanno dato esito molto positivo ma sarebbero necessari ulteriori ricerche in ambito che però non sono state più condotte dal 1980.

Tuttavia gli studi sugli effetti biochimici della meditazione non si sono fermati e anzi oggi più che mai possiamo dire che la meditazione ha un effetto benefico sulla salute sia fisica che mentale a più livelli.

Consulta tutti i nostri articoli che dimostrano i benefici della Meditazione

Focalizzando l’attenzione su situazioni di malattia cronica, diverse ricerche hanno cercato di evidenziare gli effetti della meditazione sui sintomi fisici e psicologici ad esse connesse, dimostrando una diminuzione dei livelli di dolore, ansia, depressione, stress e un miglioramento dell’umore e dell’autostima. Altre recenti ricerche hanno analizzato gli effetti delle pratiche meditative nel trattamento del dolore connesso a patologie mediche.

Il cambiamento dei sistemi di credenze interiori può portare a un cambiamento nelle reazioni emotive nei confronti degli eventi di vita stressanti. Questo processo aiuta il paziente a ridurre i fattori di stress cronico. La qualità della vita e lo stato generale di salute potrebbero quindi essere migliorati. Rilassamento, immaginazione guidata e tecniche di meditazione basate sulla consapevolezza possono anche indurre cambiamenti epigenetici nelle nostre cellule.

Centri di cura con il Metodo Simonton

Il metodo Simonton viene utilizzato in tutto il mondo con centri negli Stati Uniti (il Simonton Cancer Center in California), Paesi Bassi, Germania, Italia, Polonia, Giappone e Sudafrica.

Vuoi partecipare ad una meditazione LIVE di gruppo con centinaia di persone connesse simultaneamente? Compila questa form. Quasi ogni settimana guido una meditazione in diretta su Facebook e Youtube ispirata ai principi energetici taoisti

Per approfondire consiglio la lettura dei seguenti libri. Chi fosse interessato al metodo può contattare il Centro Europeo del Metodo Simonton.

Riferimenti
1. Mary Lou Klisch, R.N., M.S.N., The Simonton Method of visualisation: nursing implications and a patient’s perspective. Cancer Nursing 3:295-300, 1980.
2. Simonton OC, Matthews-Simonton S, Sparks TF. Psychological intervention in the treatment of cancer. Psychosomatics 21:226-233, 1980.
3. Simonton OC, Matthews-Simonton S. Cancer and stress: counselling the cancer patient. Med J Aust 1: 679, 682-683, 1980.
4. Simonton OC, Matthews-Simonton S, Creighton JL. Getting Well Again – A Step-by-Step, Self-Help-Guide to Overcoming Cancer for Patients and Their Families. Bantam Doubleday Dell Publishing; 1992.
5. Simonton OC, Hampton B, Henson R. The Healing Journey. Authors Choice Press; 1992.

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni