Non c’è bisogno di sbarazzarsi delle emozioni

11 Commenti

osho emozioni

L’unico problema con la tristezza, la disperazione, la rabbia, l’ansia e l’infelicità, è che vuoi sbarazzartene. Questo è l’unico ostacolo.

Devi vivere con queste emozioni; sfuggire non è possibile. Esse sono le componenti della situazione in cui la vita può crescere e diventare integrata. Sono le sfide della vita. Accettale. 

Sono benedizioni sotto mentite spoglie. Se vuoi sfuggirle, se vuoi in qualche modo sbarazzartene, allora nasce il problema, perché quando vuoi liberarti di qualcosa non la guardi mai in modo diretto; a quel punto quella cosa cercherà di nascondersi, perché tu la condanni. 

Andrà più in profondità nell’inconscio, si nasconderà negli angoli più oscuri del tuo essere dove non riuscirai più a trovarla. Si sposterà nella cantina del tuo essere, e lì si nasconderà. 

Ma, naturalmente, più va in profondità e più problemi provoca, perché si mette ad operare da angoli sconosciuti del tuo essere e tu ti ritrovi completamente impotente.

Quindi la prima cosa è: non reprimere mai. La prima cosa è: ciò che è, è. Accetta e lascia che accada; lascia che appaia proprio davanti a te. In realtà, il solo affermare: “Non reprimere”, non è sufficiente. Se me lo permetti, vorrei dire: “Fattela amica”.

Ti senti triste? Fai amicizia con questa sensazione. Abbine compassione. Anche la tristezza ha un suo essere. Lascialo apparire, abbraccialo; siedi insieme a esso, e tienilo per mano. Sii amichevole. Amalo. La tristezza è bellissima! Non c’è nulla di sbagliato in essa. Che ti ha detto che c’è qualcosa di sbagliato nell’essere tristi? La tristezza può solo darti profondità. La risata è superficiale, la felicità è solo a fior di pelle. La tristezza arriva fino alle ossa, al midollo. Nulla va così in profondità come la tristezza.

Quindi non preoccuparti. Resta con l’emozione, ed essa ti condurrà fino al tuo nucleo più profondo. Viaggerai su quest’onda e sarai in grado di apprendere alcune cose nuove sul tuo essere, cose che non avevi mai saputo prima. Quelle cose possono esserti rivelate solo in uno stato di tristezza, non in uno di gioia. L’oscurità è anch’essa positiva, l’oscurità è anch’essa divina.

Una persona che riesce essere paziente con la sua tristezza, all’improvviso una mattina scoprirà che la felicità sta sorgendo nel suo cuore da qualche fonte nascosta. Quella fonte nascosta è l’esistenza. Ti sei guadagnato la felicità se sei stato autenticamente triste; se sei stato autenticamente disperato, infelice, ti sei guadagnato il paradiso. Ne hai pagato il prezzo.

Affronta la vita, confrontala. Ci saranno momenti difficili, ma un giorno vedrai che quei momenti difficili ti hanno dato forza, proprio perché li hai affrontati. Erano necessari. Mentre li stai attraversando sono difficili, ma dopo vedrai che ti hanno reso più integrato. Senza quei momenti non avresti mai trovato il tuo centro, le tue basi.

Fa’ che esprimere sia una delle regole fondamentali della tua vita. Se devi soffrire per questo, soffri pure, ma non sarai mai un perdente. Quella sofferenza ti renderà sempre più capace di goderti la vita, di celebrare la tua vita.

Osho

La Rivoluzione del Cuore - Libro

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 14

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

11 Commenti su questo post

  1. Elena Citi says:

    È vero e riuscire ad accogliere benevolmente le proprie emozoini dà un senso di serenità che alla fine aiuta… Ogni stato d animo ha un senso, ho vissuto per almeno 5 anni nell infelicità, nell umiliazione, proprio da parte della persona che amavo ma era perché mi dovevo allontanare da lui ed è stato più difficile proprio perché non ne avevo il coraggio. Ora ho capito il senso di tutto questo dietro l angolo c era la felicità ma non la vedevo. Ho capito cosa sia veramente importante e sono più forte , sono stata ricompensata alla grande per quella sofferenza anche se è stata durissima e non ho avuto nemneno bisogno dello psicologo perché Dio era con me come sempre: con Lui è tutto meraviglioso e non finirò mai di ringraziarLo….

  2. osho é un satanista falso profeta , promotore dell NWO. anticristiano , é stato incolpato di numerosi reati…. e voi postate un suo paragrafo. d’ altra parte… se voi credete che la tristezza sia da accettare e che sia positiva… e se consideriamo che il disegno di un governo unico mondiale é quello di ridurre la libertá delle persone e renderle inermi,…. fate 2+2 e riuscirete a capire il collegamento tra osho e le cagate che dice sulla tristezza.

  3. Dionidream says:

    Ciao Alessio Betti in questo articolo non viene detto che qualcosa è positivo o negativo, ed è questa la bellezza. L’invito a non demonizzare nulla ma accogliere la vità nella sua interezza, nelle sue due polarità che sono imprescindibili.

  4. Elena Citi says:

    Chiunque sia osho la mia esperienza di tristezza è stata positiva perchè non mi sono lasciata travolgere ma ho cercato di vedere ciò che di positivo mi stava portando e ho fato tesoro di ciò che mi ha insegnato. La contrapposizione tra bene e male esiste da sempre, molti riescono e vedere solo la strada peggiore, ma io non li biasimo e non li giudico perchè poverini non sanno quello che si perdono. Sempre alla ricerca di ricchezza oltre ogni limite passeranno la loro vita senza mai trovare soddisfazione e senza capire perchè chi ha poco è più felice di loro… Io ho un unico Maestro, Dio, e per questo mi sento al sicuro anche se, essendo umana, talvolta mi lascio prendere dalla preoccupazione…. ma ci sto lavorando. Se saprò stare attenta e saprò ascoltare Lui continuerà ad indicarmi la giusta strada, ma certe cose credo le possa capire solo chi le ha provate, gli altri ti danno della pazza o della scema, ma non mi interessa….

  5. Grazie, grazie Osho che mi ricordi che si può includere tutto, anche le parti di noi che più odiamo. ♥

  6. farsi amica la tristezza trovo che sia una cosa molto brutta penso bisogna fare subito il possibile x scacciarla. diffidate da osho

  7. Paolo Vitale says:

    A me Osho piace,per me era illuminato(non gli illuminati),bisogna accettare ogni cosa di se stessi,noi siamo il frutto della mente che si esprime in pensieri ed emozioni,siamo condizionati dagli eventi passati che si ripercuotono nel futuro,ogni nostra scelta futura é basata sul passato.Io ho rischiato la vita e per un pò non ero di quà.Ho messo subito da parte la tristezza,l’ho accettata,ma non nutrita,per vivere in questi momenti presenti,tenendo a mente che se ho conosciuto la tristezza la vita é ben di più.E,mi respiro ogni attimo…..!

  8. dato che osho ti piace tanto, questo é una delle tante pagine che parla di lui http://www.marcovuyet.com/ALARMA%20FALSI%20PROFETI1.htm

  9. “noi siamo il frutto della mente che si esprime in pensieri ed emozioni,siamo condizionati dagli eventi passati che si ripercuotono nel futuro,ogni nostra scelta futura é basata sul passato” … vedi … non serviva di certo un “santone” come osho per capire questo.

  10. Figaro333 says:

    Il segreto per liberare dal vostro psoriasi per sempre, è sapere come lavorare in armonia con il sistema di autodifesa del vostro corpo e fornire ciò che si ha realmente bisogno per combattere questa malattia autoimmune ”
    Nella ricerca di psoriasi ho trovato molti rimedi naturali, si è naturalmente molto pieno e fa riferimento, era in
    http://1-shop-online.com/itpsor
    su quel sito trovate, questo è un metodo che è stato studiato e la loro efficacia è stata ampiamente dimostrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline