Nonni che accudiscono i bambini hanno meno rischio di Alzheimer e demenza

Nessun Commento

nonni alzheimer

“Fare i nonni per un giorno toglie la demenza di torno”. Non c’è niente come i nipoti per mantenere i nonni gioiosi e attivi. Uno studio recente mostra che passare del tempo con i bambini può effettivamente prevenire la malattia di Alzheimer, aumentando le funzioni cerebrali e la memoria.

Oltre ad aumentare la potenza del cervello, accudire i bambini è stato collegato ad una diminuzione dei tassi di depressione. I ricercatori del Women’s Health Aging Project in Australia hanno osservato la funzione cognitiva di oltre 180 donne che accudivano i nipoti. I risultati hanno mostrato che le donne in post-menopausa che trascorrono un giorno alla settimana con i loro nipoti possono avere un rischio minore di sviluppare il morbo di Alzheimer e altri disturbi cognitivi. Tuttavia, coloro che trascorrono cinque giorni alla settimana o più la cura per i più piccoli possono avere un rischio maggiore di sviluppare malattie neurodegenerative: questo è dovuto al fatto se la situazione diventa stressante e non è vissuta come un piacere.

Questo è il primo studio per esaminare il ruolo del “fare i nonni” (grandparenting in inglese) sulla cognizione. Mentre la ragione per la correlazione non è chiara, si pensa che l’interazione sociale frequente può avere un effetto positivo sulla salute mentale degli anziani. La cura per i nipoti può aiutare a prevenire l’isolamento sociale che può causare depressione, e perfino una morte precoce.

Oltre a prevenire il morbo di Alzheimer e di evitare l’isolamento sociale, un’altra ricerca suggerisce che un forte legame tra nipote e nonno ha benefici anti-depressivi sia per anziani che per i bambini. Uno studio condotto presso l’Institute on Aging al Boston College ha osservato le abitudini di 376 nonni e 340 bambini per 19 anni. Gli studiosi hanno scoperto che più è stretto il rapporto tra i più è raro sviluppare depressione.

10 ATTIVITA’ DIVERTENTI DA FARE CON I NIPOTI

Il divario di età tra nipote e nonno non deve essere una barriera per divertirsi e passare il tempo insieme. Qui ci sono alcune attività divertenti per tutte le età da fare insieme:

  • Andate al mercato locale e acquistate gli ingredienti per fare una torta alla frutta fresca
  • Fate una passeggiata nella natura portandovi un cestino per raccogliere i vostri “tesori” : i bambini amano giocare con gli insetti, i rami e le foglie e collezionare pietre, pigne, fiori
  • Insegna al tuo nipotino uno dei tuoi hobby preferiti (la lavorazione del legno, uncinetto, ecc.)
  • Fate un pic-nic
  • Andate in campeggio, anche nel vostro giardino
  • Giocate a carte o ad un gioco da tavolao un puzzle
  • Leggete delle storie o raccontatevi le storie dei libri che state leggendo
  • Avviate un diario in cui vi scrivete delle lettere tra di voi
  • Create un albero genealogico insieme
  • Colorate insieme un mandala o un grande disegno che poi incorniciate e appendete in casa. I benefici del colorare sono molti sia per anziani che per bambini come spiegato in 7 Cambiamenti Inaspettati che accadono nel cervello mentre si colora

Quali sono le cose che preferisci fare con i tuoi nipoti? Fammi sapere come il tuo cuore si mantiene giovane condividendo i tuoi pensieri nei commenti.

La Magia dei Colori - Mandala
Pagine da colorare per divertirsi e rilassarsi

Si può prevenire e trattare l’Alzheimer e la demenza anche attraverso l’alimentazione:

Perdita di memoria e demenza? Attento a questi prodotti

Curcuma: Studi Scientifici mostrano strabiliante recupero da sintomi di demenza

10 Abitudini che Danneggiano il Cervello da smettere immediatamente

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline