olio di cocco capelli

Avere capelli morbidi, vitali e in salute non sempre rappresenta un’operazione semplice: trattamenti termici e chimici aggressivi, elevate temperature date da dispositivi quali piastre e arricciacapelli così come stress e agenti atmosferici possono influire negativamente sulla bellezza della chioma, determinando una sostanziale carenza di idratazione. Ecco che i capelli tendono a sfibrarsi e a perdere l’originaria luminosità, corpo e volume. Tuttavia sono molteplici i rimedi naturali su cui è possibile far riferimento per curare i capelli in maniera ottimale: tra questi spicca senza dubbio proprio l’olio di cocco, il quale da sempre è noto poiché detiene preziose virtù e innumerevoli qualità. Maschere capelli olio di cocco giungono dunque in nostro soccorso, apportando nutrimento e idratazione e conferendo alla chioma corpo e vitalità, caratteristiche tipiche del capello in salute.

Olio cocco puro: caratteristiche e proprietà

L’olio di cocco per capelli è un prodotto totalmente naturale che, in virtù delle sue innumerevoli caratteristiche e proprietà e dell’elevato contenuto di vitamine, è impiegato con successo in cosmesi fin dai tempi antichi. Sebbene tuttavia risulti generalmente ben tollerato e difficilmente generi fenomeni di sensibilizzazione o manifestazioni allergiche, è sempre opportuno contattare il proprio dermatologo prima di ricorrere al fai da te, in modo tale da valutare con anticipo eventuali ipersensibilità al prodotto.

Da sempre riconosciuto per le sue proprietà rinvigorenti e rigeneranti per la fibra capillare, l’olio di cocco affonda le proprie radici nel passato, in particolar modo in Asia dove da generazioni, tale rimedio naturale viene impiegato dalle donne e tramandato di generazione in generazione, per assicurarsi capelli sempre perfetti. Quali sono dunque le caratteristiche che ne determinano l’efficacia?

L’olio di cocco, disponibile sia allo stato liquido che in forma solida, è un composto ottenuto dalla polpa del frutto, la noce di cocco appunto, proverbialmente ricca di vitamina E. Questa vitamina risulta fondamentale non solo per preservare la salute della chioma ma anche per garantire il benessere generale dell’organismo poiché offre una spiccata azione antiossidante e anti-radicalica: combatte infatti gli effetti negativi dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento precoce. Una peculiarità che si esprime dando il meglio di sé in particolare su unghie, cute e capelli, rendendo quest’ultimi robusti, vitali, luminosi, nutriti e idratati in profondità.

Tuttavia questo è solo un dettaglio a fronte dei notevoli vantaggi e benefici che l’olio di cocco sui capelli può donare: è noto infatti per la sua elevata presenza di acidi grassi saturi, quali ad esempio l’acido urico poiché dispone di una spiccata azione antimicotica e antifungina, stimola la naturale rigenerazione della fibra capillare e ne promuove la robustezza. Sembra inoltre che proprio la combinazione di acido urico e vitamina E, sia in grado di stimolare e promuovere la ricrescita, specie nei periodi di particolare stress dove la caduta dei capelli si fa più marcata e intensa.  Viene da sé che tale rimedio naturale, non risulta comunque risolutivo qualora la perdita di capelli sia attribuibile a fattori genetici o predisponenti come nel caso dell’alopecia maschile.

olio di cocco capelli

Il miglior olio di cocco per capelli ad un prezzo conveniente. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Oltre alla crescita e all’azione nutriente e riparatrice a vantaggio dei capelli, l’olio di cocco appare altresì particolarmente utile nel mantenere il corretto livello di idratazione della relativa struttura. Un enorme vantaggio questo, specie in estate dove i capelli tendono ad apparire secchi per il frequente contatto diretto con cloro e salsedine così come a causa dell’eccessiva esposizione alle irradiazioni UV.

Come applicare un impacco capelli olio di cocco

L’utilizzo dell’olio di cocco per capelli appare relativamente semplice: tuttavia prima di procedere all’applicazione è sempre opportuno valutare le molteplici tipologie di prodotto comunemente disponibili in commercio. Che si tratti dunque di olio di cocco solido o nella sua variante liquida, è importante che l’etichetta riporti la dicitura “vergine” o “extra vergine”, caratteristica che ne denota l’effettiva qualità. Meglio dunque prediligere prodotti di elevata purezza possibilmente biologici e che non prevedano l’utilizzo di eventuali agenti chimici o conservanti, ottenuti dalla primissima spremitura della polpa del cocco, decisamente più ricca di sostanze nutritive, indispensabili per la bellezza dei capelli.

Il metodo più semplice per utilizzare l’olio di cocco prevede di creare un vero e proprio impacco idratante e ristrutturante. È sufficiente in questo caso versare in un piccolo recipiente circa 40/70ml di olio in funzione della lunghezza della chioma. Qualora l’olio fosse solido è possibile riscaldarlo per pochi secondi avvalendosi del forno a microonde, avendo cura di applicarlo sui capelli solo quando la temperatura risulterà sufficientemente fredda, questo per evitare bruciature e piccole ustioni. sufficiente versare in una ciotola circa 45-70 millilitri del composto. Tuttavia considerato che l’olio di cocco allo stato solido tende spontaneamente a sciogliersi a temperature ambientali superiori ai 20 gradi, sarà in alternativa sufficiente scaldarlo con le mani o esporlo per qualche minuto alla luce del sole.

Si procede poi raccogliendo una modica quantità di olio tra le mani, massaggiandolo progressivamente sui capelli precedentemente inumiditi a partire dal cuoio capelluto, fino a ricoprirne l’intera lunghezza. L’applicazione per semplicità, è del tutto simile a quella relativa a un comunissimo balsamo per capelli.

Una volta applicato dunque su tutta la capigliatura, sarebbe preferibile raccoglierla sul capo per poi “sigillarla” mediante una cuffia da doccia. Il calore prodotto dalla cute agevolerà notevolmente la penetrazione dei principi attivi all’interno della fibra capillare. Il tempo di posa è variabile: si spazia da un minimo di 10 minuti fino a qualche ora a seconda del livello di secchezza del capello o asteanosi. Una volta terminata la posa, sarà sufficiente lavare i capelli come d’abitudine utilizzando preferibilmente uno shampoo delicato e privo di agenti lavanti aggressivi.

Benefici olio di cocco capelli

L’olio di cocco è indicato per capelli molto secchi, rovinati e sciupati, danneggiati da colorazioni e da trattamenti chimici e termini particolarmente aggressivi. Tale elemento naturale risulta in grado di ripristinare il corretto livello di idratazione a carico della fibra del capello, conferendo lucentezza e morbidezza e arginando progressivamente la formazione di doppie punte.

Inoltre, elimina efficacemente anche il fastidioso l’effetto crespo, e risulta ottimo anche per lenire il cuoio capelluto sensibilizzato e soggetto a desquamazione, questo grazie alla capacità di ristabilire il naturale film idrolipidico.

Qualora si soffra di dermatite, ancora una volta l’olio di cocco rappresenta un valido aiuto: possiede infatti spiccate proprietà antimicotiche e antibatteriche.

Dove comprare l’olio di cocco

L’olio di cocco è facilmente reperibile nelle migliori erboristerie e presso i punti vendita che propongono prodotti naturali, organici e biologici. Tuttavia può essere acquistato in alternativa anche online, sempre tuttavia avendo cura di analizzarne le proprietà organolettiche prima di procedere all’acquisto.

olio di cocco capelli

Il miglior olio di cocco per capelli ad un prezzo conveniente. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni