Olio comprato a 3€ nei supermercati, guardate da dove viene e cosa c'è dentro!

8 Commenti

olio sofisticato

Spesso non è olio d’oliva, spesso nelle navi che trasportano l’olio ci trasportano di tutto, anche idrocarburi, spesso ci mettono olio tagliato con altre schifezze o proviene dalle raffinerie dell’olio e se arriva in Italia dalla Tunisia passando per la Spagna diventa olio comunitario.

E’ incredibile che il lampante, cioè un olio che non è neanche commestibile, viene importato in quantità enormi dalle aziende di olio italiane arriva Italia, il cui scopo non è dichiarato ma verrà miscelato e posto sullo scaffale dei supermercati.

I produttori non riescono a competere con questi prezzi bassi del finto olio di extravergine di oliva, perciò molti vendono all’estero a giapponesi o americani, invece quelli che non riescono abbandonano gli uliveti. Una bottiglia da 10€ a litro non può competere con quella da 2,5€, ma bisogna sapere quello che c’è dentro!

L’olio extravergine di oliva si può fare “anche” con le olive, ma non solo. In commercio, in alcuni casi, di olio extravergine di oliva non vi è nemmeno l’ombra. Tant’è che l’olio extravergine di oliva risulta ai primi posti della classifica dei prodotti più contraffatti.
In Tutti i Frantoi c’è un contenitore, in gergo chiamato “l’inferno”, usato per metterci l’olio cattivo, chiamato lampante, perché era usato in passato per lampade a petrolio. Oggi  è richiestissimo dalle grandi industrie alimentari, poiché dopo rettifica chimica, opportunamente miscelato con oli extravergine di oliva di qualità, viene venduto come olio di oliva.
L’olio difettoso può essere bonificato con la raffinazione e la deodorazione. Poi può essere ricostituito e sofisticato in tutti i modi possibili per renderlo più gradevole; può essere miscelato con vari oli (girasole, palma, etc), colorato di verde con la clorofilla e simili. Purtroppo la chimica degli imbrogli è più forte di quella dei controlli, e i forti interessi economici  prevalgono sugli effetti deterrenti delle pur pesanti sanzioni amministrative e penali.
Il vero olio extravergine di oliva è difficile da reperire.

Guardate questi brevi video dove ci sono delle incheiste fatte da La7 e PresaDiretta.
Il mio consiglio è di comprare da frantoi e aziende agricole locali e quando non è possibile comprare olio biologico italiano raccolto a mano ed estratto a freddo.
Concludo con la frase di Franco Bardi, agricoltore toscano: “Se trovate un olio a 3 euro non compratelo… perchè non c’è oliva dentro

Vedi anche

Olio: Davvero italiano o Contraffatto? Ecco cosa puoi avere in tavolabo

[catlist name=cibo-spazzatura]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

8 Commenti su questo post

  1. La consolazione è , quello da 3 euro sai che è una FREGATURA e non lo compri. é quello che costa per esempio 12 euro che devi vedere se è ancora di più una FREGATURA.

  2. Karen Karen Veg Lemmetti

  3. All’ingrosso a Bari l’extravergine costa 10 euro al litro. Non può costare 12 al supermercato ed essere quel che dovrebbe essere.

  4. Fregatura o non fregatura? Io ho scelto di farmi fregar a basso costo dai supermercati, altrimenti avrei dovuto mangiare le tossine che quest’anno hanno messo sulle piante per curarle e un prezzo a dir poco eccessivo.

  5. allora melgio del sano olio di girasole piuottsto che sto’ veleno..

  6. Leda Vasta says:

    Mi chiedo: ma allora i NAS a che servono?

  7. Cosimo says:

    L’olio extravergine e vergine è solo italiano! Un buon prezzo è 8 euro al litro. Prima di acquistarlo guardate bene chi ve lo vende perché ci sono tanti imbroglioni in giro; vi vendono olio vergine per extravergine.

  8. stefano says:

    questa e’ l’arte del saper vendere a noi polli !!!!!!!!!!! coccode’ !!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline