L'olio di cumino nero ha curato l'HIV naturalmente

4 Commenti

 

Ci sono parole che non si possono più utilizzare oggi, come “cura”. Ma un caso di studio notevole in un paziente sieropositivo trattato con l’estratto di semi di cumino nero ha avuto una remissione completa, indicando che potrebbe già esistere una sicura, accessibile e conveniente alternativa ai farmaci anti-HIV altamente tossici.

La nigella sativa, nota anche come ‘cumino nero‘, è oggetto di studi per una vasta gamma di potenziali benefici per la salute, ed è recente la scoperta di promettenti proprietà come agente curativo contro le infezioni virali potenzialmente letali, tra cui l’epatite C [i] e ora HIV.

Uno studio pubblicato sulla rivista African Journal of Traditional, Complementary, and Alternative Medicine ha descritto il caso di un paziente affetto da HIV che dopo aver seguito il trattamento con un estratto di semi di nero ha manifestato un recupero completo, con nessun virus HIV rilevabile o anticorpi contro l’HIV nel suo siero sanguigno, anche dopo molto tempo che la terapia era conclusa. [ii]

La cura standard per il trattamento dell’HIV a livello globale è la terapia anti-retrovirale che rimane molto controversa, in parte perché gli effetti negativi sulla salute della classe di farmaci possono superare quelli associati con l’infezione da HIV, in particolare i danni sono pesanti al sistema immunitario. Dall’altra perché essa può produrre pressione selettiva sul virus HIV spingendolo a mutare e acquisire resistenza, con l’effetto netto che diventa una forma più forte e più resistente. Purtroppo la morte del paziente non viene quasi mai attribuita al trattamento (ed i suoi numerosi effetti iatrogeni), ma piuttosto alla “malattia” in sé. (La stessa cosa accade con la chemioterapia)

Per questo motivo è molto importante questa ri-scoperta, che porta alla luce la possibilità di guarigione con un seme antico, la nigella sativa, che la ricerca mostra essere generalmente sicuro, conveniente e accessibile – in grado di curare l’HIV.

All’inizio dello studio, il paziente ha presentato i sintomi classici di infezione da HIV sintomatica con febbre cronica, diarrea, perdita di peso e lesioni multiple pruriginose papulose.

Al paziente è stato somministrato 10 ml due volte al giorno per 6 mesi di olio di cumino nero, con un conseguente rapido miglioramento dei sintomi, e una significativa riduzione del carico virale:

“Febbre, diarrea e lesioni multiple pruriginose sono scomparse il 5°, 7 ° e 20 ° giorno, rispettivamente, con la terapia di Nigella Sativa. La conta dei CD4 è sceso a 160 cellule / mm3, nonostante una significativa riduzione della carica virale (≤1000 copie / ml) al 30 ° giorno con N. sativa “.

Il giorno 187 della terapia con solo olio di cumino nero il test ha indicato che il sangue è stato completamente scagionato da ogni segno di infezione. 

I follow-up hanno rivelato che, anche dopo 24 mesi senza assumere nulla, il test HIV non ha rilevato alcuna forma di infezione o di soppressione immunitaria associata.

I ricercatori hanno concluso:

 “Questo caso riflette il fatto che ci sono possibili agenti terapeutici nella Nigella Sativa che possono controllare in modo efficace l’infezione da HIV.”

Olio di Cumino Nero - 250ml Semi di Cumino Nero - 150g Black Tahini - 250g

cumino nero

20 POTENZIALI EFFETTI BENEFICI DELLA NIGELLA SATIVA

1) Previene danni da radiazioni
2) Protegge contro i danni da attacco di cuore
3) Cancro al colon
4) Diabete di tipo 2
5) Previene danni renali associate al diabete
6) Helicobacter pylori
7) Epilessia
8) Ipertensione
9) Asma
10) Previene la Neurotossicità associata all’Alzheimer
11) Sopprime la crescita del cancro della mammella
12) Anti-Psoriasi
13) Previene le Patologie associata al Morbo di Parkinson
14) Uccide le molto aggressive cellule Gliobastoma del cancro al cervello
15) Uccide le cellule della Leucemia
16) Sopprime la crescita del Cancro al Fegato
17) Previene il Diabete
18) Sopprime la crescita delle cellule del Cancro del collo dell’Utero
19) Previene i danni del Piombo sul cervello
20) Uccide le cellule tumorali orali

Io lo consumo spesso, i semi come condimento o tisana, e l’olio direttamente in bocca per uso terapeutico. Se l’uomo viene dalla natura, la natura lo manterrà in salute.

Cumino Nero Semi
Nigella sativa

Per approfondire

L’Olio di Cumino Nero potrebbe guarirti da tutto questo

Cumino Nero – “Il Rimedio per Tutto tranne la Morte”

Bibliografia

[i] Eman Mahmoud Fathy Barakat, Lamia Mohamed El Wakeel, Radwa Samir Hagag. Effects of Nigella sativa on outcome of hepatitis C in Egypt. World J Gastroenterol. 28 aprile 2013; 19 (16): 2529-36. doi: 10,3748 / wjg.v19.i16.2529.

[ii] Abdulfatah Adekunle Onifade, Andrew Paul Jewell, Waheed Adeola Adedeji. Nigella Sativa Concoction Induced Sustained Seroreversion in HIV Patient Afr J Trad Complemento Altern Med. 2013 12 Agosto; 10 (5): 332-5.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

4 Commenti su questo post

  1. Mi piacciono queste cure naturali! !!! Grazie Donidream. ..

  2. Più falso della omeopatia.
    #thedegrado

  3. Bitia says:

    Lo prendo come una conferma, visto che l’omeopatia funziona benissimo, e in molte nazioni europee più avanzate della nostra è a tutti gli effetti riconosciuta 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline