Ossigeno Ozono Terapia. 10 Benefici, Dove farla e Controindicazioni

13 Commenti

ozono terapia

L’ossigeno ozono terapia è una innovativa metodologia medica sempre più diffusa che permette di trattare in maniera naturale moltissime patologie come artrite, ernia al disco, lombalgia, fibromialgia, ischemia, herpes zoster e cancro. I suoi benefici sono davvero sorprendenti, gli effetti sono dimostrati e sicuri con effetti collaterali minimi e prevenibili.

L’ossigeno ozono terapia viene semplicemente chiamata “ozono terapia” e si basa sulla somministrazione al paziente di una miscela costituita da 97% di ossigeno e 3% di ozono ed ha la funzione di rafforzare il sistema immunitario, ossigenare i tessuti, sfiammare, ridurre gli effetti collaterali di chemioterapia e radioterapia e di migliorare la vitalità dell’organismo.

L’ozono è una molecola costituita da tre atomi di ossigeno (O3), si forma naturalmente durante i temporali, ed è il più efficace battericida esistente al mondo. Viene usato nella miscela perché, oltre alla sua capacità di disattivare batteri, virus, funghi, lieviti e protozoi, è in grado di stimolare il metabolismo dell’ossigeno e attivare il sistema immunitario. Quindi in pratica l’ozono migliora l’assorbimento cellulare dell’ossigeno con enormi effetti per la salute.

L’ozono terapia non è una pratica moderna, infatti già Nikola Tesla aveva studiato ed applicato l’uso dell’ozonizzatore a livello terapeutico. Inoltre nel 1926, il Dr. Otto Warburg del Kaiser Institute di Berlino scoprì il cancro si sviluppa in un ambiente povero di ossigeno e quindi migliorare l’ossigenazione a livello cellulare era la migliore pratica preventiva e curativa.Ha ricevuto il Premio Nobel per la Medicina nel 1931 e di nuovo nel 1944. Si tratta dell’unica persona al mondo ad aver ricevuto due Premi Nobel per la Medicina.  Nel 1929 negli USA fu pubblicato il libro “Ozone and Its Therapeutic Action” dove un gruppo di medici spiegava i benefici dell’ozono terapia su 114 diverse patologie. Ad oggi più di 1800 studi scientifici pubblicati su Pubmed confermano e documentano i benefici dell’ozono terapia.

Il cancro ha innumerevoli cause secondarie e secondo gli studi di Warburg la causa primaria è la sostituzione della respirazione dell’ossigeno nelle normali cellule del corpo da una fermentazione degli zuccheri. Tutte le normali cellule del corpo soddisfano i loro bisogni energetici mediante i mitocondri che hanno bisogno di ossigeno, mentre le cellule tumorali soddisfano in larga misura le loro necessità energetiche mediante fermentazione.

La poca ossigenazione cellulare proviene da diverse cause:

  • Alimentazione: consumo di cibi processati, industriali, poca frutta e verdura, alcool, consumo di zucchero e farine raffinate ed in generale cibi ad alto indice glicemico.
  • Stress
  • Inquinamento (tossine e metalli)
  • Sedentarietà

Benefici dell’ozono terapia

1. Rafforza il sistema immunitario. L’ozono è un potente regolatore del sistema immunitario. Quando il sistema immunitario è troppo attivo (come in una malattia autoimmune), l’ozono lo calma. Al contrario, quando il sistema immunitario è inattivo come nelle infezioni croniche, l’ozono lo stimola. Questa capacità unica dell’ozono deriva dalla sua attivazione di molecole di messaggistica associate a immuni, cosiddette citochine, come il gamma interferone, l’interleuchina-2, il fattore stimolante della colonia e il TNF-alfa, per citarne solo alcuni. L’ozono miscelato con l’ossigeno causa l’aumento della produzione di interferone e una maggiore produzione di fattori di necrosi tumorale e interleuchina-2. La produzione di interleuchina-2 innesca un’intera cascata di successive reazioni immunologiche positive.

2.Uccide batteri, virus, funghi e protozoi. L’ozono terapia interferisce con il metabolismo delle cellule batteriche, molto probabilmente attraverso l’inibizione e il blocco del funzionamento del sistema di controllo enzimatico. Una quantità sufficiente di ozono si rompe attraverso la membrana cellulare, e questo porta alla distruzione dei batteri. A differenza dei batteri, i virus si moltiplicano solo all’interno della cellula ospite. Trasformano le proteine ​​della cellula ospite in proteine ​​proprie. L’ozono distrugge i virus diffondendo attraverso il mantello proteico nel nucleo dell’acido nucleico, causando danni all’RNA virale.

3. Aumenta il livello di ossigeno delle cellule. Se smettiamo di respirare l’ossigeno moriamo in pochi minuti, perché l’ossigeno consente alle nostre cellule di produrre energia. Senza ossigeno le nostre cellule non possono produrre energia, e senza energia le nostre cellule muoiono. Se le nostre cellule muoiono, moriremo. L’ozono terapia aumenta la quantità di ossigeno che viene consegnato alle cellule dai globuli rossi. Inoltre permette ai globuli rossi di arrivare meglio ai capillari migliorando quindi l’ossigenazione del microcircolo. Questo porta alla stimolazione di 2,3-difosfoglicerato che porta ad un aumento della quantità di ossigeno rilasciato ai tessuti. L’ozono attiva il ciclo di Krebs migliorando la carbossilazione ossidativa del piruvato, stimolando la produzione di ATP. Inoltre provoca una riduzione significativa di NADH e aiuta ad ossidare il citocromo C. Vi è una stimolazione della produzione di potenti enzimi antiossidanti come glutatione perossidasi, catalasi e superossido dismutasi. La produzione di prostaciline, un vasodilatatore, è anche indotta dall’ozono.

Loading...

4. Disintossica il tuo corpo. Nell’ozono terapia per via transdermica (attraverso la pelle) l’ozono penetra nel sangue, nella linfa e nel grasso. Questo fa fuoriuscire le tossine attraverso il processo di sudamento, un metodo incredibilmente efficace per disintossicare e ossigenare il corpo.

5. Riduce l’infiammazione. L’ozono terapia altera la funzione immunitaria provocando un effetto ossidativo controllato, mobilizzando le difese antiossidanti del corpo e risolvendo l’infiammazione.

6. Potente antidolorifico. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l’ozono terapia è un potente antidolorifico per numerose condizioni, specialmente quelle osteo-articolari. Ad esempio è stato visto che è ottima per il mal di schiena, dolori alla spina dorsale, artrite al ginocchio, e molte altre situazioni.

7. Uccide le cellule tumorali. Il modo in cui l’ozono uccide cellule tumorali, e non quelle sane avviene attraverso gli enzimi. Tutte le cellule sane hanno tre enzimi che li proteggono dall’ossidazione. Tutte le cellule sane amano l’ossigeno e lo richiedono per funzionare correttamente. Ogni cellula è veramente una macchina a base di ossigeno che funziona grazie ai mitocondri. Le cellule cancerose non hanno questi enzimi che le proteggono dall’ossidazione. Ciò rende tutte le cellule malsane, compresi i tumori, indifesi all’ozono. Non ci sono ancora studi clinici in merito.

8. Riduce gli effetti collaterali della chemioterapia e radioterapia, e ne potenzia gli effetti. Uno studio recentissimo pubblicato su Anticancer Research svolto dal Dipartimento di Scienze anestesiologiche, chirurgiche e di emergenza della Seconda Università degli Studi di Napoli, e guidato dalla Dr.ssa Margherita Luongo (Vicepresidente della Fondazione AMOR) ha dimostrato che l’ozono terapia nei pazienti oncologici aumenta l’azione della chemioterapia e allo stesso tempo riduce effetti collaterali, quali nausea, vomito, infezioni, ulcere, la perdita dei capelli e la fatica. Tali effetti terapeutici positivi dell’ozono terapia favorisce un maggiore benessere fisico e mentale con conseguente qualità di vita migliore.

9. Anti-invecchiamento. L’effetto ringiovanente è dato dall’aumento della quantità di ossigeno nel sangue e nelle cellule e soprattutto dal fatto che arriva meglio in tutti i tessuti. E’ stato dimostrato che l’ipossia (insufficiente ossigenazione) favorisce l’insorgenza di malattie cardiache, cancro, ictus e malattie polmonari croniche, responsabili del 60% dei morti nei paesi occidentali.

10. Aumenta l’energia. Come abbiamo spiegato, i mitocondri ovvero le “centrali elettriche” delle nostre cellule, hanno bisogno di ossigeno per produrre ATP ovvero l’energia che fa funzionare tutto il nostro organismo. Aumentando l’ossigenazione abbiamo quindi moltissima energia in più a disposizione.

Patologie in cui è utile l’ozono terapia

1. Malattie Oncologiche

2. Malattie della pelle

3. Malattie virali, batteriche e micotiche

  • Epatiti acute
  • Epatiti croniche evolutive (cirrosi)
  • post – necrotiche da virus B e virus C
  • Herpes simplex
  • Herpes zoster
  • Vaginiti ed uretriti specifiche e aspecifiche

4. Malattie dell’apparato respiratorio

  • Broncopneumopatie croniche ostruttive
  • Asma bronchiale
  • Riniti ed oculoriniti allergiche

5. Malattie vascolari e ulcere

  • Arteropatie obliteranti croniche periferiche (AOCP)
  • Ulcere
  • Insufficienza arteriosa
  • Ulcera arteriosa
  • Insufficienza venosa
  • Ulcera varicosa
  • Piaga da decubito
  • Sindrome di Raynaud
  • Piede diabetico

6. Malattie neurodegenerative

7. Malattie oculistiche

  • Maculopatìa diabetica
  • Retinopatia diabetica
  • Degenerazione maculare
  • Retinite Pigmentosa
  • Glaucoma
  • Neurite ottica (tranne ereditaria)

8. Malattie autoimmuni

  • Artriti
  • Psoriasi

9. Malattie osteo-articolari

  • Ernia discale
  • Lombalgie, sciatalgie cervicalgia
  • Gonalgia
  • Tendiniti
  • Artrosi e artriti
  • Osteoartrite
  • Epicondilite o “Gomito del tennista”
  • Rizoartrosi
  • Fibromialgia

10. Malattie dell’apparato gastroenterico

  • Ulcera gastrica
  • Morbo di Crohn
  • Rettocolite ulcerosa
  • Colite spastica
  • Colite ulcerosa
  • Diverticoli
  • Polipi intestinali
  • Emorroidi

11. Malattie dell’apparato urogenitale

12. Malattia vascolari periferiche, sia arteriose che venose (qualsiasi grado)

Metodi di applicazione dell’ozono terapia

  • Grande autoemoinfusione
  • Piccola autoemoinfusione
  • Iniezioni di ossigeno-ozono sottocutanee, intramuscolari e intrarticolari
  • Insufflazioni di ossigeno-ozono rettali, anali, vaginali, uterine e uretrali
  • Via topica
  • Idropinica

Controindicazioni

L’ozono terapia non è indicata in caso di:

  • Ipertiroidismo
  • Anemia falciforme
  • Gravidanza

Dove fare l’ozono terapia

Esistono in Italia molti centri che usano l’ozono terapia.

1. AMOR. E’ un’associazione di medici che si occupa di ricerca sull’ossigeno-ozono terapia ed offre un servizio gratuito in caso di malattie oncologiche. Sono operativi in diverse regioni italiane. Puoi trovare il medico più vicino a te sul loro sito http://www.amoronlus.com/ozonoterapia/ Recapiti: [email protected] – Tel: 081 5263026 – Cell: 3389172018

2. Società Scientifica di Ossigeno-Ozono Terapia. E’ un’associazione che si propone di promuovere ricerche e studi per lo sviluppo e l’applicazione dell’ossigeno-ozono terapia. Raccolgono molti medici, puoi trovare quello più vicino a te sul loro sito http://www.ossigenoozono.it/It/Ozonoterapeuti Recapiti: [email protected] – Tel. 035 30 09 03

Video esplicativi sull’ozono terapia

 

 

 

Riferimenti
1. Bocci V. Is it true that ozone is always toxic? The end of a dogma. Toxicol Appl Pharmacol. 2006;16:493–504.
2. Holmes J. Clinical reversal of root caries using ozone, double-blind, randomised, controlled 18-month trial. Gerodontology. 2003;20:106–14.
3. Hernández F, Menéndez S, Wong R. Decrease of blood cholesterol and stimulation of antioxidative response in cardiopathy patients treated with endovenous ozone therapy. Free Radical Biol Med. 1995;19:115–9.
4. Clavo B, Pérez JL, López L, Suárez G, Lloret M, Rodríguez V, et al. Effect of ozone therapy on muscle oxygenation. J Altern Complement Med. 2003;9:251–6.
5. Shoemaker JM. Ozone therapy: History, physiology, indications, results.
6. McLean L. The miracle of ozone therapy.
7. Gérard V, Sunnen MD. SARS and ozone therapy: Theoretical considerations. [cited in 2003].
8. Viebahn-Hänsler R. The use of ozone in medicine: Mechanisms of action. Munich. 2003. May 23-25.
9. Magalhaes FN et al. Ozone therapy as a treatment for low back pain secondary to herniated disc: a systematic review and meta-analysis of randomized controlled trials. Pain Physician. 2012 Mar-Apr;15(2):E115-29.
10. Velio Bocci et al. The usefulness of ozone treatment in spinal pain. Drug Des Devel Ther. 2015; 9: 2677–2685.
11. Margherita Luongo et al. Possible Therapeutic Effects of Ozone Mixture on Hypoxia in Tumor Development. Anticancer Research 37: 425-436 (2017)d
12. Gregg L. Semenza. Oxygen Sensing Homeostasis and Disease. N Engl J Med 2011;365:537-47.
13. A. M. Elvis and J. S. Ekta. Ozone therapy: A clinical review. J Nat Sci Biol Med. 2011 Jan-Jun; 2(1): 66–70.

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, è un ricercatore nel campo del benessere bioenergetico e della crescita personale. Laureato con il massimo dei voti in ingegneria, si occupa di naturopatia, geobiologia e sviluppo del potenziale umano attraverso il risveglio dell’energia vitale e della coscienza.

Leggi anche

13 Commenti su questo post

  1. Khayouma Tao Khayouma Tao says:

    Grazie Riccardo Lautizi

  2. Ottimo per le ernie lombari!!!!!

  3. Sandra Sabiu Sandra Sabiu says:

    fatto per 2 anni per ernia del disco .mai preso altri antidolorifici nel frattempo

  4. Elena Avolio Elena Avolio says:

    Anni fa io avevo curato una grave forma di acne

  5. Mio marito ha fatto per il ginocchio. 4/5anni fa. Provato agopuntura, infiltrazioni, antiinfiammatori, tante cose, 3 mesi ferma. Fatta c.a. 20 sedute di ossigeno terapia con successo. Non ha più dolore ne prende medicine.

  6. Carlo Poma Carlo Poma says:

    Il medico si chiama Ambrogetti Adelmo. Ha.studio a Cesena e San Piero in Bagno. Trovate su pag bianche i riferimenti e le mappe. Lui ha una macchina che trasforma ossigeno in ozono. Quindi il prodotto è fresco e non attenuati dal tempo.
    Ho fatto Ris Magnetica indispensabile per diagnosi corretta. Poi un ciclo di 12 applicazioni con iniezioni ai lati della parte interessata. Due applicazioni di richiamo ogni 6 mesi.
    Dalla terza appl già stavo meglio e adesso mi sembra di aver risolto; ma non è così!
    Bisogna comportarsi bene con la propria schiena. Bisogna imparare a come muoversi e soprattutto a come sollevare pesi. Fosse anche solo per alzare poco peso, bisogna fare in modo di non farlo interessando la parte della col vertebrale interessata dall’ernia.
    La spesa è determinata dal tipo del trattamento.
    Per il primo ciclo ho speso €950. Ho fatto un investimento per poter lavorare e mantenere la famiglia . Essendo operaio stagionale vi lascio immaginare i sacrifici ma ne è valsa e ne vale la pena.

  7. Carlo Poma Carlo Poma says:

    Prima di tutto si fa un colloquio gratuito per leggere la RM e decidere i piani di intervento.
    Cari saluti e auguri a tutte/ i

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT