Perdita di memoria e demenza? Attento a questi prodotti!

11 Commenti
acquista reishi ganoderma

Alzheimer

Una sostanza contenuta in molti prodotti di uso quotidiano si accumula nel nostro corpo e in particolare nel cervello. Gli effetti cominceranno a mostrarsi soltanto dopo anni di esposizione , cominciando con perdite di memoria, demenza e, in alcuni casi, Alzheimer. In Europa i malati di Alzheimer sono oltre 6 milioni, cifra destinata a raddoppiare entro il 2050. In America sono 5 milioni di malati e ogni 67 secondi viene emessa una nuova diagnosi!

Questa sostanza è l’alluminio!

Il motivo per cui l’alluminio può avere effetti negativi sulla salute del cervello è che negli anni esso può raggiungere una quantità critica e finire per causare seri danni neuronali. Il nostro corpo è capace di espellere la maggior parte delle tossine ma, essendo esposti all’alluminio in maniera costante, ne immagazziniamo più di quanto il corpo riesce ad espellerne.

Fegato, ossa polmoni, tiroide e cervello sono i siti in cui si immagazzina l’alluminio nel nostro organismo.

DANNI NEL LUNGO TERMINE GRAVI E DONNE MAGGIORMENTE A RISCHIO

Generalmente l’alluminio non influirà sulla salute a breve termine, quindi è molto facile ignorare i potenziali danni.

Le persone a cui è stato diagnosticato l’Alzheimer hanno un livello più alto di alluminio accumulato nel cervello rispetto a chi non è affetto.

Le donne inoltre dovrebbero fare particolarmente attenzione poiché i 2/3 della popolazione affetta da Alzheimer è femminile e circa una donna su 6 intorno ai 60 anni soffrirà di una qualche sorta di demenza.

Una prova, anzi una conferma che il fenomeno è molto più grave di quello che si pensi viene dallo studio condotto dal Substance Abuse e Mental Health Services Administration che ha dimostrato che 50 milioni di cittadini americani hanno sofferto di problemi mentali nel 2010. Una cifra sconvolgente.

CIBI E PRODOTTI CHE SPESSO CONTENGONO ALLUMINIO

  • Latte in polvere per neonati
  • deodoranti e antitraspiranti
  • farmaci (aspirine, antiacidi,..) e vaccini
  • cibi in lattina e formaggio fuso
  • Additivi contenenti alluminio usati nei prodotti alimentari: E173, E520, E521, E523 E541, E544, E545, E546, E554, E555 E556, E559.
  • acqua di rubinetto

CIBI CHE RAFFORZANO LA MEMORIA

  • noci
  • cavolo riccio, broccoli, spinaci
  • avocado
  • arachidi
  • more

PRODOTTI CHE DISINTOSSICANO DALL’ALLUMINIO

Dovremmo cercare di mangiare in maniera sana, rimuovere le fonti di intossicazione ed esercitare il corpo e la mente, insomma prenderci cura di noi stessi. Solo in questo modo renderemo il nostro sistema immunitario capace di espellere le tossine che accumuliamo negli anni e che sono la causa principale di tutte le malattie.

Fonti scientifiche
http://www.alzheimer.ca
http://www.alz.org
http://www.webmd.com
http://www.alzheimer.it
http://www.ncbi.nlm.nih.gov

Per approfondire
University of British Columbia: L’alluminio è strettamente legato al morbo di Alzheimer
I danni dell’Alluminio: dove si trova, effetti e rimedi naturali
Il tuo deodorante ti sta drogando quotidianamente con questa neurotossina?
Il Dr. Sante Guido Zanella sull’Alluminio. Quello che dobbiamo sapere
Bergamo: in 6 anni Alzheimer +57%. COLPA DELL’ALLUMINIO?
Coriandolo: ottimo per eliminare tossine e metalli
Clorella – Il cibo perfetto
Il Potere dello Zolfo – Cap.4 – MSM
Zeolite: Minerale vulcanico purifica da metalli, tossine e molto altro!
IL SUCCO DI MELA UCCIDE LE CELLULE DEL CANCRO DEL COLON
10 ragioni per assumere la spirulina tutti i giorni

Coriandolo - Estratto Idroalcolico
In caso di aerofagia, problemi digestivi, astenia

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Zeolith Med - Detox - 200 Capsule
200 capsule – 33 giorni di trattamento
Tavolette di Clorella
alcalinizzante, antiossidante!

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Cellfood MSM
Metil Sulfonil Metano. Soluzione salina colloidale

Voto medio su 6 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

11 Commenti su questo post

  1. cinzia says:

    grazie !

  2. giusy says:

    salve io ho un problema con mia mamma ha 85 a livello di patologie non ci possiamo lamentare ,x le pastiglie che prende pressione è diamicron ,solo che a quasi 1 anno che incomincia quache disturbo insonnia mi chiama di notte è avvolte con voce alta facendo delle visite neurologiche è tac riscontra atrofia incomincia con gocce trittico 10 serali +quando si agita il tolofen 5 al bisogno non abbiamo grandi risultati ma è a giornate non so se va bene questa cura vorrei un saggio consiglio da voi ok buonagiornata giusy

    • Dioni says:

      Ciao Giusy,
      Non sono un medico quindi non posso dirti nulla riguardo la cura che sta seguendo tua mamma.
      La naturopatia, lavorando sull’alimentazione, l’attività fisica e il corretto atteggimento mentale ed emotivo, favorisce il mantenimento e il ripristino della salute fisica e psicologica dell’individuo. Se vuoi aiutare tua mamma lavorando sulla dieta ti consiglio di scrivere al dott. Valdo Vaccaro valdovaccaro.blogspot.it
      Un abbraccio
      Riccardo

    • io ti consiglierei indicherei di far fare da subito, il Mineralogramma del primo centimetro e mezzo, dei capelli della Nuca, da inviare ai laboratori americani, perché sono aggiornatissimi in merito e perchè il mineralogramma è molto utilizzato, per verificare la presenza accumulo equilibrio di tutti i Minerali, Oligo-Elementi bio-catalizzatori, e la eventuale presenza, in eccesso, di Metalli Pesanti ! Tutti questi minerali, portano, se fuori norma, a squilibrio di tutto il SNC, sistema nervoso centrale, cervello, cervelletto e midollo spinale ! Poi, ad analisi ultimate, non utilizzare MAI integratori di sintesi laboratori, mai in modo mirato MA, integratori naturali, già metabolizzati, presenti in Coralli Marini, Gusci di crostacei ostriche fio alle telline di mare, Perle di ostriche e OSSI di SEPPIA, ridotti in micro polvere e sciolti in succhi di limoni Maturi all’albero, freschi e giammai nvecchiati, con aggiunta di succhi freschi maturi di altri tipidi agrumi, ottimi integratore , in dosaggio naturale, di tutti i Minerali,Oligo-Elementi, Aminoacidi e Vitamine, per rimettere Sù, tutti gli organismi debilitati dai 40 anni in poi, e/o da malattie patologie varie a qualsiasi età !!

  3. Giada Metz says:

    L’ Alimentazione é fondamentale… ma dal momento in cui sulle nostre tavole non ci sono più gli alimenti sani di una volta… il nostro corpo purtroppo ne risente … io ho conosciuto un azienda con degli integratori completamente naturali… con degli standart di produzione farmacieutici, ma non sono farmaci… da quando io e la mia faniglia abbiamo conosciuto questi prodotti le nostre vite sono cambiate decisamente in meglio.. li consiglio con il cuore in mano.. non curano nulla.. ma vanno a migliorare di gran lunga la quotidianitá di una persona… sono innamorata di questi prodotti.. mi hanno fatto tornare la voglia di vivere, non sono mai stata cosi bene in tutta la mia vita.

  4. Maria says:

    Grazie di cuore… trovo questo sito veramente utile ed informativo… non vi limitate a far luce sulle questioni del nostro benessere, ma provate anche a darci delle soluzioni. Complimenti, io grazie a voi ho scoperto la Zeolite e non posso far altro che ringraziarvi… dal cuore. Maria

  5. Vincenza says:

    Trovo molto utile diffondere cultura sulla salute

  6. saverio says:

    Per combattere la perdita di memoria e il declino cognitivo io consiglio questi integratori a base di estratti naturali http://www.cristalfarma.it/it/prodotti/illumina.html
    Sono studiati in maniera scientifica e non hanno effetti collaterali

  7. Manuela says:

    Ciao a proposito di alluminio il cristallo che vendono come deodorante naturale allora? Se non mi sbaglio ha a che fare con l’alluminio…..quindi è il peggio del peggio? Non trovo nessuno che mi sa dare spiegazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline