Il Ph dell’acqua minerale nelle bottiglie di plastica è acido

17 Commenti

acqua bottiglia

L’80% degli italiani beve acqua in bottiglia di plastica pensando che sia la scelta migliore ma in verità le cose non stanno proprio così per diversi motivi che riguardano sia la nostra salute che quella del pianeta.

Bisogna fare una premessa: il nostro corpo è alcalino a parte lo stomaco. Il sangue umano è leggermente alcalino, compreso tra il 7.30 e il 7.45 e il nostro organismo deve mantenerlo tale per permettere la vita e la salute del corpo. I liquidi organici sono tutti leggermente alcalini, i loro valori vanno da pH 7,1 (la saliva di un uomo sano) a 8,8 (i succhi pancreatici). Per l’intestino tenue andiamo invece su posizioni più alcaline, col pH a 8.00.

Quando i tessuti del nostro corpo tendono ad essere acidi possono insorgere tanti disturbi di salute:

  • osteoporosi
  • carie
  • invecchiamento precoce
  • problemi digestivi
  • mancata assimilazione dei nutrienti
  • abbassamento del sistema immunitario
  • propensione alla malattia
  • abbassamento prestazioni fisiche e mentali

Inoltre il premio Nobel per la medicina Otto Heinrich Warburg nei testi Il metabolismo dei tumori e Nuovi metodi di fisiologia cellulare spiega come il cancro possa svilupparsi solo in un ambiente acido: “Le sostanze acide respingono ossigeno, a differenza delle alcaline che attirano ossigeno. Privando una cellula del 35% del suo ossigeno per 48 ore è possibile convertirla in un cancro”.

Esiste tutta una vasta bibliografia sui benefici di una dieta alcalina soprattutto per chi vuole ristabilire la sua salute a cui rimando a fine articolo. Ma.. tutto questo cosa centra con l’acqua?

  • L’acqua in bottiglia di plastica viene imbottigliata alla sorgente dove l’acqua è naturalmente alcalina e quindi benefica per l’organismo, ma perde quasi subito la sua basicità perché il biossido di carbonio si trasforma in acido carbonico, abbassando così il pH dell’acqua. Inoltre bisogna considerare che il pH riportato nelle etichette è misurato alla sorgente, dove l’ acqua generalmente è molto fredda e visto che il pH tende a calare con il caldo, ci ritroviamo poi a bere a tavola acqua sostanzialmente sempre neutra o acida, anche se inizialmente era alcalina. Tutto questo puoi verificarlo a casa tua con le strisciette per testare il pH delle urine ad esempio. Una donna in america ha testato 7 diversi marchi di acqua minerale in bottiglia di plastica e sono tutte risultate acidificanti: il video con più di 3 milioni di visualizzazioni è diventato virale e mostra quanto conosciamo davvero poco di quello che mettiamo in bocca.
  • La plastica, soprattutto d’estate quando viene trasportata senza alcuna refrigerazione nei supermercati, rilascia sostanze nocive come il Bisfenolo A (BPA), che uno studio del 2008 (Lang e coll. Journal of American Medical Association) ha dimostrato che passando dalla bottiglia al liquido contenuto può causare problemi cardiovascolari, diabete e disturbi ormonali. Inoltre uno studio dell’Università del Missouri, ha scoperto, sui topi, che il bisfenolo provoca alterazioni nella prostata del feto. Infatti il BPA sembra essere un “distruttore endocrino” e un soppressore degli ormoni maschili: con gli anni tutto ciò si riflette con un’aumentata percentuale di casi di impotenza, disturbi sessuali, con un calo della qualità e della concentrazione dello sperma e a forme tumorali. Come al solito le autorità sanitarie prima hanno negato, poi l’ Unione Europea ha deciso dal marzo 2011 di vietare la produzione di biberon realizzati con bisfenolo A.
  • Inoltre la plastica non è un materiale biodegradabile e quindi non si deteriora, ma è praticamente indistruttibile: basti pensare che ogni bottiglia di plastica che finisce in mare può arrivare a durare circa 1000 anni. L’inquinamento da plastica e da bottiglie di plastica è diventato di proporzioni terrificanti, e sta distruggendo l’ecosistema e migliaia di animali: esistono continenti di plastica in mezzo agli oceani di dimensioni più grandi dell’Italia! Inoltre gli uccelli e i pesci muoiono ingurgitando pezzi di plastica come mostrato in questo toccante video MIDWAY – Il video che dovrebbe essere visto dal mondo intero.

Le aziende che gestiscono gli affari dell’acqua minerale in bottiglia generano profitti stratosferici e possiamo dire che davvero controllano l’economia e la salute del pianeta. Basta immaginare che un litro di acqua minerale in bottiglia arriva a costare dalle 500 alle 3000 volte più dell’acqua potabile, ed è quindi molto facile comprendere quali siano i giganteschi interessi economici dietro il commercio dell’acqua minerale in bottiglia. In aggiunta, devi sapere che quasi la metà dell’economia legata al petrolio deriva dal mercato dell’acqua minerale in bottiglia.

Come rimediare?

L’acqua migliore è quella viva di sorgente. Io abitando in una zona di montagna uso quella e per di più è gratis e la metto in bottiglie e damigiane di vetro (è triste vedere quelli che vanno a riempire l’acqua con le bottiglie di plastica quando è confermato che riusare le bottiglie favorisce il rilascio di ancora più tossine dalla plastica).

Per chi non avesse questa possibilità ci sono diverse opzioni:

  • Acquistare acqua in bottiglie di vetro. Esistono delle persone che la consegnano a casa e ritirano i vuoti dappertutto a prezzi convenienti.
  • Installare dei dispositivi domestici che filtrano l’acqua di rubinetto: osmosi inversa, alcalinizzatori, ionizzatori o distillatori. Per quanto riguarda l’osmosi inversa e distillatori possiamo rendere l’acqua più alcalina aggiungendo del bicarbonato di sodio (un cucchiaino raso da caffè per litro d’acqua) oppure usando delle gocce alcalinizzanti specifiche ricche di oligoelementi.

Per approfondire sull’importanza dell’equilibrio acido-basico vedi

L’equilibrio acido-base è uno degli equilibri più importanti per la vita del’uomo

I Segreti del PH: come usarlo per un Corpo Sano e pieno di Energia

LA SALUTE BASICA ATTRAVERSO L’ELIMINAZIONE DELLE SCORIE

L’EQUILIBRIO ACIDO-BASE. Una breve introduzione scientifica

Premio Nobel: “La causa primaria del cancro è l’acidità”

Bicarbonato e Limone: Ecco la ricetta contro il cancro

Il pH e la Dieta Ortomolecolare
L’equilibrio acido base, un fondamento della salute

Voto medio su 5 recensioni: Buono

Cellfood
Formula Everett Storey. Ossigeno per la vita

Voto medio su 53 recensioni: Buono

La dieta acido-base
Equilibrare il pH nell’alimentazione per risolvere numerosi disturbi

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

Il Tumore è Curabile Adesso
Il metodo rivoluzionario, scientificamente provato, per la prevenzione e la cura del cancro

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente

Ionizzatore e purificatore 4/99 INOX Alka
Produce acqua ionizzata, a pH alcalino, antiossidante, microfiltrata – Made in Italy

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

17 Commenti su questo post

  1. Anche congelando l’acqua si purifica!

    • Dionidream Dionidream says:

      Ciao Alessandro Il Grande, questa non l’avevo mai sentita! Per quale motivo avviene?

      • danilo says:

        salve volevo sapere se utilizzando l’argilla verde mescolata nell’acqua avevo modo di detossinarla dalle sostanze cancerogene della plastica. sapendo il potere dell’argilla verde che ha la facoltà di trattenere metalli pesanti se era fattibile ache in questo caso. grazie in anticipo

    • L’acqua ha memoria,congelando l’acqua per scongelarla successivamente perde la memoria e diventa pura!

      • valter ottello says:

        anke a me torna nuovissima … in ogni caso torna allo stesso livello di prima, oltretutto prenderà le info presenti al momento in cui l’acqua è tornata allo stato liquido … ma non dimenticare ke aggiornerà istante x istante alle caratteristike delle info ambientali … questo è inevitabile, salvo subisca1 trattamento DINAMICO se poi vuoi avere 1 conferma, vai su mednat… ma ti lascio 1 prologo …. Tratto dal sito “mednat.org”: “Ogni Organismo, risponde in maniera differente, agendo secondo precise leggi biologiche e biochimiche adeguandosi ogni istante, alle varie esigenze di stimolazione esterna dell’atmosfera nella quale vive; infatti tutte le variazioni iono atmosferiche, anche minime, modificano ad ogni istante le cariche bioelettroniche dei liquidi (il Terreno o Matrice) del corpo dei vari organismi viventi”.

  2. Ok
    Ma bere dal rubinetto e piena di
    Cloro
    fluoro
    Piombo. ..
    Non so cosa fa meno male?

  3. Io ho risolto con Espring. Il sistema trattamento acqua che elimina batteri e fino al 99,99% di impurità. È l’unico in Italia ad essere stato approvato dal ministero della sanità, con tanto di marchio impresso.

    • valter ottello says:

      2 cose l’hai azzeccate …. fluoro e pimbo, ma rarissimamente, il CLORO …. forse sul cloro hai avuto cattive info nelle giuste proprozioni è altamente salutistico nei confronti delle cellule del corpo … cerca nel web” metodo Dott. Ruffini … “

    • valter ottello says:

      eSpring – Amway….. 1 ottimo articolo comprendente la lampada UV ….

  4. Io ho optato per quella in bottiglia ma più cara

  5. Scusa Alessandro,l’acqua come hai ben detto ha memoria,quindi una volta scongelata NON perde la memoria…Vedasi gli studi di Masaru Emoto.

    • valter ottello says:

      DONATELLA … attenta aleggere i libri … ci son anke delle note importanti, visto ke come cambiano le condizioni ambientali istante dopo istante, pertanto le info sono variabilissime .. !!! per stabilizzare l’info e renderla INVARIBILISSIMAMENTE INVARIABILE, devi DINAMIZZARE ……. conosci i prodotti OMEOPATICI …. ecco, quelli sono stabilizzati, ovvero, l’info voluta perkè INSERITA prima della dinamizzazione … questo è STABILE …. tutto il resto cambia perkè ** tutto vibra .. nulla è fermo ..*** nel corpo succede la stessa cosa NB: …. Tratto dal sito “mednat.org”: “Ogni Organismo, risponde in maniera differente, agendo secondo precise leggi biologiche e biochimiche adeguandosi ogni istante, alle varie esigenze di stimolazione esterna dell’atmosfera nella quale vive; infatti tutte le variazioni iono atmosferiche, anche minime, modificano ad ogni istante le cariche bioelettroniche dei liquidi (il Terreno o Matrice) del corpo dei vari organismi viventi”. salutoni DONATELLA ….

  6. paolo rege-gianas says:

    Quindi c’è ancora qualcuno che non ha capito che il pH dell’organismo non si può cambiare e che qurlla di Warburg è una bufala.

  7. mario says:

    Palle. Questo succedeva con le bottiglie in policarbonato ormai da molti anni sostituite dal pet e comunque a tuttoggi il Bisfenolo A non è stato inserito nell’elenco dei cancerogeni da nessun paese al mondo. Inoltre è megli che tu ti chiarisca un po le idee…in condizioni normali e anche anormali il Ph del sangue e dei tessuti viene controllato in modo automatico dall’organismo coi sistemi tamtpone e non esiste alcun modo naturale per influenzarlo infatti il range di normalità è molto ridotto proprio per questo motivo ( 7.36-7.44) poiche se fosse cosi semplice come bere acqua per influenzare il Ph saremo già morti tutti quanti. I problemi veri sorgono quando i sistemi tampone non fanno il loro lavoro determinando gli stati di alcalosi e acidosi…stati ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILI DA RAGGIUNGERE SEMPLICEMENTE BEVENDO ACQUA O ALIMENTI.

    • dioni says:

      Ciao Mario,
      Mi dispiace per la tua rabbia ma basta che ti apri un pò per capire come stanno le cose:
      1. Prendi delle striscette pH che puoi comprare in farmaci e testa le acque in bottiglia. Io l’ho fatto e sono tutte acide!
      2. Se il sangue cambiasse il pH anche di pochissimo moriremmo e lo sanno anche i famosi autori della dieta alcalina. Quello che si sta parlando è del cambiamento di pH dei vari organi e tessuti che porta a demineralizzazione e quindi incapacità di svolgere le reazioni enzimatiche e osteoporosi e facilità alla carie, distruzione dei probiotici naturali presenti nel corpo, infezioni fungine, ecc.
      3. Conosco medici in prima persona che hanno guarito un’enorme mole di sintomi in tantissimi pazienti semplicemente facendogli bere sistematicamente acqua alcalina ionizzata.
      4. Non voglio convincerti di nulla ma prima di partire in quarta con la tua rabbia prendi un bel respiro e riempi d’amore la tua vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline