Pulisci la Placca e ferma la Carie con solo un ingrediente!

22 Commenti

placca e denti

E’ sempre più usato da milioni di persone nel mondo per i suoi tanti benefici, è naturale, non contiene fluoruro di sodio, non contiene solfati né derivati del petrolio, sbianca i denti, combatte la placca, ferma la carie e uccide i batteri nocivi presenti nella bocca.

E’ un ingrediente molto diffuso in oriente per cucinare e in america è presente tra gli integratori di ogni persona che vuole mantenere e rafforzare la propria salute. Se non lo avete è molto probabile che dopo aver letto questo articolo si avrà sicuramente voglia di acquistarlo.

Stiamo parlando dell’olio di coccoMoltissime testimonianze riportano come l’olio di cocco renda i denti più bianchi già con poche applicazioni e di come sanguinamenti gengivali, gengive deboli e problemi alla bocca siano scomparsi facendo degli sciacqui con l’olio di cocco. Ci sono testimonianze anche di carie che sono scomparse!

 

Come usarlo per migliorare la salute dei propri denti

Metti due cucchiai di olio di cocco in bocca e facci degli sciacqui proprio come faresti con un collutorio, facendolo scorrere avanti e dietro tra i denti e sui lati della bocca per almeno 5 minuti. Sputa quando hai finito, non inghiottirlo.

Usando questo metodo si sarà in grado di trattare gengivite, alito cattivo, placca, carie e anche altri disturbi del corpo collegati alla bocca e alle tossine presenti in essa.

L’olio può estrarre batteri fuori dal corpo attraverso la mucosa della bocca e delle gengive. Infatti la mucosa di tutto il corpo è in equilibrio osmotico, quindi togliendo le tossine dalla bocca si ripuliscono anche le tossine dall’intestino, stomaco e polmoni. Questa teoria non è scientificamente provata, ma l’olio ha la capacità di estrarre i batteri dalla bocca e l’oil pulling è una pratica millenaria della medicina indiana che si basa proprio su questo principio.

Il collutorio di uso comune è collegato al rischio di infarto ed ictus, inoltre contiene il fluoruro di sodio che abbassa l’intelligenza e danneggia la tiroide e la ghiandola pineale.

Io uso l’olio di cocco (biologico ed estratto a freddo) da diversi mesi e posso dire che i benefici ci sono e sono evidenti. Ha davvero tanti benefici che non si limitano alla bocca ma coinvolgono tanti organi e ghiandole ed ormoni. Per approfondire consiglio la lettura dei miei articolo: 13 Proprietà Medicinali dimostrate dell’Olio di Cocco e Olio di Cocco – Pura Energia per rinforzare denti, ossa, fegato, tiroide e metabolismo

L'Olio di Cocco
Naturale, nutriente, sano in cucina e per il corpo

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Pukka - Olio di Cocco Vergine
Ideale in cucina o come prodotto per viso e capelli

Voto medio su 39 recensioni: Da non perdere

Olio di Cocco Biologico
Ottenuto per spremitura a freddo – applicato
sui capelli per donare brillantezza e vigore

Voto medio su 57 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

22 Commenti su questo post

  1. ma se e un oilo solido come puoi fare i risciaqui?

    • Me lo chiedevo anche io, quando lo metti in bocca si scioglie e si mischia con la saliva. Poi ti senti la bocca fresca e pulita, per niente unta !

    • Stefano says:

      Be se è solido lo scaldi portalo a ebollizione vedrai che si scioglie attenzione a non scottarti 😉

      • Antonio says:

        No, non bisogna portarlo ad ebollizione, ne berrebbero compromesse le caratteristiche organolettiche. Basta riscaldarlo un po’ a bagnomaria.

    • Dionidream says:

      E’ solido sotto i 20 gradi e quindi a primavera-estate è liquido a temperatura ambiente. Quindi d’inverno messo in bocca si scioglie subito

    • Per l’oil pulling va bene anche l’olio di sesamo (biologico).

  2. io lo uso da tempo!!!

  3. Dionidream says:

    Si io lo faccio per 20 minuti come spiegato nell’articolo sull’oil pulling che ho pubblicato tempo fa, ma siccome per molti è troppo allora ho messo almeno 5 minuti.

  4. Dionidream says:

    Si io lo faccio per 20 minuti come spiegato nell’articolo sull’oil pulling che ho pubblicato tempo fa, ma siccome per molti è troppo allora ho messo almeno 5 minuti.

  5. Ma altri mi avevano detto con l’olio di sesamo….andrà bene lo stesso ?

  6. Dionidream puoi rispondere gentilmente? Si utilizza al posto dello spazzolino quindi? O come risciacquo?

  7. Dionidream says:

    l’olio di sesamo è per fare l’oil pulling, ma questo è un’altra cosa. L’oil pulling è un disintossicante, invece gli scqiacqui con l’olio di cocco hanno un ruolo maggiore sulla pulizia della bocca

  8. Dionidream says:

    Lo spazzolino serve a rimuovere i residui di cibo dai denti e togliere la patina che si forma sui denti dopo mangiato. Quindi va usato lo spazzolino prima di fare gli sciacqui, per lo stesso motivo per cui ci si lava i denti prima di usare il collutorio. Puoi usare l’olio di cocco anche sullo spazzolino come spiegato qui http://www.dionidream.com/ecco-perche-lolio-di-cocco-e-meglio-di-qualunque-dentifricio/

  9. Dionidream says:

    Lo spazzolino serve a rimuovere i residui di cibo dai denti e togliere la patina che si forma sui denti dopo mangiato. Quindi va usato lo spazzolino prima di fare gli sciacqui, per lo stesso motivo per cui ci si lava i denti prima di usare il collutorio. Puoi usare l’olio di cocco anche sullo spazzolino come spiegato qui http://www.dionidream.com/ecco-perche-lolio-di-cocco-e-meglio-di-qualunque-dentifricio/

  10. Gianfranco says:

    Dove si può trovare olio di cocco a crudo

  11. Giuliana says:

    Vorrei sapere se a questo scopo va bene anche l’olio di cocco non commestibile.

    (Una mia domanda è stata cancellata, forse perché avevo scritto la marca di quello che già ho?)

  12. Ginetta Zannin says:

    posso solo confermare i benefici dell´olio di cocco, anch´io lo uso da tempo, i denti ,oserei dire, sono più bianche le gengive non sanguinano più. Questo è il mio dentifricio. Lo compro solo biologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline