Prima di giudicare gli altri o di proclamare qualche verità considera questo

9 Commenti

La maggior parte delle persone che vogliono difendere le proprie idee invece di aprirsi a nuove possibilità fanno riferimento alla scienza. La scienza sembrerebbe quindi una sorta di libro divino che ha la risposta a tutto, e soprattutto senza sbagliare. L’estratto che segue è molto bello e ci fa capire quanto fondamento diamo a dei pensieri che passano, più volatili e inconsistenti di un sogno, scambiati per verità assolute.

“Prima di giudicare gli altri o di proclamare qualche verità assoluta, considera che puoi vedere meno del 1% dello spettro elettromagnetico e udire meno del 1% dello spettro sonoro.

Mentre stai leggendo questo, stai viaggiando alla velocità di 220 chilometri al secondo attraverso la galassia. Il 90% delle cellule nel tuo corpo portano il loro proprio DNA microbico e non sono “te”.

Gli atomi del tuo corpo sono per il 99.9999999999999999% spazio vuoto e nessuno di essi sono quelli con cui eri nato, ma hanno avuto origine nel grembo di una stella.

Gli esseri umani hanno 46 cromosomi, 2 in meno delle comuni patate.

L’esistenza dell’arcobaleno dipende dai fotorecettori conici nei tuoi occhi; per gli animali senza coni, l’arcobaleno non esiste. Quindi non stai solo guardando l’arcobaleno, lo stai creando.

Questo è piuttosto sorprendente, specialmente considerando che tutti i bellissimi colori che vedi rappresentano meno del 1% dello spettro elettromagnetico.”

Neil Degrasse Tyson, astrofisico e divulgatore scientifico statunitense

Concludo con questa bellissima citazione

Chi non ammette l’insondabile mistero non può essere neanche uno scienziato.

Albert Einstein

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

9 Commenti su questo post

  1. Magnifiche risposte 🙂

  2. Magnifiche risposte 🙂

  3. Gabriele says:

    L’arcobaleno, lo stai creando. è proprio vero che noi siamo dei creatori!

  4. Donata says:

    Conosco invece diversi atei che credono che un giorno la scienza potrà spiegare tutto

  5. Sono stupito che Neil Degrasse Tyson si possa esprimere in maniera tanto imprecisa dando una percentuale dello spettro visibile, considerato che per quanto riguarda le onde elettromagnetiche in linea di principio non esiste un limite superiore alla frequenza. E questa è solo una delle cose che non mi convincono.
    Googleando il virgolettato si trova come unico riferimento di tutto il web il link a dionidream. Anche cercando le varie parole chiave in inglese non ho trovato questa dichiarazione. E’ possibile avere il riferimento alla dichiarazione originale?

  6. Sono stupito che Neil Degrasse Tyson si possa esprimere in maniera tanto imprecisa dando una percentuale dello spettro visibile, considerato che per quanto riguarda le onde elettromagnetiche in linea di principio non esiste un limite superiore alla frequenza. E questa è solo una delle cose che non mi convincono.
    Googleando il virgolettato si trova come unico riferimento di tutto il web il link a dionidream. Anche cercando le varie parole chiave in inglese non ho trovato questa dichiarazione. E’ possibile avere il riferimento alla dichiarazione originale?

  7. Raffaele da Napoli says:

    Dunque siamo NOI che creiamo gli arcobaleni grazie ai fotorecettori nei nostri occhi?! 🙂

    Risposte che in primo luogo indurrebbero a sminuire il nostro essere, ma in effetti lo trovo sensato, hanno VALIDO motivo per esser state scritte.

  8. Marl says:

    Volevo dare 5 stelle ma il dito ha toccato ‘vota’ prima delle stelle…!
    Potresti correggere, pf?
    Colgo l’occasione per ringraziarti per gli articoli, le info, le traduzioni e i link!

  9. PerpliMas says:

    Senza tante parole si può obbiettare che tutti i limiti delle nostre percezioni e i fatti esposti nei punti da 2 a 7 non li sappiamo grazie all’arcangelo Gabriele ma grazie alla scienza tanto vituperata nel punto 1. Scienza che è l’esatto contrario di un libro divino, è una costruzione umana in continuo aggiustamento, un work in progress in continuo aggiornamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline