Psoriasi guarita con l'acqua di mare e ulteriori consigli

Nessun Commento

Psoriasi acqua di mare

Ecco la testimonianza di guarigione di Gabrile:

“Psoriasi al cuoio capelluto da 5 anni, partita da un punto ed estesasi con gli anni su quasi tutta la testa e con alcune macchioline sparse su tutto il corpo. Ho provato di tutto, dal farmaceutico al naturale. Solo i prodotti cortisonici la facevano sparire ma tornava più aggressiva di prima. Tanti soldi buttati tra visite di specialisti (9 in tutto) e prodotti. Poi ho avuto una idea. Visto che con il bagno al mare passava, ho deciso di fare una scorta di acqua di mare e di portarmela a casa, 3 casse da sei bottiglie da due litri. Da allora ho versato l’acqua di mare in un contenitore spray, due spruzzi al giorno su tutto il cuoio capelluto e non ho più psoriasi. Ho iniziato con più spruzzi ma adesso ne bastano due o tre quando mi lavo i denti. Ma più tornata. Neanche quella sensazione di leggero prurito che avvertivo anche quando non c’era. Sono felice di condividere con voi la mia esperienza, vi suggerisco di provare.”

LA TALASSOTERAPIA E’ UNA PANACEA PER LA PSORIASI

L’azione cheratolitica dell’acqua marina, infatti, livella lesioni e agisce antinfiammatorio: calma il prurito delle lesioni, elimina le cellule morte e favorisce la rigenerazione della pelle. 
Durante l’estate alternare frequenti e brevi bagni all’esposizione al sole ha un effetto molto positivo per la psoriasi. Vi è infatti analogia fra la composizione del plasma sanguigno e quella dell’acqua di mare.
La Talassoterapia appunto (dal greco terapia del mare) la si può fare anche a casa propria come ha fatto Gabriele spruzzando l’area interessa con acqua di mare, oppure riempiendo d’acqua la vasca da bagno un chilo di sale grosso marino, o con sali del mar morto, dopo di che immergersi cercando di rilassarsi ad occhi chiusi.

LA PELLE COME STRUMENTO PRINCIPE DI ESPULSIONE VELENI

La pelle fa da secondo rene e secondo polmone dell’organismo. Meno uno respira lungo e ritmato e piu’ problemi avra’ sulla cute. Meno filtrano i glomeruli renali, per colpa del sangue troppo denso e carico di sostanze tossiche, e piu’ eruzioni si verificano sulla pelle, che e’ un importante organo emuntorio-escretorio per l’intero organismo. Cattiva alimentazione, stress emotivo e mancanza di attività fisica portano in molti soggetti alla psoriasi.

PSORIASI ED EMOZIONI

Spesso infatti la psoriasi si scatena a seguito di una sofferenza emotiva, in particolar modo riguarda l’area dell’affettività, chi è colpito da psoriasi si è rinchiuso nella propria prigione (il corpo) non lasciando entrare né uscire più nulla, si è spesso dominati da tristezza e angoscia e viene meno l’equilibrio del dare e del ricevere.

PSORIASI, INTESTINO ED ALIMENTAZIONE

Tuttavia accade che questo stato emotivo passi ma la psoriasi resti e allora bisogna intervenire con l’alimentazione: molti studi scientifici infatti riconnettono la psoriasi alla disbiosi intestinali, alla candida e ad uno squilibrio della flora batterica. Quindi rimuovere gli zuccheri semplici contenuti nel latte e dolficicanti, togliere le farine raffinate, il lievito (usato per pasta, pizza, pane), frutta secca, cibi istaminizzanti o allergizzanti come le solanacee (pomodoro, patata, melanzana, peperoncino, peperone), i frutti di mare e i crostacei, vino ed ogni bevanda alcolica, eliminare le bibite gasate (che siano dolcificate con lo zucchero o peggio ancora con dolcificanti artificiali), eliminare the e caffé, limitare il consumo di carne, bere due litri d’acqua al giorno, insomma seguire una dieta alcalinizzante ricca di frutta e verdura. Vedi infatti l’articolo Guariscono dalla psoriasi col crudismo in pochi mesi.

In questo processo di pulizia con acqua di mare, dieta sana e respirazione corretta, molti hanno avuto successo abbinando per accelerare la guarigione i fermenti lattici, probiotici e magnesio supremo.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline