Rafforzare il nostro Sistema immunitario aiuta il nostro organismo a combattere gli attacchi di batteri, virus,parassiti e altro. Inoltre è collegato ai nostri livelli di energia: se siamo in forma, pieni di vitalità e lucidità mentale significa che le nostre difese immunitarie sono alte e forti, se invece ci sentiamo deboli, privi di forze e abbiamo la febbre, potremmo essere vittime dell’influenza.

Per rafforzare il nostro sistema immunitario e mantenerlo in uno stato sano è molto importante adottare una corretta alimentazione, svolgere regolarmente attività fisica e concedersi un buon riposo. Se non ci prendiamo cura quotidianamente del nostro sistema immunitario, potremmo dover far fronte ad influenze, raffreddori e virus, tipici delle stagioni fredde.

Il Sistema immunitario è diffuso in tutto il corpo e coinvolge molti tipi di cellule, organi, proteine e tessuti; se il sistema immunitario è forte e in salute è in grado di distinguere il nostro tessuto da quello estraneo. Le cellule morte e difettose vengono allo stesso modo riconosciute e eliminate dal sistema immunitario. Se il sistema immunitario incontra un patogeno, ad esempio un batterio, virus o parassita, monta una cosiddetta risposta immunitaria.

Ma quali sono le cause dell’influenza?

Alla base dell’epidemiologia dell’influenza vi è la marcata tendenza dei virus influenzali a mutare, cioè presentare variazioni antigeniche che permettono di eludere la risposta immunitaria dovuta a precedenti infezioni. Con il freddo e uno stile di vita poco sano, l’organismo si indebolisce rendendo gran parte della popolazione immunologicamente suscettibile e può quindi diffondersi ampiamente e rapidamente.

Modalità di trasmissione:

I virus influenzali si trasmettono prevalentemente per via aerea, la persona affetta dal virus può facilmente contagiare gli individui a lui vicini tossendo, starnutendo o parlando, soprattutto negli ambienti affollati e chiusi. La trasmissione avviene anche per contatto diretto con persone infette, utensili e oggetti, per questo motivo è consigliabile lavare spesso le mani o disinfettarle tramite gel all’alcol. È bene sapere, che il contagio può avvenire anche da persone asintomatiche, ovvero apparentemente sane, in quanto il virus può impiegare alcuni giorni prima di presentare sintomi, e diversi giorni per regredire.

Sintomi

  • Mal di testa
  • Dolori muscolari
  • Tosse e dolore al petto
  • Febbre
  • Debolezza fisica
  • Segni di spossatezza

Ecco quindi che vengono in aiuto i rimedi naturali in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario e aumentare i livelli di energia. Se assumi farmaci consulta il tuo medico prima di includere altre sostanze.

Rimedi Naturali per rafforzare il sistema immunitario

1. Astragalo

L’’Astragalo (Astragalus membranaceus) è una pianta della famiglia delle Fabaceae, usata da migliaia di anni, in molte culture, per aiutare a prevenire diverse malattie. É un’erba adattogena perché abbassa il livello di ossigeno nei mitocondri, aiutando l’organismo a difendersi da differenti tipi di stress, sia mentale che fisico; inoltre è ricco di
antiossidanti, saponine triterpeniche(azione epatoprotettiva), flavonoidi, amine piogene e polisaccaridi, questi ultimi in particolare stimolano il sistema immunitario proteggendo la funzionalità epatica e prevenendo infezioni respiratorie e raffreddori. L’astragalo è disponibile in capsule, tinture o preparazioni topiche.

2. Ashwagandha

L’Ashwagandha (Withania somnifera) fa parte della famiglia delle solanacee e ha oltre 4000 anni di uso tradizionale nei luoghi d’origine. In sanscrito il nome Ashwagandha richiama alla forza e al vigore. Nella medicina ayurvedica è un Medha Rasayana, ovvero alimenti e sostanze nutritive che promuovono il recupero della memoria e l’apprendimento, inoltre è considerata una pianta dalle proprietà ringiovanenti. L’Ashwagandha é molto utile anche per riportare a livelli ottimali le prestazioni del sistema immunitario e l’energia dopo forti stress; in medio oriente viene infatti utilizzata per aiutare a promuovere i normali schemi di sonno. Ci teniamo a ricordare che anche questa pianta come la precedente è un adattogeno. Viene consigliato l’uso per almeno sei settimane per avere un effetto consolidato.

3. Aglio

L’aglio (Allium sativum) appartenente alla famiglia delle Amaryllidaceae, è un’erba dall’odore intenso e dal sapore piccante, usata per lo più come condimento; ma altrettanto conosciuta per i suoi numerosi benefici per la salute, attribuiti dalle tradizioni popolari ed alcuni oggigiorno riconosciuti dalla scienza. I benefici per la salute dell’aglio comprendono l’attenuazione dei sintomi del raffreddore comune, l’abbassamento della pressione sanguigna e la riduzione del rischio di disturbi cardiaci e disturbi neurodegenerativi. L’Aglio contiene l’Allicina un potente composto solforganico, utile a ridurre il colesterolo, abbassare la glicemia e la pressione sanguigna. L’aglio dev’essere utilizzato crudo perché cotto perde il 90% delle sue proprietà , ma può apportare benefici anche se viene consumato sotto forma di spezia in polvere, granulato o in forma di supplemento come ad esempio l’olio. Nell’articolo Come ATTIVARE l’aglio per assorbirne le proprietà medicinali ho spiegato come va usato.

4. Tè verde

Il Tè Verde gode di un meritato alone di salute e può considerarsi una delle bevande più sane del pianeta. Contiene antiossidanti polifenolici che riducono l’infiammazione nel corpo, un noto fattore scatenante dell’invecchiamento precoce. Questi antiossidanti proteggono anche in modo proattivo le cellule dai danni che possono portare a una serie di malattie croniche. É utile per svegliarsi in quanto contiene caffeina, contiene anche un amminoacido chiamato L-teanina,che produce un effetto calmante. La combinazione di caffeina e L-teanina si è dimostrata efficace per migliorare concentrazione, funzionalità cognitive e memoria.

Gli antiossidanti del tè verde offrono effetti antibatterici, antifungini e antivirali che supportano l’immunità. Uno dei principali antiossidanti del tè verde è l’epigallocatechina gallato noto anche come EGCG, studi dimostrano che non solo aumenta la risposta del sistema immunitario, ma protegge anche il corpo dai danni causati da radicali liberi o cellule danneggiate, e aiuta a prevenire l’infiammazione nel corpo. Due o tre tazze di tè verde al giorno ti aiuteranno a rafforzare il sistema immunitario.

5. Eleuterococco

L’Eleuterococco (Eleutherococcus senticosus) è un arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Araliacee. Le parti utilizzate in fitoterapia sono le radici e i rizomi, i costituenti principali sono gli eleuterosidi, cumarine, olio essenziale, polifenoli, fitosteroli, in particolare polisaccaridi, presenti in quantità tripla rispetto agli eleuterosidi. Nelle foglie abbondano invece saponine triterpeniche.

E’ una pianta adattogena, poiché aumenta la resistenza agli stress psico-fisici, migliorando le capacità dell’individuo per quanto riguarda le prestazioni atletiche ed intellettuali. L’eleuterococco è molto utile per potenziare il sistema immunitario in quanto aumenta le difese immunitarie stimolando la risposta anticorpale e aumentando la fagocitosi da parte dei globuli bianchi. É consigliato principalmente a chi ha la pressione sanguigna bassa.

6. Reishi

E’ un fungo medicinale famoso per la sua azione sul sistema immunitario. Come scrive il dottor Andrew Weil, il reishi “è stato oggetto di una sorprendente quantità di ricerca scientifica in Asia e l’Occidente”. La ricerca mostra che i beta-glucani contenuti in questo fungo rinforzano il sistema immunitario, aumentando la quantità di macrofagi cellule T, che hanno importanti implicazioni per le persone affette da AIDS e altri disturbi del sistema immunitario. Da alcune ricerche risulta inoltre che il reishi, grazie al preziosissimo germanio organico al suo interno, stimola l’organismo a produrre interferone che blocca la proliferazione dei virus. Quindi è ottimo per prevenire l’influenza e le malattie da raffreddamento.

7. Echinacea

L’echinacea purpurea ha una lunga storia di utilizzo per il trattamento delle infezioni a carico del sistema respiratorio e veniva usata dagli indiani d’America per la cura di tantissime patologie. La ricerca sostiene la sua capacità di ridurre sia la gravità che la durata dei sintomi influenzali. Le radici di echinacea hanno proprietà modulanti sulle citochine, potenziando quindi il sistema immunitario. Uno studio ha messo a confronto l’echinacea con un farmaco antivirale ed ha scoperto che sono ugualmente efficaci contro l’influenza con l’eccezione che l’echinacea ha meno complicazioni ed effetti collaterali.

8. Vitamina D

La vitamina D è molto potente perché è in grado di produrre peptidi antivirali (catelicidina), che distruggono direttamente i patogeni che invadono l’organismo. Uno studio ha dimostrato che i bambini che integrano con 1.200 UI al giorno di vitamina D3 hanno ridotto il loro rischio di influenza del 42 per cento. Normalmente dovremmo ricevere la nostra vitamina D esponendoci al sole, ma poiché non passiamo molto tempo
all’aria aperta neanche d’estate, i nostri livelli di vitamina D calano, rendendoci cosí facili bersagli dei virus influenzali. Se non passiamo tempo al sole, assumere un integratore di vitamina D può essere un’ottima soluzione per rafforzare le nostre difese immunitarie.

9. Sambuco

Nel nord Europa è molto comune consumare bevande a base di Sambuco, nel nostro paese è più comune mangiare i fiori in pastella fritti. Uno studio norvegese ha mostrato che i malati di influenza che hanno assunto 15 ml di estratto di sambuco quattro volte al giorno per cinque giorni sono guariti quattro giorni prima ed hanno avuto bisogno anche di meno farmaci. Ci sono prove che la pianta di sambuco potrebbe essere stata coltivata dall’uomo preistorico, ci sono anche ricette per i farmaci a base di sambuco risalenti all’Antico Egitto. Tuttavia, la maggior parte degli storici in genere fa risalire le sue proprietà di guarigione a Ippocrate.

Che si tratti di cavernicoli, antichi egizi o antichi greci, questo rimedio naturale risale sicuramente al passato, motivo per cui non c’è da meravigliarsi che sia conosciuta come una delle migliori erbe antivirali del pianeta in grado di rafforzare il sistema immunitario. Se usato entro le prime 48 ore dall’esordio dei sintomi, l’estratto di sambuco può anche aiutare ad alleviare e abbreviare la durata dei sintomi del raffreddore e dell’influenza. Per questo motivo, il governo ha effettivamente utilizzato la pianta di sambuco per combattere l’influenza durante l’epidemia influenzale del 1995 a Panama.

10. Probiotici

Sono elencati per ultimi ma in realtà i probiotici sono il supporto numero uno del sistema immunitario per una buona ragione: supportano la salute immunitaria nella zona più importante, ovvero, il nostro intestino. Infatti l’intestino è la sede di ben il 70% del sistema immunitario! Una dieta ricca di zuccheri e cibi confezionati, l’uso di antibiotici, alcool e altre tossine che ingeriamo ogni giorno distruggono i miliardi di microrganismi che vivono nell’intestino influendo pesantemente sul sistema immunitario.

I probiotici sono presenti in alcuni cibi oppure in integratori specifici e sono sostanze che favoriscono la proliferazione della flora intestinale simbiotica che sostiene il sistema immunitario, oltre che una sana digestione ed un umore positivo. I probiotici inibiscono e uccidono la crescita dei microorganismi dannosi o indesiderati che si trovano nell’intestino: producendo sostanze batteriostatiche e battericide competendo con essi per accaparrarsi nutrimento (sostanze nutrienti, vitamine, fattori di crescita) producendo acido lattico che abbassa il pH intestinale (questo ha un impatto diretto sui microorganimi patogeni e potenzialmente patogeni).

Ashwagandha
Tonico della funzione sessuale sia maschile sia femminile
– apporta beneficio al sistema nervoso
Voto medio su 6 recensioni: Buono
Astragalo Complex - 20 Ampolle
Favorisce le Naturali difese dell’organismo
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
Soldatt® Eleuterococco
Estratto concentrato di dattero ed Eleuterococco
naturale fonte di Ferro, Magnesio, Fosforo e Zinco
Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere
eBook - Iperico, Eleuterococco e Rodhiola - EPUB
I più potenti rimedi naturali per ritrovare energia e buonumore

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni