Come sbiancare i denti in 3 minuti con la curcuma

15 Commenti

curcuma denti

Probabilmente non lo avresti mai sospettato: la curcuma che per secoli è stata usata come colorante naturale e una volta che ci entriamo in contatto lascia delle macchie gialle, è ottima per sbiancare i denti e l’effetto si nota già al primo lavaggio.

In realtà la proprietà sbiancante non è dovuta solo alla curcuma ma alla combinazione di tre ingredienti che davvero fanno miracoli per la bocca. Gli ingredienti per il nostro rimedio sbiancante in soli 3 minuti sono:

Curcuma. E’ una spezia meravigliosa dalle innumerevoli proprietà (ci sono circa 7000 studi scientifici sulla curcuma), ha proprietà anticancro, ripara il cervello, rafforza il cuore, migliora la digestione e se aggiunta al miele costituisce un potente antibiotico naturale e può anche essere utilizzata per sbiancare i denti. E’ inoltre efficace per alleviare il mal di denti e le infiammazioni delle gengive, grazie alle sue proprietà anti-infiammatore e antibiotiche.

Olio di cocco. Sta entrando sempre di più nelle nostre case grazie alle sue potenti caratteristiche curative confermati da molti studi scientifici: nutre i batteri buoni dell’intestino, protegge la salute cardiovascolare, anti-ulcera, antinfiammatorio, migliora l’assorbimento dei nutrienti. L’olio di cocco è benefico per i denti per il suo profondo effetto sbiancante, riduce la placca, disinfetta la cavità orale grazie alla sue proprietà antibatteriche, antivirali ed antifungine, riduce la sensibilità dei denti e risolve l’alito cattivo. L’olio di cocco facilita infine l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo aiutando a sviluppare denti forti.

Bicarbonato di sodio. E’ il rimedio casalingo buono per tutto, ed anche per i denti. Infatti è un dolce abrasivo che contribuisce a rimuovere la placca, neutralizzare i batteri e rimuovere le macchie dai denti.

Ingredienti

4 cucchiaini di curcuma

3 cucchiai di olio di cocco

2 cucchiaini di bicarbonato di sodio

Preparazione

In una piccola ciotola unire la curcuma e il bicarbonato, mescolare e poi aggiunti l’olio di cocco. Con una forchetta mescola bene tutti gli ingredienti fino ad avere una pasta solida omogenea di colore arancione. La dose è sufficienti per circa 6 applicazioni.

Immergi lo spazzolino in questa miscela e spazzola i denti per 2 minuti. Poi sciacqua bene la bocca con l’acqua.

Nota: non usarla tutti i giorni in quanto l’effetto abrasivo con l’uso prolungato può danneggiare lo smalto e le gengive.

Olio di Cocco - 200 ml
Vergine e biologico

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

15 Commenti su questo post

  1. Ma dai con la curcuma no.Ti colora di giallo indelebile tutto,nn credo faccia eccezione per i denti.

  2. verissimo io lo faccio da tempo emi aiuta anche con la sensibilità di cui soffrivo. è fantastico

  3. consiglio aggiungete alla ricetta un pizzico di pepe e 4/7 gocce a piacere di olio essenziale di menta piperita, diventa il miglior dentifricio voi abbiate mai provato: provare per credere!

  4. Interessante , ogni vostro consiglio , grazie

  5. Meglio usare l’olio di cocco con 1/3 gocce di tea tree. Fate il pulling ogni sera e vedrete che i denti si sbiancano e il tea tree elimina ogni infiammazione

    • Grande Angela sai che ottimo anche il girasole e sesamo ma solo se spremuti a freddo, fallo anche la mattina che rende meglio per l’ azione disintossicante, è ottimo risciaquo con acqua tiepida e sale Himalaya dopo oil pullig, il tea tree mettilo anche nello shampo e balsamo è ottimo.. ciao

  6. Col bicarbonato escon bianchi …

  7. è il bicarbonato che sbianca i denti …

  8. Pali says:

    Lo uso da tempo, saltuariamente: solo curcuma e olio di cocco.
    Sbianca i denti da subito, non ingiallisce affatto (a parte lo spazzolino).
    Toglie la placca in modo efficacisdimo!

  9. carola says:

    Appena provato, ho visto un leggerissimo risultato, ma migliora poi con il tempo? Posso aggiungere una goccia di tea tree oil?
    Io mai avuti i denti suore bianchi, nemmeno da bambina… Ma nell’ultimo anno sono ingialliti tantissimo anche se non fumo più e bevo pochissimo caffè 🙁

    • dioni says:

      Sì col tempo migliorano, puoi aggiungere l’olio essenziale di salvia che ha un effetto sbiancante

      • carola says:

        A casa ho solo tea tree e rosmarino.. Lo comprerò… Grazie! Ma ogni quanto si può fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline