Scandalo Sofficini – Ecco come l’industria alimentare ammala i bambini

75 Commenti

sofficini_-630x355

Chi consuma Sofficini deve sapere che questo prodotto contiene ben 28 ingredienti e che circa l’80% del peso di ogni singolo sofficino è tutto tranne mozzarella e prosciutto cotto. La domanda da porsi è perché vendono così tanto allora? Come si chiede la nutrizionista Chiara Cevoli, che scrive su Facebook: “I ‪Sofficini‬: altro esempio di come l’industria alimentare ammala i bambini. 28 ‪ingredienti‬ (più o meno, è un’impresa contarli!), più dell’80% del peso del prodotto non è ne ‪mozzarella‬ ne ‎prosciutto cotto‬. Qual è la loro forza? Perché vendono tanto? La ‪Findus‬ ha inventato il simpatico pupazzetto Carletto‬ per attirare i bambini e per i genitori mette a disposizione la comodità di una ‪‎cena‬ praticamente già pronta, che i figli mangeranno senza fare storie. Secondo voi è giusto così?

Gli ingredienti dei Sofficini con prosciutto cotto e mozzarella

Dal sito di Findus: “Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo.”

Fonti: Dott.ssa Chiara Cevoli Biologo Nutrizionista; Findus.it

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

75 Commenti su questo post

  1. Gli fa ammalare genitore che compra. Si sa che sono veleno

  2. ma chi è que coglione che da certe cose a un bambino ?

    • Daniela Sott says:

      Io, ho lavorato in una società che costruiva w controllava macchine e filtri nella lavorazione di alimenti. E ti posso assicurare, se analizzi tutto quello che compri da mangiare, non mangeresti più niente! E sono comprese tutte le grandi marche dalla Barilla alla rovagnati. Ti conviene fare tutto in casa, compreso farina, latte, uova ect. Però con coltivazione sterile , visto cosa si trova nell’aria nella terra e nel acqua

    • È anche una questione di educazione, io credo che preparare il cibo cercando di usare ingredienti il più genuini possibile sia anche ludico.

    • È anche una questione di educazione, io credo che preparare il cibo cercando di usare ingredienti il più genuini possibile sia anche ludico.

    • È anche una questione di educazione, io credo che preparare il cibo cercando di usare ingredienti il più genuini possibile sia anche ludico.

    • È anche una questione di educazione, io credo che preparare il cibo cercando di usare ingredienti il più genuini possibile sia anche ludico.

    • Hai ragione Daniele ma per il 99% delle famiglie è impossibile. Te lo dice una cinquantenne, mamma di un 23enne che potesse tornare indietro nel tempo, magari andrebbe a dormire sotto i ponti, ma si lascerebbe libera dal lavoro e farebbe tutto in casa ….. sono commessa, eh, non donna in carriera

    • Io invece sono un 53enne con tre figli uno di 23 una di 14 e una di 4 mesi 🙂

    • Mir Ko says:

      Daniela Sott was ist mit meinen sofficinis ???

    • C’è. Ne sono tanti che li danno al proprio figlio
      Vedi risposte sopra
      E si giustifica no pretendendo di avere ragione

    • Daniela Sott says:

      Mirko, Debatte ob man diese Chemie essen soll oder nicht. Ich schon

    • Mir Ko says:

      Hallo Mega lecker

    • Daniela Sott says:

      Penso che se tutti avessimo il tempo e la possibilità faremo tutto da soli, ma non si può. Comunque sfido chiunque a giurare di non aver mai mangiato salame o formaggini mio…. Altro che sofficini

  3. che schifo… anche solo a guardarli. ma uno se rende conto solo dopo…

  4. Giada Gentile ….Mattia!!!!!

  5. Giada Gentile ….Mattia!!!!!

  6. Giada Gentile ….Mattia!!!!!

  7. Giada Gentile ….Mattia!!!!!

  8. Non li mangio nemmeno io , figuriamoci se li do a mio figlio…..

  9. Non li mangio nemmeno io , figuriamoci se li do a mio figlio…..

  10. Non li mangio nemmeno io , figuriamoci se li do a mio figlio…..

  11. Non li mangio nemmeno io , figuriamoci se li do a mio figlio…..

  12. lì preparo a casa

  13. lì preparo a casa

  14. lì preparo a casa

  15. lì preparo a casa

  16. Un bel controllo dei Nas no è !!!!

  17. Un bel controllo dei Nas no è !!!!

  18. Un bel controllo dei Nas no è !!!!

  19. Un bel controllo dei Nas no è !!!!

  20. ..che strano..usano olio di semi di girasole anziche’ di palma :v

  21. ..che strano..usano olio di semi di girasole anziche’ di palma :v

  22. ..che strano..usano olio di semi di girasole anziche’ di palma :v

  23. ..che strano..usano olio di semi di girasole anziche’ di palma :v

  24. Che sia meglio cucinare è un dato di fatto ma gridare allo scandalo per far notizia mi sembra eccessivo: Dal sito di Findus: “Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo.”

  25. Che sia meglio cucinare è un dato di fatto ma gridare allo scandalo per far notizia mi sembra eccessivo: Dal sito di Findus: “Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo.”

  26. Che sia meglio cucinare è un dato di fatto ma gridare allo scandalo per far notizia mi sembra eccessivo: Dal sito di Findus: “Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo.”

  27. Che sia meglio cucinare è un dato di fatto ma gridare allo scandalo per far notizia mi sembra eccessivo: Dal sito di Findus: “Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo.”

    • Stai scherzando? In un sofficino così piccolo ci entra un esercito di sostanze dai nomi irripetibili e tu trovi che non sia uno scandalo?

      • fede says:

        Che i nomi siano irrepetibili per tua ignoranza poco importa, sai indicarmi quali sostanze sarebbero tossiche o dannose? che non sia il massimo come cibo si sa ma demonizzarlo è stupido e inutile

      • Odddiooo !!! Moriro’ giovineee !!! Ho mangiato un centinaio di sofficiniiii, e mi e’ gia’ venuta l’orchite !!!!

    • trovo assurdo usare quella parola per una notizia, siamo tutti degli ipocriti! se è così scandaloso perchè non li tolgono dal commercio, invece li hanno mangiati almeno 3 o 4 generazioni!!

    • Compreso te
      E si vede

  28. Nessuno ci costringe a comprarli,le mamme imparino a preparare cose genuine ai loro figli,Escluse quelle che già lo fanno.

    • il punto è diverso con la pubblicità senza spiegarti apposta cosa contengono ti fanno credere che è ottimo si tratta di pubblicità ingannevole cioè truffa legale e la gente compera per la falsa informazione che gli viene data apposta tu sei convinta di comperare perfettamente con l ‘ informazione che hai oppure facendo un approfondimento ti accorgi che credevi fosse cos’ invece ciao …….

    • il punto è diverso con la pubblicità senza spiegarti apposta cosa contengono ti fanno credere che è ottimo si tratta di pubblicità ingannevole cioè truffa legale e la gente compera per la falsa informazione che gli viene data apposta tu sei convinta di comperare perfettamente con l ‘ informazione che hai oppure facendo un approfondimento ti accorgi che credevi fosse cos’ invece ciao …….

    • il punto è diverso con la pubblicità senza spiegarti apposta cosa contengono ti fanno credere che è ottimo si tratta di pubblicità ingannevole cioè truffa legale e la gente compera per la falsa informazione che gli viene data apposta tu sei convinta di comperare perfettamente con l ‘ informazione che hai oppure facendo un approfondimento ti accorgi che credevi fosse cos’ invece ciao …….

  29. Sempre detto e roba di merda

  30. Sempre detto e roba di merda

  31. Alma Pagleri says:

    E forse adesso l’olio di semi di girasole è diventato olio di palma….

  32. c’ è di peggio

  33. Antonella says:

    Ciao a tutti io ho 48 anni e ho un figlio di 30 anni e un altro di 16,e vi posso assicurare che in casa mia non è mai entrato un prodotto del genere compresi i sughi pronti e tanti altri eppure io ho sempre lavorato.sono sposata da 31 anni e ho sempre fatto tutto da me anche il pane,ma ricordatevi che sono le materie prime, a non essere più buone, la colpa e dei nostri politici che importano schifezze,e i nostri prodotti li mandano all estero. Comunque sarebbe un discorso troppo lungo e visto che oggi è domenica vado in cucina. Ciao a tutti

  34. io non li ho mai mangiati né dati ai miei figli, ma oltre ai 4 veleni bianchi che il 99% della popolazione assume tutti i giorni in quantità ragguardevoli mi sfugge cosa ci sia di così tremendo in una tale lista di ingredienti. Mi illuminate?

    Latte scremato reidratato, farina di grano tenero, prosciutto cotto affumicato 10,7% (ingredienti: coscia di suino, acqua, sale, destrosio, sciroppo di glucosio, aromatizzanti di affumicatura, stabilizzanti: trifosfati; antiossidanti: ascorbato di sodio; aromi, conservanti: nitrito di sodio) mozzarella 8% (ingredienti: latte, sale, fermenti lattici, caglio), olio di semi di girasole, uova, formaggio (ingredienti: latte, fermenti lattici, sale, conservanti: lisozima da uovo, caglio), amido di frumento, sale, succo di limone da concentrato, lievito di birra, paprica, pepe nero, noce moscata, estratto di malto d’orzo

  35. NIENTE PRONTO! Tutto gia preparato in commercio contiene il sacco di ingredienti, che non sono sani – da noi dipende, se compriamo … e mangiamo.

  36. lia says:

    Io li faccio in casa, ma se guardi il mio elenco ingredienti (ovviamente tutti freschi) scopri che il prosciutto è solo il 16% del totale ingredienti… se sono prosciutto e formaggio non vuol dire che questi devono essere almeno il 50% del totale del prodotto…
    grammi/ingrediente/ percentuale
    250 LATTE 20
    250 FARINA 20
    20 BURRO 1,6
    10 SALE 0,8
    200 PROSCIUTTO 16
    100 BESCIAMELLA 8
    200 FORMAGGIO 16
    120 UOVA 9,6
    100 PANGRATTATO 8
    1250 100

  37. marco says:

    Non dove ci siano sostanze tossiche l’unica è il nitrato di sodio ma va messo un po poi non fanno così male i trifosfati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline