Scienziati: "Perdere peso trasforma il tuo cervello"

5 Commenti

dimagrimento e attività cerebrale

Il peso in eccesso non ha solo effetti estetici. Oltre alla salute fisica viene compromessa anche quella mentale. Uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha scoperto che liberarsi del peso in eccesso ha la capacità di invertire le alterazioni nell’attività cerebrale causate dall’obesità, e migliorale abilità cognitive relative alla pianificazione, mettere a punto strategie e organizzazione. Inoltre, tali cambiamenti potrebbero potenzialmente ridurre le probabilità di sviluppare malattie neurologiche devastanti come l’Alzheimer.

In poche parole, guadagnare troppo peso può potenzialmente indurre gravi danni al cervello, ma la nuova ricerca dimostra che perdere quel peso può invertire questi effetti dannosi – qualcosa che è stato, fino ad ora ritenuto impossibile.

Un’altro studio pubblicato quest’anno ha voluto verificare se donne sovrappeso in menopausa potessero migliorare la memoria dopo 6 mesi di dieta dimagrante. Sono state selezionate 20 donne e divise in due gruppi in cui che hanno seguite due diete diverse, uno la dieta paleolitica e l’altro la dieta nordica.

Alla fine dello studio è stato rilevato:

la memoria e l’attività cerebrale sono significativamente migliorate
– il tutto è stato associato ad una minore circolazione di acidi grassi liberi
– più diminuiva il punto vita e più migliorava l’attività cerebrale e la memoria

I ricercatori hanno commento così questi risultati: “Dimagrire è associato con un minor circolo di acidi grassi liberi e ad una migliore memoria dovuta ad un’attività dell’ippocampo superiore.”

Ingrassare può essere dovuto a tanti fattori come situazione emotiva, stress, sedentarietà, alimentazione sbagliata, masticazione errata, medicinali, tutti elementi che hanno alla fine una ripercussione sul sistema ormonale, che è ciò che davvero decide le reazioni chimiche che avvengono nel corpo. E’ risaputo ad esempio che un’abbassamento della funzione tiroidea induce un aumento di peso.

Il mio consiglio è quindi di iniziare a fare attività fisica cosa che aumenta il metabolismo e riduce lo stress, fare attività creative come il canto o il ballo che stimolano la produzione degli ormoni del benessere, consultare uno specialista del corpo e della mente, masticare per 10 secondi ogni boccone, bere molta acqua lontano dai pasti, testare le intolleranze alimentari e trovare la giusta dieta che fa per te. Nel mio sito propongo articoli su varie diete, come crudista, vegana, vegetariana, paleolitica e gruppo sanguigno: ogni individuo è unico e il corpo sa cosa vuole se messo nelle condizioni di farlo.

La Paleo Zona
Una Dieta Rivoluzionaria : + energia, forza, benessere,
– chili di troppo, stanchezza, cattivo umore
Dimagrire
Con la dieta secondo il gruppo sanguigno

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

5 Commenti su questo post

  1. Ah l’ho detto sempre era meglio quando era peggio, siamo infatti in un EPOCA cicciona e rammollita .

  2. Giulia Greo says:

    Perfettamente d’accordo!

  3. Tommys says:

    adesso con la ditktatura di sinistra, certo che dimagriamo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline