Sclerosi multipla: La dieta mima-digiuno può guarirla

8 Commenti
sclerosi multipla dieta mima-digiuno

Valter Longo, direttore del Longevity Institute dell’University of Southern California

Uno studio dell’University of Southern California ha mostrato come una dieta che mima il digiuno rigenera le cellule danneggiate del sistema nervoso

Una dieta ipocalorica che imita gli effetti del digiuno può invertire i sintomi della sclerosi multipla e aiutare a riparare i danni causati dalla malattia. Gli scienziati sono così eccitati per la scoperta che si stanno muovendo verso una grande sperimentazione umana e stanno già raccomandano questa cura per i pazienti molto malati “che non possono più aspettare”. La ricerca è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista Cell Reports.

Il regime alimentare prevede semplicemente di tagliare le normali calorie a metà per tre giorni ogni settimana. La comunità scientifica ancora non conosce le cause della sclerosi multipla, ma si pensa che il sistema immunitario attacca il rivestimento protettivo delle cellule nervose del cervello e del midollo spinale, che porta a infiammazione e dolore, la disabilità e nei casi più gravi, la morte.

Ma gli scienziati della University of Southern California hanno mostrato che, nei topi la Fasting Mimicking Diet (FMD), ovvero la dieta che mima il digiuno, ha abbassato in modo significativo la percentuale delle cellule immunitarie dannose, consentendo al rivestimento protettivo delle cellule nervose di ricrescere.

I 60 pazienti con sclerosi multipla umana che sono stati sottoposti a questa dieta hanno riportato un miglioramento della qualità della vita ed ottenuto degli enormi progressi a livello dei sintomi della malattia come la capacità di movimento, tremori, di parola e la deglutizione attraverso la scala di misurazione specifica per le disabilità chiamata EDSS.

Il Prof Walter Longo, autore principale dello studio e professore che dirige il Longevity Institute dell’University of Southern California, ha dichiarato:

“L’effetto sugli esseri umani è stato un miglioramento sia per la qualità della vita che nell’EDSS, che è notevole, perché abbiamo fatto solo un singolo ciclo di dieta che mima il digiuno e li abbiamo testati tre e sei mesi dopo.

Dato che lo studio pilota umano era piccolo, ora stiamo allestendo un ampio studio clinico multicentrico. Tuttavia, perché abbiamo già testato questa e simili diete con successo su centinaia di pazienti affetti da varie malattie, credo che questa dieta deve essere provata ora da pazienti affetti da sclerosi multipla che non possono aspettare.”

Gli scienziati hanno scoperto che questa dieta innesca un processo di morte-vita per le cellule che appare fondamentale per la riparazione del corpo. Queste ultime scoperte seguono studi che sempre il Prof. Longo aveva svolto scoprendo che la dita mima digiuno rigenera completamente il sistema immunitario come abbiamo discusso qualche tempo fa nell’articolo Ecco la dieta giusta per attivare la rigenerazione cellulare.

In uno studio separato pubblicato lo scorso anno, il Longevity Institute dell’University of Southern California ha trovato che la dieta mima digiuno può ridurre il grasso viscerale della pancia e ridurre i marcatori di invecchiamento.

“Abbiamo iniziato a pensare: Se si uccide un sacco di cellule del sistema immunitario e si attivano le cellule staminali, è possibile che si uccidano quelle cattive si generino nuove cellule buone”, ha aggiunto il prof Longo. “Ecco perché abbiamo iniziato questo studio.”

“Durante la dieta mima digiuno, si produce cortisone naturale che avvia l’uccisione delle cellule autoimmuni.

“Questo processo porta anche alla produzione di nuove cellule sane.”

Per la prima parte dello studio, i ricercatori hanno sottoposto un gruppo di topi con malattia autoimmune alla dieta mima-digiuno per tre giorni ogni settimana per tre cicli, con un gruppo di controllo che aveva una dieta standard per il confronto. I risultati hanno mostrato che la dieta mima-digiuno ha ridotto i sintomi della malattia in tutti i topi e guarito il 20 per cento dei danni. Hanno anche visto una riduzione dell’infiammazione che causano le citochine, proteine che ordinano altre cellule per riparare i siti di traumi, infezioni o altri dolori. E hanno scoperto che le cellule T dei globuli bianchi sono state potenziate.

Infine, i ricercatori hanno scoperto che la dieta mima-digiuno promuove la rigenerazione della mielina – la guaina di proteine e grassi che isolano le fibre nervose nella spina dorsale e nel cervello – che viene danneggiata dall’autoimmunità. La mielina è critica per la conduzione degli impulsi nervosi attraverso il sistema nervoso e il fatto che venga rigenerata ha un’importanza fondamentale.

La Dieta della Longevità
Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la Dieta Mima-Digiuno per vivere sani fino a 110 anni

Copyrighted.com Registered & Protected PCTM-NXTU-OOW8-WEKR

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

8 Commenti su questo post

  1. Il Dr Longo è un grande è stimato ricercatore .

  2. stefano says:

    mi sa che queste scoperte verranno insabbiate e i responsabili fatti sparire . purtroppo in questo mondo di business e fame di soldi e potere non c’e’ spazio per la verita’ che non frutta miliardi . per cui se il malato non e’ malato le farmacie e le multinazionali non incassano piu’ e questo non puo’ accadere lascio a voi la conclusione.

  3. Come va fatta questa dieta mima digiuno e che tipo Di alimentazione?

  4. Alessia Gale Alessia Gale says:

    Quindi se ho capito bene, nelle 24 h di digiuno depurativo sono ammessi succhi di frutta o verdura naturali ? Se sì in che quantità e a quali ore ☺

  5. ada says:

    come sia possibile che da un paio di anni tutto ciò che la dott.ssa kousmine ha scritto adesso diventi proprieta’ di ‘medici’ contemporanei…?

  6. Enza says:

    Io lo sperimentato su di me e vi garantisco che la mia vita e cambiata adesso ho 48 anni quando mi sono ammalata ne avevo 37

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline