Sclerosi Multipla, Malattie Autoimmuni e tanto altro guariscono con la Vit D!

36 Commenti

intervista coimbra

di Leonardo Rubini

Questa intervista al Dr. Coimbra l’ho realizzata un anno fa e ha ottenuto più di 35.000 visualizzazioni. Un vero boom, considerando l’argomento di nicchia.
Da allora mi sono impegnato ogni giorno per divulgare queste preziose informazioni e ad oggi abbiamo due medici in Italia che stanno seguendo almeno 400 pazienti, la maggior parte dei quali hanno la sclerosi multipla.
È presto per dare feedback su di loro, visto che sono passati pochi mesi, ma in Brasile sono ben 12 anni che circa 4.000 pazienti con malattie autoimmuni vengono seguiti con questo protocollo e lì i risultati sono sotto gli occhi di tutti!

Il video dura quasi un’ora e mezza, ma vi posso garantire che neanche un minuto sarà sprecato. Per vostra comodità, vi riporto i link a tutte le domande che ho fatto al Dr. Coimbra e, mi raccomando, attivate i sottotitoli.

1) Come è nato il suo protocollo?
2) Come si compone il suo protocollo?
3) Quanti pazienti ha curato con il suo protocollo e qual è la percentuale di successo?
4) Qual è la percentuale di successo del suo protocollo sulla sclerosi multipla?
5) Qual è la percentuale di successo sulle malattie infiammatorie croniche intestinali, come la rettocolite ulcerosa e il morbo di Crohn?
6) Per quale motivo non ha ancora lavorato a uno studio in doppio cieco sul suo protocollo?

7) Esistono studi osservazionali (non in doppio cieco o simili) pubblicati o in corso, sul suo protocollo? Se no, perché?
8) Anche per i malati di psoriasi la percentuale di successo è come per la Sclerosi Multipla?
9) Per quale tipo di malattie neurologiche è adatto il suo protocollo e per quale motivo funziona?
10) Oltre alle malattie scheletriche e autoimmuni, in quali altri casi il suo protocollo può essere utile?
11) Il suo protocollo migliora anche la capacità di espulsione dei metalli pesanti nei pazienti con SM, dato che hanno un deficit enzimatico?
12) Ma è la carenza di vitamina D che provoca autoimmunità e infiammazione oppure è lo stato patologico a provocare carenza di vitamina D?

13) È d’accordo sul fatto che è fondamentale la misurazione del paratormone, perché questo è una sorta di cartina di tornasole che serve a verificare il metabolismo della vitamina D?
14) Quali dovrebbero essere i livelli ideali di 25(OH)D3 e PTH in una persona con una malattia autoimmune e quali nelle persone sane?
15) Ma qual è il livello ideale di paratormone nel sangue?
16) Quale dovrebbe essere l’integrazione migliore per la vitamina D? Giornaliera, settimanale, mensile o annuale? E perché?
17) Chi segue il protocollo deve bere almeno 2,5 litri di acqua. E le persone sane che assumono solo 10.000 UI al giorno?
18) In che modo il suo protocollo interagisce con il microbiota intestinale, con l’apparato digerente e con i VDR (recettori di vitamina D)?
19) Perché la vitamina B2 è molto importante nel suo protocollo?
20) Qual è la relazione tra vitamina D e fosforo?
21) Qual è il ruolo della vitamina D in caso di insufficienza renale clinica?
22) L’integrazione di vitamina D è incompatibile con la carenza di G6PD (favismo)?
23) Qual è la relazione tra vitamina D e distonia?

24) Ha mai avuto pazienti con ADN (adrenoleucodistrofia)? Si può trattare con il suo protocollo?
25) Un paziente può prendere la vitamina D e il Coumadin insieme?
26) Ci sono farmaci che non sono compatibili con la vitamina D?
27) Pensa che per prendere 10.000 UI al giorno sia necessario essere sotto controllo medico?
28) E’ disponibile a venire in Italia per un simposio sul suo protocollo con alte dosi di vitamina D?

I Poteri Curativi della Vitamina D - Libro
Vitamin D Revolution – Come prevenire e curare: osteoporosi, diabete, rachitismo, sclerosi multipla, influenza, cancro, dolore cronico, asma, deterioramento cognitivo senile, fibromialgia… e molto altro

Voto medio su 23 recensioni: Buono

 

Per approfondire sui benefici della vitamina D vedi
Vitamina D, 800 volte più efficace dei vaccini
Il sole parte della nutrizione del corpo umano
Esporsi al sole previene e cura tante malattie!
Vitamina D: Intervista al Dott. Michael F. Holick
IL SOLE HA IL DIFETTO DI APPORTARE SALUTE E DI ESSERE GRATUITO

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

36 Commenti su questo post

  1. Protocollo coimbra

  2. Protocollo coimbra

  3. Doris Ebner says:

    Alessia Sangiorgio

  4. Doris Ebner says:

    Alessia Sangiorgio

  5. Doris Ebner says:

    Alessia Sangiorgio

  6. Grazie, condivido per chi possa avere bisogno di queste informazioni.

  7. Grazie, condivido per chi possa avere bisogno di queste informazioni.

  8. Grazie, condivido per chi possa avere bisogno di queste informazioni.

  9. Ma perche in caso di carenza non la prescrivono??? Dicono poi con il sole……

  10. Ma perche in caso di carenza non la prescrivono??? Dicono poi con il sole……

  11. Ma perche in caso di carenza non la prescrivono??? Dicono poi con il sole……

  12. L’informazione e’il senso di vivere

  13. L’informazione e’il senso di vivere

  14. L’informazione e’il senso di vivere

  15. Mina Antelmi says:

    Per quali malattie autoimmuni?

  16. Mina Antelmi says:

    Per quali malattie autoimmuni?

  17. Io lo sto facendo per una immunodeficienza comune variabile. Ho iniziato da una settimana. Il miglioramento che ho notato è che non ho dolori addominali

  18. Io lo sto facendo per una immunodeficienza comune variabile. Ho iniziato da una settimana. Il miglioramento che ho notato è che non ho dolori addominali

  19. Io lo sto facendo per una immunodeficienza comune variabile. Ho iniziato da una settimana. Il miglioramento che ho notato è che non ho dolori addominali

  20. Io lo sto facendo per una immunodeficienza comune variabile. Ho iniziato da una settimana. Il miglioramento che ho notato è che non ho dolori addominali

  21. Peccato che l’intervista non è in italiano ho letto il libro ed è molto interessante

  22. Peccato che l’intervista non è in italiano ho letto il libro ed è molto interessante

  23. Peccato che l’intervista non è in italiano ho letto il libro ed è molto interessante

  24. Peccato che l’intervista non è in italiano ho letto il libro ed è molto interessante

  25. il sole è la nostra fonte benefica di energia e di salute.E’ anche per questo che ce lo oscurano con scie chimiche.Il sistema ci vuole malati.Basterebbe fare una vita vera,cioè all’aria aperta e non rinchiusi 8 ore in gabbie di cemento, mangiando gli alimenti che ci offre la terra e non cibi industriali,per essere molto più sani

  26. il sole è la nostra fonte benefica di energia e di salute.E’ anche per questo che ce lo oscurano con scie chimiche.Il sistema ci vuole malati.Basterebbe fare una vita vera,cioè all’aria aperta e non rinchiusi 8 ore in gabbie di cemento, mangiando gli alimenti che ci offre la terra e non cibi industriali,per essere molto più sani

  27. il sole è la nostra fonte benefica di energia e di salute.E’ anche per questo che ce lo oscurano con scie chimiche.Il sistema ci vuole malati.Basterebbe fare una vita vera,cioè all’aria aperta e non rinchiusi 8 ore in gabbie di cemento, mangiando gli alimenti che ci offre la terra e non cibi industriali,per essere molto più sani

  28. moira says:

    Per cortesia, con quali medici italiani si può interagire per sottoporsi a questo protocollo ? grazie

  29. Decisamente interessante, io e la mia famiglia ci curiamo in modo alternativo alle medicine. Quindi mi fa piacere aver appreso queste nozioni. Desidererei avere maggiori informazioni sulla malattia degenerativa, posso chiedere a lei?,

  30. lisa says:

    Si puo’ tradurre l’intervista????…….cosi’ nn si capisce nulla……grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline