Se vuoi qualcosa, lascialo andare

6 Commenti

lascia andare

Osservo spesso come ci si affanna per ottenere un risultato, come si è accecati dall’obiettivo dal vedere che non è la strada giusta. Si fanno pressioni sugli altri, si spinge per avere quello che si desidera: la compagnia di una persona, un partner, un oggetto, un riconoscimento.

Non c’è niente di sbagliato nello sforzarsi e nello stare male o in tensione finché non si raggiunge un risultato, ma siamo tutti d’accordo che non è piacevole.

Se si guarda a fondo nella propria vita e di come vanno le cose, si scopre che si è sempre in tensione verso qualcosa, ogni volta che si ottiene qualcosa c’è già qualcos’altro verso cui tendiamo. Sembra come se la felicità sia un boccone che non arriva mai completamente.

Cosa manca in questo momento? Potresti dire una lunga serie di cose, ma in verità non è necessario nulla affinché questo momento esista. Questo momento è completo e perfetto così com’è, a prescindere dalle opinioni che si ha su questo momento.

“Il futuro non esiste.
Passiamo una vita a rincorrerlo,
e quando lo raggiungiamo scopriamo
che era solo presente.”
Jim Morrison

Ti puoi rilassare e scoprire che tutto scorre, tutto cambia, le azioni vengono fatte e possono essere fatte con tranquillità e senza proiettare la felicità o il successo in qualche momento nel futuro. In questo esatto istante c’è felicità e pace, è solo il velo di tensione e contrazione e di abitudine che sembra mascherarlo. Guarda i bambini: l’unico motivo per cui se la spassano è che a differenza di te non hanno tutte qulle idee che ti sei fatto sulla vita.

La felicità non è entusiasmo, ma è lo stato dell’essere, è lo stato naturale, che è pieno e completo in sé.

Quindi se vuoi qualcosa, fa pure tutto quello che fai per ottenerla. O non farlo. Comunque vada non è la meta che da la felicità, ma il viaggio in sé. Puoi scoprire che puoi fare quello che fai divertendoti, senza quel velo di ansia e di tensione. Probabilmente scoprirai anche che in questo modo riuscirai meglio in quello che fai.

Spesso quando si lascia andare e si fluisce nella vita questa è la cosa più bella, la sensazione di libertà e di leggerezza e l’accettazione di qualunque cosa accada. In questo modo si ottiene tutto quello che si vuole, non perché si diventa onnipotenti, ma perché la tua volontà è la volontà dell’universo.

“Chi lega a sé una Gioia
Distrugge la vita alata
Ma chi bacia la Goia in volo
Vive nell’alba dell’Eternità.”
William Blake

Aprirsi alla Grazia
Intuizione profonde sulla fine della sofferenza
e il risveglio alla vera essenza

Vedi anche

[catlist name=crescita-personale]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. veramente bellissimo…….verissimo………..ci affanniamo e poi ci torturiamo x un nuovo obbiettivo senza goderci il presente…….

  2. Stupenda poesia di William Blake! ❤️

  3. Massimo says:

    Tanto semplice quanto difficile da applicare,
    meglio quindi sentirselo ripetere spesso,
    grazie!

  4. Raffaele da Napoli says:

    ECCO! Questi sono articoli che vanno letti da tutti! Immensamente riflessivo questo che ho letto ^_^

  5. Lina Pix says:

    Molto bello l’articolo! Sono d’accordo con Silvia Marino.

  6. ESSERE or AVERE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline