siddharta herman hesse lezioni di vita

Il libro senza tempo di Hermann Hesse, Siddhartha, dovrebbe essere preso in considerazione da qualsiasi ricercatore spirituale. Il libro parla del viaggio di Siddhartha come rispettato figlio di un Bramino. Tutti si aspettano che seguirà le orme del padre. Gode di una vita idilliaca e segue i principi della sua religione aspettandosi che gli portino pace e felicità. Tuttavia sente le fitte del malcontento e osserva che suo padre e gli anziani non hanno ancora raggiunto l’illuminazione, anche se hanno seguito le istruzioni della loro religione. Quando gli asceti affamati e nudi attraversano il sentiero di Siddhartha un giorno, il suo viaggio iniziò veramente. In questo sforzo, arrivò ad un fiume e lì apprese molte lezioni sulla vita.

Se non hai ancora avuto la possibilità di essere profondamente risvegliato da questo libro, ecco dieci citazioni da esso che ti sposteranno a mettere in discussione il tuo ambiente, la religione, la cultura e le relazioni, per trovare forse qualcosa di più.

“La saggezza non può essere impartita. La saggezza che un uomo saggio cerca di impartire suona sempre come follia per qualcun altro… La conoscenza può essere comunicata, ma non la saggezza. La si può trovare, viverla, fare miracoli attraverso di essa, ma non si può comunicare e insegnarla”.

Spesso fraintendiamo la differenza tra saggezza e conoscenza in questo mondo. La saggezza è senza tempo. Può essere raggiunta solo con il discernimento e lo sviluppo della nostra coscienza a un livello che comprende il paradosso e la vera libertà.

La conoscenza ci lega semplicemente a convinzioni errate e concrete, rendendo quasi impossibile comprendere la verità dell’Universo. La saggezza, tuttavia, rivela la Verità in modi che non possono nemmeno essere spiegati con un migliaio di libri, un milione di insegnamenti di figure religiose o cento milioni di fatti memorizzati e assimilati. La saggezza è così pura, che perfino il linguaggio la corrompe.

“Quando qualcuno cerca, allora accade facilmente che i suoi occhi vedano solo la cosa che cerca, e non è in grado di trovare nulla, perché pensa sempre e solo alla cosa che sta cercando, ha un obiettivo, ed è ossessionato da esso. Cercare significa: avere un obiettivo. Ma trovare significa: essere liberi, essere aperti, non avere un solo fine.”

Ci sono numerosi esempi letterari e mitici del ricercatore. Joseph Campbell descrive il ricercatore nella ricerca per eccellenza del Santo Graal – una rappresentazione di un premio esterno che può essere ottenuto con sufficiente valore o sacrificio, ma ciò che cerchiamo veramente può essere trovato solo all’interno del nostro cuore. Quando cerchiamo un obiettivo esterno, questa è un’indicazione che i nostri cuori desiderano essere compresi. La ricerca di qualcosa al di fuori di noi ci fa rimanere per sempre un cercatore.

“Ho sempre creduto, e continuo a credere, che qualunque sia la buona o la cattiva sorte sul nostro camino, possiamo sempre dargli un significato e trasformarlo in qualcosa di valore.”

Tutte le persone, i luoghi e le circostanze della vita sono foraggio per il progresso spirituale. Le lacrime sono una liberazione spirituale. Ascoltare una canzone alla radio che ci ricorda qualcuno è un indizio proveniente dall’universo per inviare a quella persona amore e compassione. Vedere qualcun altro in una condizione orribile e pensare che saremmo potuti essere al posto suo, è un promemoria per essere grati.

Rimanere bloccati in una situazione apparentemente senza via d’uscita è un promemoria per respirare più a fondo. Un delicato “strattone” dell’Universo per permetterti di guardare dentro di te. Tutto ciò che sperimentiamo può aiutarci a crescere. Non sono solo le cose positive e ariose che ci aiutano a crescere.

Quando tiriamo le somme della nostra vita e  agiamo con coraggio affrontando il nostro dolore, la nostra paura e la nostra tristezza saranno i momenti in cui sorrideremo.

“Non stiamo camminando in circolo, stiamo andando verso l’alto. Il percorso è una spirale; abbiamo già scalato molti gradini. “

Questo punto è descritto in modo dettagliato da Don Beck e Christopher Cowan nella loro discussione sulle dinamiche a spirale. Il modo in cui visualizzano il cambiamento rappresenta una spirale. Anche se possiamo girare intorno alle stesse sfide, ogni volta che lo facciamo, siamo più in alto sulla spirale, si spera con un livello più alto di coscienza con cui affrontare il problema.

Beck ha spiegato che se proviamo a imporre le nostre “soluzioni” troppo in anticipo sulla curva, il risultato può essere la ribellione piuttosto che la trasformazione. Per questo motivo, gli autori usano il termine “più complesso” anziché “migliore” o “superiore” per descrivere le fasi evolutive dell’umanità. Anche se non abbiamo smesso di raggiungere l’apice di ciò che possiamo visualizzare, abbiamo già fatto molti passi per rendere la speranza di vivere in un mondo migliore una realtà.

“Così lei gli ha insegnato a fondo che non si può provare piacere senza dare piacere, e che ogni gesto, ogni carezza, ogni tocco, ogni sguardo, ogni parte del corpo ha il suo segreto, che porta felicità alla persona e sa come risvegliarla. Gli ha insegnato che dopo una celebrazione dell’amore gli amanti non devono separarsi senza ammirarsi, senza essere amati reciprocamente, in modo che nessuno dei due sia cupo o ingombrante o abbia la cattiva sensazione di essere usato”.

In questi giorni il sesso è spesso uno scambio irragionevole tra persone. Quando condividiamo i corpi degli altri, le energie sottili vengono scambiate tra di noi. Lo sprigionarsi di queste energie può anche essere utilizzato per raggiungere stati di coscienza più elevati. Quando agiamo come se i nostri corpi fossero solo sacchi di carne, invece della manifestazione fisica dell’energia, allora ci manca il punto della sensualità.
siddharta acquista libro

“Potrebbe essere importante per i grandi pensatori esaminare il mondo, spiegarlo e disprezzarlo. Ma penso che sia importante amare il mondo, non disprezzarlo, non fa per noi odiarci l’un l’altro, bisogna essere in grado di considerare il mondo, noi stessi e tutti gli esseri con amore, ammirazione e rispetto. “

Una volta uno dei miei insegnanti spirituali, mi ha detto: devi solo imparare ad amare. Questa è la tua unica lezione mentre sei qui. Anche quando pensiamo di essere amorevoli, possiamo cadere nella trappola di pensare troppo egoisticamente o in modo superficiale. Questo include il modo in cui pensiamo e trattiamo noi stessi, non solo le altre persone.

“Il mio vero sé vaga da un’altra parte, molto lontano, vagabondando all’infinito e non ha nulla a che fare con la mia vita.”

Qualunque cosa tu definisca te stesso in questa vita – un padre, una madre, una figlia, un figlio, un marito, un amico, un amante, un lavoratore, ecc. – queste sono solo etichette. Non racchiudono la tua anima infinita. Siete stati tutte queste cose e molte altre in molte vite e in molti più luoghi di dove siete ora.

“Le opinioni non significano nulla; possono essere belle o brutte, intelligenti o folli, chiunque può abbracciarle o rifiutarle “.

Conoscete quel detto sulle opinioni e sugli asini. È stato detto abbastanza…

“Si può elemosinare, comprare o trovare l’amore nelle strade, ma non può mai essere rubato”.

Con tutto quello che ci è stato tolto da una cabala malvagia, distruttiva, psicotica e corrotta, non è meraviglioso sapere che l’amore non può essere scambiato come una merce o distrutto, simulato, o esclusivo e prezioso solo per i capricci di poche élite. L’amore è eterno, indistruttibile e puro. È il nostro più grande tesoro.

“Non sarò più istruito dallo Yoga Veda o dall’Aharva Veda, dagli asceti o da qualsiasi altra dottrina. Imparerò da me stesso, sarò un allievo di me stesso; Imparerò a conoscere il mistero di Siddhartha. “Si guardò attorno come se vedesse il mondo per la prima volta.””

Ogni singola grande religione su questo pianeta è stata corrotta. Questo non significa che la religione non abbia più nulla da insegnarci. Inoltre, non significa che devi credere in Dio o essere ateo per arrivare alla vera saggezza, ma finché stai cercando un’istituzione o una persona che ti porti l’illuminazione, non la troverai.

Hai già letto Siddharta? Cosa ti ha trasmesso?

siddharta acquista libro

Tradotto da: Themindunleashed.com

Leggi anche

Come fare la meditazione Vipassana. La pratica del Buddha

Che significa “essere nel mondo” ma non “del mondo”? Eckart Tolle

Medicina tibetana: I segreti della guarigione

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni