La Svezia respinge la mozione sulle vaccinazioni obbligatorie perché violano i diritti della Costituzione

128 Commenti

governo svedese vaccini

Il 10 maggio il Parlamento svedese ha respinto 7 proposte che avrebbero promosso le vaccinazioni obbligatorie. Il governo svedese ha deciso infatti che le politiche di vaccinazione forzata sono contrarie ai diritti costituzionali dei loro cittadini.

La Svezia, invece di aderire alla pressione delle aziende farmaceutiche o delle tattiche spaventose dei media mainstream, ha adottato la decisione di rifiutare l’applicazione della vaccinazione obbligatoria ai suoi cittadini. Infatti, un tale mandato, hanno affermato, violerebbe la Costituzione del paese.

Anche altri fattori hanno influenzato questa decisione. Da un lato c’è stata la pressione dei cittadini che hanno manifestato chiaramente il loro dissenso al concetto di vaccinazioni forzate. Il testo di uno dei motivi relativi alla decisione ha rilevato che i parlamentari avevano osservato “una grande resistenza a tutte le forme di coercizione per quanto riguarda la vaccinazione“.

I politici hanno anche citato alcuni dati dall’NHF (National Health Federation Sweden) che hanno rivelato frequenti e “gravi reazioni avverse” al vaccino MMR (morbillo, orecchioni e rosolia) ed hanno osservato che tali reazioni sono specificate anche nel foglietto informativo del vaccino. I politici hanno affermato che siccome i bambini dovrebbero ricevere due dosi di questa vaccinazione, questi considerevoli rischi sarebbero raddoppiati. Inoltre hanno sottolineato che tali rischi non erano limitati al vaccino MMR, ma che altri vaccini causavano “reazioni avverse simili”.

Ecco l’articolo originale in svedese di ciò che è avvenuto (è tradotto con il traduttore dato che non conosciamo lo svedese 😀 ):

“La NHF svedese ha inviato una lettera al Comitato e ha spiegato che violerebbe la nostra Costituzione se introducesse la vaccinazione obbligatoria o la vaccinazione obbligatoria come è stata presentata nel moto di Arkelstens. Molti altri hanno anche presentato una corrispondenza e molti hanno richiamato il Parlamento e i politici. I politici parlamentari hanno sicuramente notato che c’è una massiccia resistenza a tutte le forme di coercizione per quanto riguarda la vaccinazione.”

Inoltre, questo deve essere osservato da tutti i paesi che impongono vaccinazioni obbligatorie di bambini e adulti, specialmente in Italia, dove esiste un vero e proprio regime nazista fatto di minacce e ritorsioni a tutti coloro che mettono in dubbio il dogma dei vaccini, senza alcuna apertura al dialogo e alla comprensione delle critiche. Su ActivistPost leggiamo:

“La NHF svedese mostra anche le frequenti reazioni avverse in base al tasso a cui FASS specifica nel foglietto illustrativo del vaccino MMR, quando si vaccina un gruppo intero di anno. Inoltre, bisogna tener conto che ogni gruppo di età riceverà due volte il vaccino MMR, per cui gli effetti collaterali sono raddoppiati. Non dobbiamo dimenticare che, inoltre, si applicano simili liste di reazioni avverse per altri vaccini. Nella lettera abbiamo anche incluso una vasta lista degli additivi trovati nei vaccini – sostanze che non sono sostanze per la salute e non appartengono a bambini o bambini. Abbiamo finito l’opinione dei politici con una scoraggiante lista di studi che dimostrano che la vaccinazione è una cattiva idea.”

E’ importante notare un punto che viene sempre tralasciato in questa campagna mediatica portata avanti in Italia da televisioni e giornali dove si usa tanta retorica e poco cervello, perché “non si discute sui vaccini” ovvero “non si usa il cervello, si fa il gregge e basta”. La questione degli additivi trovati nei vaccini che “non sono sostanze per la salute e certamente non appartengono ai neonati o ai bambini”.

Loading...

Quali sono gli additivi dei vaccini?

Leggiamo sul sito ufficiale canadese Immunize Canada leggiamo ad esempio che nei vaccini c’è:

Su Wikipedia leggiamo anche altri eccipienti:

  • Siero di vitello bovino
  • albumina umana
  • siero di albumina umana
  • gelatina idrolizzata
  • L-glutamato monosodico
  • proteine cellulari MRC-5

Tessuti di feti umani abortiti nei vaccini

Come leggiamo su Wikipedia le proteine cellulari MRC-5 sono:

“Una linea di coltura umana diploidi composta da fibroblasti derivata da tessuto polmonare di un feto maschio caucasico abortito di 14 settimane. [1][2] La linea cellulare è stata isolata da J.P. Jacobs e colleghi nel settembre 1966.

Le cellule MRC-5 vengono utilizzate per produrre diversi vaccini tra cui MMR [NdR: morbillo, orecchioni rosolia], Varicella e Polio. Le cellule infette MRC-5 secernono il virus e possono essere coltivate in grandi volumi adatti alla produzione commerciale.”

Tempo fa avevamo pubblicato la notizia di uno studio che mostra la connessione tra autismo e inserimento di feti umani abortiti nei vaccini.

I morti per morbillo e i morti per vaccino da morbillo

Ebbene, nel ricercare questo articolo ho scoperto due fonti di informazioni molto interessanti dai media principali, che, se esaminati collettivamente, forniscono una reale comprensione del modo in cui il nostro pensiero è manipolato su questo tema. Come afferma Tracey Watson che ha scoperto questi dati:

  1. Un articolo sulla NBC News intitolato 7 Miti vaccinali esaminati dai medici. Uno dei “miti” che presumibilmente crollano è l’idea che “più persone muoiono dal vaccino che da morbillo”. Essi affermano che mentre il morbillo uccide 140.000 persone di tutto il mondo ogni anno, solo 57 dichiarazioni di morte dal vaccino contro il morbillo sono state depositato con il Programma di Compensazione Colpiti dai Vaccini (VICP). Ora, è interessante notare che questo articolo esamina la morte in tutto il mondo, ma cita solo i tassi di mortalità dei vaccini per gli Stati Uniti, dove il VICP è stato istituito nel 1986.
  2. Andiamo al secondo articolo parlando dei mali del morbillo. Questo articolo di Very Well effettivamente dà il numero di persone che sono morte di morbillo negli Stati Uniti. L’articolo fornisce solo cifre dal 2000, ma rileva con rabbia che sono stati 11 morti per morbillo da quell’anno.

Quindi, l’articolo ci dice che 57 sentenze di morte per vaccino contro il morbillo sono state presentate con VICP (presumibilmente dal 1986), mentre l’altro ci dice che un totale complessivo di 11 persone è morto dalla malattia stessa tra il 2000 e il 2015. Anche se volessimo raddoppiare quel numero per conto degli anni tra il 1986 e il 2000 (portandolo da 11 a 22), ciò significa ancora che più del doppio di persone è morto per vaccino contro il morbillo rispetto al morbillo reale…

Da notare che in Francia una decisione simile a quella della Svezia è stata presa all’inizio di quest’anno – il ministro della sanità stava spingendo per i vaccini obbligatori e aumentando il numero di vaccini raccomandati, avevano una commissione e stavano spingendo questa opzione, ma il pubblico e alcuni esperti li persuasero a non farlo.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Staff

Autore

Staff

Vuoi entrare a far parte dello staff di Dionidream e diffondere informazioni importanti per il benessere di ciascuno di noi e del Pianeta? clicca qui

Leggi anche
Loading...

128 Commenti su questo post

  1. devono abolire anche le malattie

  2. Noi invece li aumentiamo.. e ci tolgono pure la patria potestà!

  3. questa è democrazia ,i vaccini in italia arricchiscono le case farmaceutiche.tutti gli anni si producono vaccini contro l’influenza ,ma poi ci si ammala ugualmemte

    • Queste sono cazzate! Le case farmaceutiche si arricchirebbero di più se fossimo malati! E no sani e vaccinati! Non siate ignoranti

    • Appunto…ti fanno ammalare col vaccino..

    • Ornella Sari Ornella Sari says:

      Sani non vuol dire vaccinati. Studiati il sistema immunitario prima e le implicazioni a lungo termine dei vaccini e poi commenta

    • Sani??? Scusa Nicola ti sembriamo sani? In Italia o nel mondo in generale?si stanno ammalando bambini di due anni di tumore per non parlare delle persone adulte… Ed è vero si fanno tutti gli anni vaccini anche per l’influenza ma cmq viene soprattutto alla gente anziana. Niente di quello che crea una casa farmaceutica può farti guarire… Per un problema che un antidolorifico ti toglie te ne crea altri dieci… Ma leggete ogni tanto i bugiardini o qualche divulgazione scientifica sugli effetti collaterali dei farmaci? La tachipirina che è la cosa a detta di tutti più blanda che danno anche in gravidanza se necessaria se leggi sul bugiardino c’è scritto che va presa in gravidanza e allattamento solo sotto controllo medico… E te lo dico perché ho affrontato una gravidanza fino a un mese fa… Ma non ve la fate una domanda? Boo

    • Catia Corti Catia Corti says:

      Vero i miei lo fanno tutti gli anni e regolarmente si ammalano ma …va fatto lo dice il medico

      • Daniele says:

        Infatti…
        Ho dato retta ai miei per tre/quattro anni, mi vaccinavo e mi ammalavo. Mi son detto che era inutile vaccinarsi per poi ammalarsi, quindi da qualche anno ho smesso. Non ho più avuto un’influenza… da non credere, non son più rimasto a letto con la febbre! Qualche rafreddore sì, ma quelle febbre a 39,40, ed anche più, non le ho più avute. Sarà una coincidenza? Nel dubbio io non mi vaccino più !!

    • Ci sono adiuvanti dentro che sono deleteri x il nostro organismo! In quasi tutti c’e il mercurio…
      Infatti i bambini, a parte l’autismo che ė un caso estremo, sono quasi tutti diventati allergici… e basta un soffio di vento e sono ammalati…

    • Salve a tutti,sappiamo che le case farmaceutiche si arricchiscono con il guadagno dei vaccini a pagamento,ma quelli che sono gratuiti come quello per il morbillo? I miei figli,12 e 14 anni, non hanno fatto il richiamo del vaccino sopra menzionato e mi hanno letteralmente ,,minacciata” che il prossimo anno non possono assolutamente frequentare la scuola!

      • Loretta says:

        Nessun vaccino è fornito gratuitamente dalle case farmaceutiche!! o lo acquisti tu o l’acquistano le Aziende sanitarie ovviamente con i soldi che noi cittadini versiamo nelle casse dello stato quando paghiamo le tasse

  4. Capisco che i vaccini sono fonti di guadagno per le case farmaceutiche però allora cerchiamo di trovare alternative per debellare le malattie.

    • Le malattie vengono diffuse appositamente dai poteri forti, non è difficile da capire.
      La maggioranza delle persone è convinta che chi comanda vuole fare il bene del popolo : niente di più errato!
      Chi comanda vuole continuare a farlo (vedi i membri del ns governo, che fanno di tutto pur di non andarsene!), e per farlo il popolo deve essere sottomesso con ogni mezzo!

  5. La Svezia …. mica l’Italia. …

  6. la Svezia è un paese civile, con cittadini responsabili per sé e per i propri figli, non come in Italia dove l’ignoranza e le superstizioni prevalgono sul buon senso. Ecco perché avremo l’obbligo delle vaccinazioni in Italia!!

    • Liv Saetre Liv Saetre says:

      Ma soprattutto a quanto pare hanno politici coerenti con chi lo vota !!!!!!!!!!!

    • In quanto a ignoranza, Lei la ben rappresenta. Complimenti

    • Gina Imparato mi scusi ma perché sarei ignorante? Lo conosce il significato di “ignorante’? Non credo proprio che lei lo conosca. È proprio per le persone che non sanno confrontarsi con valide motivazioni che lo Stato ha la necessità di mettere l’obbligatorietà delle vaccinazioni. PS ignorante è colui che non conosce qualcosa…. ma può sempre imparare!

      • carmelo capone says:

        No, non è ignoranza, è criminalità, è essere venduti, i criminali delle multinazionali farmaceutiche ingaggiano infami è vendute per propinare le loro teorie che un qualsiasi sedicenne sveglio, vedrebbe far acqua da tutte le parti… state attenti/e! troll delle case farmaceutiche, qualcuno sta facendo l’elenco dei nomi dei venduti/e criminali, giornalisti, dottori ed i vari infami, ingaggiati che popolano i dibattiti sul we,b sono come il prezzemolo li trovi dappertutto /e l’elenco verrà dato ad ogni genitore di bambini danneggiati, la non vorrei essere nei vostri panni, infami e venduti criminali

    • Appunto, credo che Lei abbia da imparare molto.

    • Di solito ci si confronta con persone che hanno un simile livello di coscienza e conoscenza culturale. Da quello che lei scrive noto solo una cassa di risonanza di sempliciotte frasi fatte.

    • Infatti, mi scusi tanto, non dovrei parlare come lei, visto che ho una laurea in Medicina è un paio di specializzazioni!!

    • Che non significano proprio niente!
      Ne conosco tanti di laureati di un’ignoranza mostruosa!

      • Gavina says:

        Paola Deponte ci pare molto difficile, che gente come lei sia superiore a medici e specialisti……E’ delirante

    • Spero che un giorno creino dei vaccini per questa gente… Ce n’è un gran bisogno nel mondo… La laurea…. Ci sono certe capre laureate in giro che manco si contano… Con il sistema scolastico che abbiamo negli ultimi dieci anni poi dove nemmeno le insegnanti passano i test per i posti di ruolo te li raccomando.

    • Ramona Petrucci si condivido: sarebbe bellissimo avere a disposizione un vaccino contro l’ignoranza.

    • Paola Deponte sarò ignorante in tante altre cose ma sicuramente conosco bene e con cognizione di causa quello che dico in ambito scientifico. E lei dove ha acquisito tutta questa competenza specifica?

    • Signora Mara Lombardi, solo per coerenza, leí se la sente di definire la Svezia una nazione ignorante, retrógrada, che non cerca il meglio per i propri cittadini? Perché secondo leí sono arrivati a questa decisione?

    • Mara Lombardi che battutina idiota…se vuole le presento mio cugino: potrebbe insegnarle qualcosa!

    • Maria Rosaria Marchili io ho risposto ad un’affermazione, e non può negare che di laureati ignoranti ce ne siano in abbondanza, e non ho detto che LEI è ignorante, e comunque accorgersi che una persona è ignorante pur dichiarandosi laureata come se fosse un dono o un talento, non serve una competenza scientifica.

    • rachele e famiglia… penso che NON sisno assolutamente incivili come ho commentato nel post da qualche parte.

    • Vede signora Mara Lombardi personalmente non sono contraria ai vaccini, ma gradirei che medici onesti dicessero le cose come stanno. Ed in italia si perde la logica perché ovunque c’è corruzione. Se la svezia attua così dico solo di riflettere, magari qualche interesse privato di troppo non fa il bene vero dell.italia e dei bambini italiani in questo caso. Ancor più grave….

    • mi ritengo fortunata a non dover scegliere per i miei cari… non avendo figli. qualcosa non torna sicuro da una parte, dall’altra dobbiamo pensare che certe malattie possono portare conseguenze invalidanti a chi le contrae, in particolare le persone immunodepresse (spero di non aver sbagliato parola…)

    • No è corretto! Le vaccinazioni tutelano i più indifesi (bambini con problemi, immunodepressi, anziani, malati di tumore ).
      art. 32: La Repubblica tutele la salute come fondamentale diritto dell’individuo…..

    • il vaccino funziona solo se li fanno tutti, non può essere lasciato alla decisione personale, dev’essere una decisione collettiva, ancor più quando è il Servizio Sanitario Nazionale che paga le spese delle cure e della vaccinazione.

    • Paola Deponte grazie per la precisazione. Nel contesto della conversazione non si capiva proprio che non fosse riferito a me! Ora ho capito che il suo era un commento generico e fuori dal contesto del tipo ” non ci sono più le stagioni di una volta”. Grazie ancora per avermelo chiarito!!

  7. Quale sarebbe il buon senso sig. Maria Rosaria Marchili?? Quello di vaccinare indiscriminatamente senza porsi una sola domanda? Basta che il pediatra dica che va tutto bene e non c’é pericolo? Parlate di ignoranza e superstizione e vi riempite la bocca di presunte prove scientifiche (che non esistono) e non sapete neanche di cosa parlate… Solo perché alla fine la cosa non vi interessa…. Vi interessa solo lavarvi la coscienza col benestare del sedicente esperto. Siete arrivati ad accettare addirittura 12 vaccinazioni con tutti i dovuti richiami senza battere ciglio senza neanche accorgervi della grave violazione verso la dignitá umana che stanno perpetrando… E parlate poi di ignoranza!!..

    • Forse il pediatra ha più competenze per discutere di queste cose. E le basterebbe leggere qualcosa di divulgativo ( non pretendo ovviamente che legga articoli tecnici). Il problema sono i pregiudizi. E le ricordo che non siamo più nel medioevo!! Nel medioevo l’aria era buona, i cibi sani, non c’erano i vaccini ma morivano a trent’anni!!

    • Il “sedicente esperto” Pediatra è uno che ha studiato 10 anni all’Università tra Facoltà di Medicina e Specialità, sostenendo una sessantina di esame universitari. Ed in base a questo è stato riconosciuto Specialista dal Ministero dell’Istruzione. Quindi non è “sedicente”. Lei da quali studi viene per presuntuosamente considerazioni a riguardo? È uno dei tanti “ben informati ” da Google o dalla vita? E se mai avesse incontrato un pessimo professionista, cosa sempre possibile come in tutti i mestieri, le sembra generalizzabile?

    • Allora caro Dott. Alfredo Di Caro vengo da lei a vaccinare le mie 2 figlie ma prima ho da farle firmare e protocollare un bel documento di 14 pagine dove lei si prende totale responsabilitá di quello che fa

    • La prima firma e’:addio al sistema immunitario,è’ stato un piacere conoscerti..sottoscrivo ogni virgola di Alessandro.

    • Già ho la responsabilità della salute di un migliaio di bambini e quella passata di circa 2000 seguiti in questi 25 anni. 2 in più o in meno non fanno differenza. E il documento l’ho firmato con la mia coscienza e con lo Stato quando ho intrapreso questa professione. Spero che lei incontri validi professionisti cui affidarsi e che le risolvano i dubbi che sembra avere.

    • Alessandro permetti:Va di moda il marketing psicologico,e ricattatore,se non ti fai 12 vaccini,non vai a scuola,se non paghi il canone ti staccano la luce.giocano sulla paura,e ignoranza della gente,sono dei ricatti che fruttano miliardi di euro,basati sullo sfruttamento psicologico,12 vaccini sono una spesa enorme,per una famiglia che vive in povertà,metti le spese della scuola,invogliandoti commettere illeciti,compromettendo,una situazione già’ disastrosa,parlo del sistema corrotto,e non punto il dito a nessuno,siamo tutti complici

    • Io vorrei solo capire una cosa visto che parlate solo di lauree.
      I medici che invece dicono di essere scrupolosi nel prendere la decisione di vaccinare i bambini quelli sono tutti matti?
      La laurea ce l’hanno anche loro.
      Ma chissà come mai non possono essere tenuti in considerazione.
      Parlare dopo essere informati non sarebbe male.

    • Cordioli Alessandro buongiorno mi potrebbe dire dive trovare il documento da far firmare al pediatra e all’ufficio vaccini?

    • E quant’e’ il costo di 12 vaccini?su per giù’.perche oltre la parte della salute,la paura,entra in campo la parte meccanica e materiale di questo mondo..

    • Eleonora Scavo, lei pensa che ci siano dei medici non scrupolosi quando inviano i piccoli alla vaccinazione? Le è chiaro che un Pediatra è responsabile della salute del suo assistito per contratto e per coscienza? E che per questo paga anche un ‘assicurazione di responsabilità civile verso terzi? Pensa che si faccia questo lavoro con lo stesso spirito con cui si fanno altri lavori di minore o nulla responsabilità? Pensi che è anche l’unico mestiere in cui potenzialmente non ci sono pause, si è sempre in servizio, in cui in ogni momento anche se stiamo facendo una passeggiata per la strada e qualcuno si sente male siamo obbligati ad intervenire e ne rispondiamo penalmente. Ma di cosa parla????

    • H24 non credo forse lei..mi è capitato a me personalmente e a tutto il mondo di portare il bambino alle 3 di notte al pronto soccorso con 40 di febbre.il pediatra dormiva è il cell era in segreteria con tanto di orari..

    • Questi quà parlano di responsabilitá!! Ma il modulo come avete capito non te lo firmeranno mai… Sono corrotti dentro… L’unica cosa che gli interessa é la sua bella villa da mezzo milione e la loro Audi A8 nuova fiammante con cui avvalorare il loro giá gigantesco ego…. Ma non si accontentano più vogliono essere loro i padroni dell’universo, vogliono decidere loro quale scienza é degna e quale no

    • Questo decreto probabilmente é una farsa e mi si stringe il cuore a pensare ai migliaia di bambini che sono stati ipervaccinati da genitori in preda all’ansia….
      https://m.facebook.com/groups/1512092548834857?view=permalink&id=1512305955480183

    • Grazie Mauro Marongiu il tuo cognome mi piace molto… É il cognome di un grande personaggio che il Karma mi ha fatto conoscere…

    • Alfredo Di Caro mi scusi vorrei capire dove ha letto nel mio post quello che ha scritto.
      A lei le è chiaro che sono stati radiati per ora due medici non perchè hanno detto di essere contrari ai vaccini ma solo al sistema con cui vengono somministrati?
      Io credo nei vaccini e nella medicina e credo anche che un genitore debba sentire sempre e comunque più fronti prima di fare una scelta così importante e consapevole.
      Non ho mai giudicato il lavoro del medico e non capisco cosa c’entra questo suo discorso.
      Qui si tratta di un provvedimento che obbliga ad un trattamento sanitario obbligatorio dei genitori e in una maniera abominevole.
      Il punto è solo ed unicamente questo.

    • Credere nei vaccini ci stá, non ho mai detto che non hanno senso a priori ma quelli che avrebbero un senso sulla bilancia rischio/beneficio se ci fosse veramente onestá intellettuale sarebbero probabilmente 1 o 2, la medicina è la scienza più nobile che ci sia ma purtroppo é sempre fatta da persone… E come persone sono sempre molto sensibili prima di tutto ai loro interessi, ci sono medici con tanto di laurea e riconoscimenti che si stanno sollevando contro questo obbrobrio ma naturalmente sono vittime di una caccia alle streghe degna del terzo reich e quindi destinati ad andare sempre più nell’ombra

    • mi spiace molto il suo modo di rispondere è aggressivo e non adatto ad un civile scambio di idee. Mi posso permettere di parlare di ignoranza (nel senso di non conoscenza di qualcosa) perché conosco a fondo questa materia e so di cosa parlo. Quando vorrà un tranquillo e sereno scambio di opinioni sono disponibile a un confronto. Ma se vuole solo “buttarla in caciara” come diciamo a Roma, allora si tenga tutte le sue “scientifiche certezze”. Le vaccinazioni proteggono contro malattie nelle quali il rischio di morte e/o di esiti importanti è molto elevato e le possibilità terapeutiche hanno scarsissime possibilità di curare e/o far guarire.
      In Italia ci sono 1.000.000 di bambini con necessità assistenziali speciali, molti dei quali non sono ancora vaccinati e/o non possono esserlo . In questi bambini il rischio di morte in caso di malattie prevenibili con vaccinazione è molto più elevato. Provi a riflettere su questo e poi ne riparliamo.

    • Ancora con questa storia!!… Lasci perdere va!… Ho finito di rispondere…Addio

    • Maria Rosaria Marchili, come vede dalla risposta di CordioliAlessandro al suo civilissimo e corretto commento, questi personaggi non cercano civile confronto con chi evidentemente ne sa più di loro, ma cercano scontro con “fregnacce e caciara” (come penso direste a Roma). Meglio lasciare perdere, tanto non ci arrivano…

    • A perchè siccome il mio modo di pensare non é in linea con il suo allora sono violento e incivile…. Certo che siete veramente da film di fantascienza!!….

  8. Con tutto lo schifo di corruzione che permea tutto il settore sanitario (e questo lo so prima di tutto perché ho avuto purtroppo a che fare con medici e strutture sanitarie per molti anni) e la mancanza ormai totale di un’apparato di farmacovigilanza che funzioni veramente senza contare che le reazioni avverse ai vaccini vengono il più possibile insabbiate grazie all’ingenuitá dei pazienti (vedi l’AIFA dove fatalitá non si vede più una segnalazione dal 2013) io dovrei anche fidarmi di una decisione presa da una come la Lorenzin??!!… Ma andate a quel paese va!!

  9. Ma che, sfottono? Ci prendono in giro? O hanno detto alle farmaceutiche che la loro parte di pizzo la paghiamo noi?

  10. Nicola Blasi Nicola Blasi says:

    Dovrebbe essere materiale per i famosi Europeisti ! Dove vai se in uno stato si , in uno no?

  11. Lasciamo fare i medici ai medici….tutto questo parlare è solo confusionario e la confusione giova solo al male.

  12. Stessa politica anche in Italia : ma quando mai !

  13. Be sono degli irresponsabili! Si è visto come da noi malattie ormai sparite sono tornate in modo velocissimo mettendo a rischio tutta la popolazione. È ridicolo. Stiamo tornando indietro di 150 anni!

    • Ti sei mai chiesto da dove arriva il virus delle malattie ormai scomparse?
      E comunque se sei vaccinato, che problemi ti fai…sei vaccinato!

    • Ma io mi domando come fai a fare questi ragionamenti! Io sono un infermiere e ho studiato! A differenza tua che ti basi sulle scie chimiche e sulle leggende che le malattie escono dalle case farmaceutiche. E non ragioni che se sono ricomparse è xke molti genitori hanno smesso di far fare i vaccini ai bambini nonostante a loro volta loro siano già vaccinati da piccoli e non hanno subito nessun danno! Tu compresa! E poi io sono vaccinato ma molti bambini no! E se permetti preferisco che i nostri figli non muoiano di vaiolo o meningite solo x la stupidità di certa gente come succedeva nell’ 800!!

    • Continuo a ripetere come ho già scritto prima nel post precedente… Ma perché non creare degli esami preventivi per questi bambini così piccoli? Creano tanta spazzatura che ci cura una Cosa e ne distrugge altre dieci eppure non c’è un test a portata di tutti per verificare prima dei vaccini come sta il sistema immunitario di una creatura di tre mesi o a cosa può essere allergica vista la quantità di metalli e immondizia varia che c’è dentro una sola dose di vaccino? Io non sono contro i vaccini(se fatti con l intenzione di aiutare) ma ripeto quando si tratta di prendersi responsabilità per ciò che viene imposto e creare una misura preventiva per tutti i vaccinati nessuno risponde più e si svaga sul io ho studiato… Mah… Un mistero

    • Ramona Petrucci su quello che hai detto sono d’accordo con te

    • Nicola Onisto anch’io mi chiedo come fai a fare questi ragionamenti, e se permetti non me ne frega niente se hai studiato, oltretutto non sai se io ho studiato e cosa ho strudiato; inoltre ripeto: se vuoi far vaccinare i tuoi figli, fallo, bravo, complimenti, tu si che sei intelligente…

    • Paola Deponte lo farò. E poi quando la compagna di classe immunodepressa, xke lei si è davvero malata si ammala x colpa di tuo figlio che ha preso il morbillo xke non è vaccinato, allora vedremo cosa succede!

    • Quando avrete problemi di immunodepressione e parlerete per esperienza e non per sentito dire, o perché lo dice ‘la scienza’ , la vs opinione sarà molto diversa.

    • Se hai problemi di immunodepressione i vaccini ti servono eccome.

    • @Madda Bergamin purtroppo non è così. La scienza non si basa su dati incontrovertibili, semplicemente perché non esistono. Ti consiglio di andare a studiare davvero la scienza prima di parlare. La teoria de “l’immunità del gregge” non è stata mai dimostrata ed ancora a livello di ipotesi. Non esistono studi che attestino la completa sicurezza di molti vaccini e soprattutto nella combinazione che vogliono offrire oggi. Ti consiglio di leggere questa intervista
      del Dr Gava che ha scritto parecchi libri in temi di vaccini in cui spiega tutto questo for dummies https://www.facebook.com/drrobertogava/photos/a.377796738924189.75422.188538471183351/1358575607512959/?type=3

  14. stefano says:

    finira’ tutto e’ questione di tempo e’ la legge causa effetto

  15. Beh, ma i ns sono maestri nel violare tutto!

  16. Catia Corti Catia Corti says:

    Infatti perché non fare prima degli esami prevaccinali ? Non siamo tutti uguali

  17. Paolo Zonno Paolo Zonno says:

    anno 1985: fui personalmente cavia di una scoperta, casuale come molte grandi scoperte, fatta da un medico Italiano, che si accorse che un farmaco antiprotozoario usato in Africa Orientale Italiana era efficace contro i virus. TUTTI i virus, lui supponeva , anche se aveva testato la potenza del farmaco (molto poco costoso…) contro herpes zoster ( e di conseguenza varicella, sua debole cugina per cui ora vorrebbero imporre ridicola vaccinazione) meningiti, TUTTI I TIPI di Epatite. Immaginate i costi per la sanità azzerati (io per curarmi contro Herpes zoster spesi 30000 Lire, diciamo 50/100 € oggi, un ciclo contro Epatite costa a SSN anche 40000 (quarantamila!) €; reparti di malattie infettive chiuse , primari e baroni e professori a fare i cartoni…(modo barese per dire che devono trovarsi lavoro alternativo)… Il corso di Medicina rivoluzionato (malattie infettive non più fondamentale e scoglio, ma esame complementare !). per approfondimento https://www.noci24.it/cultura/libri/4378-antonio-fusillo-il-medico-che-ha-combattuto-i-virus-ed-ha-vinto

  18. svezia finlandia norvegia ecc son paesi civili in cui gente istruita e colta segue i consigli del medico di famiglia, non della prima pagina fb complottara. Laddove la quota vaccinale raggiunge soglie adeguate de sponte non c’è bisogno di leggi anti-imbecilli. Nessuna legge vieta di sedersi sui fornelli a gas accesi. Ma se in italia genitori dementi iniziassero a farci sedere i propri figli bisognerebbe intervenire per impediro loro di nuocere (cit Burioni..uhhhhh la kasta!!!)

    • Vanessa Di Placido says:

      Gente istruita e colta??? Io abito in Svezia da molti anni e le garantisco che non è così!Ho visto tanta ignoranza intorno a me e qui, oltre tutto, obbediscono a tutto come dei piccoli robot senza coscienza!!

  19. ma basta con i vaccini

  20. Scusate ma per fare tutti i vaccini imposti nel decreto, dobbiamo pagare un ticket se nn fatti in età prescolare?

  21. ascoltate il parere del vostro dottore che ne sa piu di noi

  22. Benedetto Rossi says:

    Si dice che se non sono vaccinato metto in pericolo la salute pubblica … se poi pago la multa va tutto bene? … non sono più pericoloso? Io sono favorevole alle vaccinazioni fatte con tutte le dovute cautele (sentenza n.307 del 22/6/1990 che richiama l’ art. 2043 del codice civile). Se in Italia passa questa legge c’è sotto qualcosa di grosso.

  23. Valentina Colangeli Che ti dicevo sulla costituzione?

    • A mio avviso il punto é sulla disparità di vedute vaccino si/vaccino no ( tralasciando in primis il concetto di analfabetismo funzionale che permea il tessuto sociale e per cui il Dott.internet dispensa lauree a destra e a manca, così come pure tralasciando il concetto di insabbiare il magma sottostante e focalizzarsi sulla misera punta di realtà che fuoriesce). Non volendo ora sindacare né l’una né l’altra posizione, pienamente d’accordo con la posizione svedese, ritengo che sia stata una logica conseguenza della loro Carta che ritiene la libertà personale inviolabile come del resto la nostra, ma che nel tutelare il diritto alla salute contempla una chiara riserva di legge che, per la questione vaccini, andrebbe a favore Della c.d.immunità del gregge (“nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”).Forse sono stata fraintesa nella mia posizione:pienamente d’ accordo sulla sussistenza di problematiche di rilievo costituzionale nell’ imposizione dei vaccini, la mia posizione è che di fatto si finisce sempre per far rientrare dalla finestra ciò che esce dalla porta. Ad esempio il grande traguardo della sentenza della Cassazione di qualche mese fa che riconosce il diritto al risarcimento per danno da vaccino ex LG 210/92. Ma qualcuno si é soffermato sul concetto di cui la norma parla?! Indennizzo, e non risarcimento (che avrebbe significato riconoscimento del danno e quindi risarcimento). Il vero punto secondo me é che la nostra realtà è molto diversa da quella nordeuropea e ogni tentativo di emulazione mal riesce mancando proprio la base del rispetto di quel dettato costituzionale per cui i nostri Padri si rivoltano ogni giorno dalla tomba. Il mio pensiero sulla tua domanda è racchiuso nella parte della dichiarazione francese in cui si duce che la garanzia dei diritti dell’ uomo e del cittadino ha bisogno indubbiamente di una forza pubblica, ma istituita per il vantaggio di tutti e NON PER IL VOLERE DI COLORO AI QUALI É STATA AFFIDATA. Finché non si capisce questo la nostra Costituzione non tornerà mai diritto vivente.

    • Io era per fare una Battuta, mi ci devo prendere le ferie per leggere tutta la riposta

    • Certo, scherzi a parte questo argomento secondo me ne vale la pena parlarne perchè siamo in una linea veramente sottile tra Democrazia e Violazione dei Diritti umani della libertà

    • Pienamente d’accordo in questo

    • Quel che dico è: Se in Italia ci sono 1.000.000 di famiglie ( esempio ) che si sono informate, hanno letto libri e fatto ricerche e hanno Paura che il Vaccino possa portare conseguenze ai loro figli. Come fai ad obbligarle quest persone? Non è loro diritto dubitare dopo Aver fatto ricerche ed essersi informate? Non è loro diritto decidere sulla vita dei loro figli? E il fatto che perdi l podestà genitoriale? Assurdo

  24. Sono piú avanti. In tutto. Punto.

  25. Daniela Dani Daniela Dani says:

    È a tutti gli effetti anticostituzionale

  26. Daniela Dani Daniela Dani says:

    Ma insomma chi è d’accordo se li faccia tutti i giorni e no rompa

  27. Bea Martini Bea Martini says:

    La mentalità italiana non potrà mai competere con la mentalità Svedese!……

  28. roberto says:

    quanto casino,ma è mai possibile che quando c’è qualcosa che non piace,ci riduciamo sempre così,ricordatevi che tutto nella vita è relativo,questo “spingere” la gente a vaccinare,non lo trovo poi tanto giusto,viene a ledere la libertà personale,in quanto alla multa che lo stato ti vuole affibiare,stendiamo un velo pietoso,altrimenti non ce la caviamo più discuteremmo fino al prossimo mese!

  29. Ma quando si fa salire l’ignoranza in Parlamento!!! Oohh 12 vaccini!!! Praticamente ce li vogliono drogare i figli!!!!! Capito?!! Per sempre SUBDOLI dei MEDICI!!

  30. E’ un vero e proprio atto di trattamento sanitario obbligatorio, contro ogni sicurezza . Infatti nessuno di questi luminari che pontificano perchè hanno una laurea, firmano l’assunzione di rischio dei possibili danni di questo farmaco (vaccino). Non c’è un solo medico che lo ha fatto, questo significa che non sono certi dell’innocuità di questa pratica, ma la sostengono e vogliono imporla come un atto di Fede, visto che non possono imporla come atto scientifico. D’altronde gli ultimi dati del Ministero della Salute, ravvisa un aumento di bambini nati sani, che diventano disabili nei primi anni di vita. Dal 1984 +40% di bambini con problemi fisici e mentali. Chissà perchè su questo tema, i migliori ricercatori di epigenetica, medici, pediatri, tossicologi, biologi, vengono ostacolati, repressi e minacciati, se si permettono, non di criticare i vaccini, guardate bene, ma di aprire un tavolo di confronto e discussione. Il dubbio nasce spontaneo, visto la mole di miliardi che girano intorno a questo business. E’ facile vincere con la paura dei genitori che sono spaventati.

  31. Samuele says:

    Ecco un’unica pagina con informazioni preziose sui vaccini,

    dove 100 medici coscienziosi spiegano perché “i bambini non vaccinati sono globalmente più sani di quelli vaccinati”,

    dove scienziati di fama mondiale elencano le “sostanze tossiche e cancerogene contenute, ma non dichiarate! in tutti i vaccini ad uso umano”,

    e dichiarano che “Il sistema immunitario è assolutamente prematuro per ricevere dei vaccini, almeno fino ai 2 anni di età.

    Dall’analisi scientifica attenta ed onesta, emerge chiaramente che l’interesse politico-economico da cui nasce questo Decreto Legge è tutt’altro che a favore della Salute.

    Trovi anche le 4 petizioni da firmare,

    e tutti gli incontri e manifestazioni d’Italia aggiornati in tempo reale.

    Ecco la pagina di riferimento:
    http://infovaccini.evoluzionari.net

    Condividila,
    perché questa mossa da Regime del DL italiano va bloccata ad ogni costo,
    per il bene di tutta la collettività attuale,
    e per il bene delle generazioni future.

    Il livello di Giustizia e di Libertà che raggiungeremo,
    dipendono anche dal tuo “condividi” o meno.

  32. Liv Saetre Liv Saetre says:

    Si sta facendo del Morbillo un ariete ed un cavallo di troia . Con la ” creazione al tavolino ” di un emergenza catastrofica – questo è come il morbillo oggi viene descritto per esempio pure nella pagina informativa del ministero della Salute svedese ( certo ! Ma si limita a fare informazione spaventosa anziché costringere per legge ) – ( poi qualcuno mi spieghi perché oggi questa malattia infantile sia improvvisamente considerata mortalmente pericplosa mentre 40 anni fa lo si prendeva e buonanotte Buongiorno. Non se ne curava dicerto lo stato ma la mamma ti metteva a letto per un paio di settimane . Perdita di tempo ? ) Comunque . Facciamo che sia realmente x magia diventata alla pari della peste e la vaccinazione sia assolutamente necessaria x la sopravvivenza dell’umanità . Ma posso sapere perché devo per forza vaccinare i miei figli per tutto il resto a prescindere e con delle modalità senza differenziazione individuale ? Se l’emergenza è il morbillo – e dio ci salvi – cosa me ne faccio con hli altri 11 vaccini ? Non me la deve spiegare una diplomata dal liceo classico . Me la deve spiegare un medico come quelli di una volta con la morale , l’etica ed il buonsenso ancora intatti ……

    • Infatti non c’è nessuna emergenza, e rispetto al 2009 i casi morbillo registrati negli anni successivi sono diminuiti. Ma adesso il morbillo è un problema? I nostri genitori ci portavano dai bambini che lo avevano per farci immunizzare. Erano malattie esantematiche che non spaventavano, come la varicella…oggi è tutto un dramma, salvo poi scoprire che i bambini che si ammalano di cancro sono aumentati negli anni. Perchè non parlano di questo, questo si che è preoccupante

    • Liv Saetre Liv Saetre says:

      Appunto ” creato al tavolino ” 🙁 🙁 ora non è pubblicato sulla Gazzetta ufficiale ma nel momento che lo sarà in quanto presentato come emergenza sanitaria ( ecco il morbillo come ariete ) andrà subito in vigore e poi voilà tutti gli vaccini nel ” cavallo di troia ” come bonus . Spero chi di competenza faccia valere ancora leggi e costituzione nonché regolamenti internazionali . Anche solo per difendere con le unghie i diritti fondamentali conquistati nel tempo 😉

  33. Intanto nei paesi civili…

  34. Pandora says:

    Ma nessuno vieta agli italiani che credono che i vaccini salvino i loro figli di farli vaccinare, pertanto che si lascino libere le famiglie che invece sanno che tali vaccini potrebbero gravemente nuocere alla salute dei propri figli, senza ricattarli che glieli tolgono in modo coatto e li mettono all’asta alla prima coppia offerente,.
    I bambini vaccinati NON SI POSSONO CONTAGIARE se vengono a contatto con quelli non vaccinati, altrimenti cosa se lo fanno a fare il vaccino?

  35. All of them; is that wise?!!

  36. Falsi!!! Falsi!!! Falsi!!!! Falsi!!!!!!!! E chi vi segue mi fa solo pena ma voi vi DISPREZZO PROFONDAMENTE!!!!!!

  37. Prima hanno provato col referendum per distruggerla con il risultato che sappiamo …. Allora che si fa,? Un bella dose di dodici vaccini e magari per i genitori titubanti la castrazione chimica..

  38. Certo che i vaccini sono soggetti al benestare scientifico quindi le decisioni devono essere scientifiche e non politiche anche se i controlli fanno sempre bene

  39. Lucilla Fiaccola says:

    per esperienza personale posso dire che moolto tempo fa sia io che mia madre ci facemmo il vaccino antinfluenzale, comprandolo in farmacia e bucandoci da sole le guance dei politici. A mia madre, inesperta di iniezioni, tremava la mano e me ne iniettò pochissimo. Stetti male una settimana. Io, che all’epoca ero più esperta in iniezioni, a mia madre feci l’intera dose lei stette male per 3 mesi con bronchite grave e si dovette imbottire di antibiotici. Non ce lo facemmo più. E’ vero che i medici di famiglia, non si fanno vaccino antinfluenzale. Certo, non te lo vengono a dire, ma…lo sappiamo. Poi mia madre, si prese per bocca della pasticche che si chiamano Buccalin, probabilmente ritirate dal mercato perché erano efficaci. Non ricordo il principio attivo. Comunque Ippocrate ci istruisce: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo.” Ed il CIBO del Neonato e quindi l’UNICA medicina adatta a Lui è il Latte della Mamma. E qui la lorenzin ze piace el vin? se va da qua e mai più ha da tornar !

    • Pandora says:

      Ciao Lucilla, con il vaccino antifluenzale prendevo l’influenza ma in forma più lieve, il medico mi tolse ogni dubbio dicendomi che se non lo facevo sarebbe stato molto peggio perchè data la reazione significava che ero un soggetto debole, allora ho continuato per alcuni anni fidandomi di lui, e continuavo a stare sempre peggio nei giorni successivi, malgrado non avessi alcun sintomo prima della inaculazione nell’organismo, poi mi sono scocciata e non l’ho più fatto e ti assicuro che è da allora che non prendo più influenza stagionale.
      Il latte materno contiene tutti gli anticorpi che necessitano al neonato e fino a 2 anni di età dovrebbero darglielo ancora, ovviamente integrato ai pasti giornalieri, perchè seguire la propria natura è saggezza, e se è stato dimostrato che una donna da quando inizia la gravidanza fino a 2 anni dopo il parto ha il cervello ridotto rispetto al normale, perchè gli si restringe e perde addirittura alcuni pezzi in quanto per legge naturale si conforma a quello del suo bimbo già quando è nel grembo, allora significa che dovrebbe in questi 3 anni di vita viversi un rapporto molto esclusivo con suo figlio, perchè solo lei lo può comprendere fino in fondo e aspettare dopo tale tempo che le riscresca il cervello in tutte le parti mancanti per tornare alla vita normale, ciò non significa esclusione dalla vita sociale ovviamente, ma la specializzazione cerebrale che è un Dono della natura di questi 3 anni va vissuta pienamente con serenità.

    • Pandora says:

      Questo è il link di riferimento a ciò che mi sono permessa di condividere.
      Nature Neuroscienze
      http://www.nature.com/neuro/journal/v20/n2/full/nn.4458.html

  40. Teodora Agus Teodora Agus says:

    Più ridicolo è non coalizzarsi tutti insieme e ribellarsi a questa dittatura per decimare la popolazione

  41. Diego says:

    Io quando avevo 30 anni, visto che lavoravo come operatore ecologico, sono stato sottoposto alla vaccinazione contro epatite B. Mi ricordo che ero diventato giallo e sono stato male per una quindicina di giorni. Però ora sto bene. Mi ricordo anche che da bambino ho fatto il morbillo e la scarlattina senza essere stato vaccinato, invece la polio difterite ecc. erano obbligatorie. Ho ancora i segni sulla spalla sinistra. Poi a naja mi fecero un punturone sul pettorale e mi sentii male per una settimana… secondo me sono tutti esperimenti, l’organismo ha le proprie difese immunitarie.

  42. La Svezia noi non possiamo neanche pronunciarla!!!!

  43. Noi non abbiamo il senso civico della Svezia purtroppo…

  44. Almeno per questo è un paese civile!

  45. paolo marcotulli says:

    Raffrontandomi con l’Italia, sinceramente, preferisco la convinzione alla coercizione .
    A meno che non si sia di fronte ad una epidemia come quella di colera del 1973.
    Ero militare di leva a Roma e, il colera, era scoppiato a Napoli.
    Da Roma in giu’, fummo tutti vaccinati.
    Ci fu il panico nella popolazione quando si capi’ che non erano casi sporadici ma stava prendendo forma una epidemia virale.
    Ma avevamo i mezzi : i vaccini
    Causa ufficiale: cozze infette provenienti dalla Tunisia.

    Come al solito, l’Italia, e’ bravissima nel degenerare.
    Solo che non capisco bene se sia una dote spontanea o voluta.
    L’utilita’ di antibiotici e vaccini e’ indiscutibile se ci raffrontiamo con i secoli passati.

    La costituzione cui fanno riferimento implica altro giacche’, dubito che in Svezia ,non si tenga conto della salute.

    Come ho gia’ detto, sono favorevole alle vaccinazioni ma, se l’opinione pubblica ( malgrado le esperienze del passato) preferisce tornare alla selezione naturale, non ho niente in contrario anzi,.
    Come si dice: bisogna perdere qualcosa per capire quanto valeva quel qualcosa.

    E’ quello a cui ci siamo affidati sino a due secoli fa.
    Poi, ci siam dati da fare e abbiamo “inventato” gli antibiotici e i vaccini….
    Questi ,possono essere migliorati ma non li sottovaluterei.

    Quello che invece ,assolutamente ,non va, e’ che la sanita’ stia diventando campo di conquista da parte dei privati…..

    Anziche’ multe e patria potesta’ a rischio, vedessero di tener le distanze dai privati e , dove vi e’ muro da parte dell’opinione pubblica, , vedessero di spiegare , di far capire per il bene della salute e non del portafoglio.

    Ricordo a tutti che siamo organismi viventi immersi in una atmosfera densa di virus e batteri.
    Questo il motivo della presenza degli anticorpi che, pero’, vanno continuamente stimolati…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close