Tè Matcha – Le proprietà, i benefici, dove si trova e come si prepara

2 Commenti

tè matcha

Il tè Matcha è un tipo di tè verde ricchissimo di antiossidanti, clorofilla e apporta numerosi benefici all’organismo. Ecco la storia, le proprietà e come utilizzarlo

Contiene il 1200% di antiossidanti in più rispetto al melograno e il 600% in più rispetto alle bacche Goji. E’ il vero tè medicinale chiamato anche l’elisir dei monaci buddisti che infatti lo usavano quotidianamente nella loro cerimonia del tè (cha no yu).

E’ così pregiato che inizialmente solo la famiglia reale e i guerrieri Samurai utilizzavano il tè Matcha perché era complesso e costoso da produrre, ora è una bevanda popolare in tutto il Giappone e si sta diffondendo nel resto del mondo e il suo prezzo è infatti maggiore rispetto al normale tè verde.

Storia del tè Matcha

Per produrre il tè Matcha, le migliori piante di tè sono coltivate in particolari condizioni climatiche e secondo antiche tecniche, poi selezionate e riparate dal sole per 3 settimane prima della raccolta. In questo modo aumenta notevolmente il contenuto di clorofilla e di alti principi attivi. Poi solo le foglie (e non i rametti come accade nel tè verde) vengono macinati a pietra per la produzione di una brillante polvere verde.

Durante la dinastia Tang in Cina, il tè Matcha veniva ridotto in polvere ed essiccato nella forma di una specie di mattoni per un facile utilizzo. La gente poteva poi rompere un piccolo pezzo del mattone di tè essiccato e mescolarlo in acqua calda. Questo ha facilitato il trasporto di questo tè.

Il sapore è molto gradevole ed ha un effetto positivo sull’umore e sulla funzione del cervello dato che è ricco di L-teanina che ha l’effetto di calmare e rilassare la mente.

Benefici del tè Matcha

Energia e calma

Il tè Matcha è unico perché il processo prevede che venga tenuto al riparo dal sole, così aumenta il contenuto di L-teanina, un aminoacido che aiuta a bilanciare la caffeina. Mentre il tè matcha può contenere la stessa quantità di caffeina di altri tipi di tè, la L-teanina è nota per creare calma senza sonnolenza. Inoltre per evitare l’effetto della caffeina basta non assumerlo a stomaco vuoto oppure si può miscelare la polvere in succhi e frullati.

Antiossidanti

Un altro vantaggio è l’alta concentrazione di antiossidanti che rallentano l’invecchiamento, aumentano la longevità e proteggono il nostro DNA dai danni ambientali. Uno studio ha scoperto che il tè Matcha dispone di 137 volte i polifenoli (in particolare, epigallocatechina gallato (EGCG) rispetto al regolare tè verde. Infatti, questo tipo di tè verde contiene oltre 60 volte gli antiossidanti degli spinaci e 7 volte gli antiossidanti del cioccolato fondente di alta qualità. E’ dimostrato anche che questi polifenoli possono avere un effetto protettivo contro alcuni tipi di cancro.

Perdita di peso e Metabolismo

Il polifenolo EGCG, trovato in alte concentrazioni nel Matcha, ha dimostrato di aumentare la velocità di combustione del grasso immagazzinato come energia, diminuendo inoltre la formazione di nuove cellule grasse. Altri studi hanno dimostrato che le catechine nel Matcha aumentano la frequenza con cui il corpo di brucia calorie ogni giorno (migliora il metabolismo) e offre benefici quando si brucia il grasso supplementare durante l’esercizio.

Abbassa colesterolo e pressione alta

Uno studio del 2011 nel American Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato che le catechine nel tè verde hanno un effetto significativo sulla riduzione del colesterolo LDL. Una revisione del 2013 pubblicata da Cochrane ha anche mostrato che il consumo regolare di tè verde è stato associato con una pressione sanguigna più bassa e una diminuzione del rischio di ictus.

Potere del cervello

La L-teanina nel tè verde è nota per contribuire a stimolare le onde cerebrali alfa. Queste onde sono note per la loro capacità di contribuire ad aumentare attenzione e concentrazione. La L-teanina viene assorbita rapidamente a livello intestinale e oltrepassa senza ostacoli la barriera emato-encefalica, incrementando i livelli di GABA (neurotrasmettitore che induce rilassamento) e ricreando di conseguenza il cosiddetto “senso di benessere”.

Metalli pesanti e Anemia

Il processo di produzione del tè Matcha crea una maggiore quantità di clorofilla che alcune ricerche hanno dimostrato può aiutare il corpo ad eliminare i metalli pesanti e altre tossine. Inoltre la clorofilla , avendo una struttura quasi identica all’emoglobina, con l’unica differenza che il nucleo centrale della molecola è magnesio al posto del ferro, permette di migliorare la qualità del nostro sangue e di fornire alte dosi di magnesio biodisponibile.

Sistema immunitario

Grazie alla presenza dei numerosi antiossidanti e polifenoli contribuisce a rinforzare il sistema immunitario. Inoltre la L-teanina migliora la risposta immune dell’organismo alle infezioni potenziando l’attività dei linfociti T gamma delta. È stato dimostrato che l’epigallocatechina gallato inibisce la crescita di molti batteri e virus patogeni, fra cui lo Stafilococco, il virus dell’epatite B e C e l’herpes virus.

Salute della pelle

Gli stessi antiossidanti che rendono il tè verde protettivo, tra cui l’epigallocatechina gallato (EGCG), possono anche contribuire a sostenere la salute della pelle, riducendo l’infiammazione e i radicali liberi che accelerano l’invecchiamento della pelle.

Quanto è diverso il tè verde Matcha dal comune tè verde?

  • Grammo per grammo, il tè verde Matcha ha oltre 500% in più di antiossidanti rispetto alle bacche di goji. Si tratta di uno dei più alti valori ORAC (misura del potere antiossidante) tra i supercibi noti del pianeta. E’ anche del 1000% superiore in antiossidanti a melograno e mirtilli.
  • Ha circa 10 volte la potenza nutrizionale del tè verde fermentato. Cosicchè il tè verde comprato finora al supermercato è probabilmente una mera ombra di ciò che il tè verde cerimoniale fornisce in termini di nutrizione.
  • E’ ben conosciuto per migliorare l’umore, aumentare la concentrazione e migliorare la funzione cognitiva. Anche per questo motivo è stato utilizzato a livello cerimoniale nell’ Estremo Oriente.
  • Ha un alto contenuto di antiossidanti naturali che aiutano a prevenire i danni dei radicali liberi. E’ realizzato utilizzando la “foglia intera” della pianta, quindi ha più clorofilla, minerali e fitonutrienti di quei tè prodotti senza utilizzare la foglia intera.
  • Il tè verde Matcha è un sostituto sano per il caffè. Sì, contiene caffeina, quindi deve essere usato con consapevolezza, ma ha una potenza nutrizionale di gran lunga superiore al caffè, pur offrendo la concentrazione mentale che le persone si aspettano da caffè.
  • Il tè verde Matcha viene macinato a pietra lentamente a temperature molto basse. Questo aiuta a mantenere intatti i ricchi fitonutrienti.

Come preparare il tè Matcha

A differenza del tè verde, il tè Matcha viene preparato per sospensione e non per infusione: Versa un cucchiaino di Matcha in una tazza, aggiungi un pò di acqua calda (la temperatura ideale è di circa 80°C) e mescola bene facendo sciogliere in modo omogeneo. Puoi aggiungere altra acqua fino a riempire la tazza ed averlo nella consistenza di un normale tè oppure puoi berlo così in versione più densa.

Nella versione originale si prende il Matcha con una apposita spatola in bambù e si mescola con uno strumento chiamato chasen, una sorta di frustino in bambù. Si usa anche una speciale tazza in ceramica. Il tutto costituisce il kit della cerimonia del tè.

Il Matcha, essendo una polvere, può anche essere aggiunto ai frullati, estratti di frutta e verdura, gelati, creme, cioccolata calda, ecc.

Matcha Green Tea in Polvere
Estratto vegetale in polvere
Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
Tazza per Matcha - Tea Bowl n. 4
Un pezzo unico in forma e colore, per un regalo speciale
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Copyrighted.com Registered & Protected
NXI2-DZMH-WPUY-LU1R

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. E se proviene dal Giappone..dove c’e’ ancora Fukushima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline