Tecnologia Keshe: Cosa sarà rivelato nella conferenza del 21 Settembre

Nessun Commento

La Fondazione Keshe prevede di rilasciare energia libera e tecnologie a propulsione magnetica a tutta la Comunità globale per porre fine alla povertà e alla fame subito dopo il 21 settembre 2012. In seguito a questo incontro, la presentazione del 21 settembre 2012 sarà il primo passo nel programma didattico della Fondazione Keshe per condividere la propria conoscenza e metterla nelle mani dei popoli di tutto il mondo. Una volta che queste nuove tecnologie e i loro benefici saranno noti al grande pubblico, i leader di ogni nazione dovranno decidere come metterle in atto per il miglioramento della vita di tutti.

Il 21 settembre 2012 la Fondazione Keshe rilascerà la prima fase della sua tecnologia spaziale e il sistema gravitazionale e magnetico (Magravs), che ha sviluppato, agli scienziati di tutto il mondo contemporaneamente, per la produzione e la duplicazione. Da quel momento in poi, i confini internazionali cesseranno di avere un significato reale. Questo perché, una volta che il sistema di primo volo sarà costruito e messo in funzione per il pubblico, il tempo di viaggio per esempio da Tehran a New York sarà di circa 10 minuti al massimo. I nuovi sistemi aerei consentiranno a ogni individuo di fare un viaggio, di qualunque lunghezza, nella stessa durata di tempo e ad un costo irrisorio da qualsiasi punto di questo pianeta. Queste imbarcazioni non saranno rilevabili con le tecnologie radar attuali. La crisi energetica sarà risolta in un colpo e, una volta che la nuova tecnologia sarà messa in pratica, i poteri che controllano le forniture di energia attraverso le loro attuali strutture finanziarie si troveranno con le mani vuote. La penuria d’acqua nel mondo sarà affrontata e risolta con la presentazione di questa tecnologia al pubblico subito dopo il rilascio della nostra energia e della nostra tecnologia spaziale.

Quello che abbiamo appena letto è un estratto di quello che ha detto l’Ing. Keshe il 6 Giugno 2012 in una discussione nel suo forum ufficiale, citando la lettera che ha mandato ai leader dei governi tramite le amabasciate presenti in Belgio.

 

Riporto invece per intero, data la sua importanza, quello che l’ingegnere iraniano ha detto il 20 Luglio 2012 in un discussione nel forum intitolata “La presentazione del 21.09.2012 e altre“:

Siamo arrivati a capire che un certo numero di persone pensa che abbiamo intenzione di mostrare la nostra tecnologia spaziale ed energetica in questa presentazione e nelle presentazioni successive della Fondazione.

E ‘importante notare che queste presentazioni sono e saranno eventi frequenti che sono e saranno organizzati dalla Fondazione e questi saranno utilizzati per insegnare e non dimostrare alcuna parte delle tecnologie che abbiamo sviluppato.

La prima presentazione è Tesla e l’altra è pianificata per essere MS e quello dopo sulla tecnologia al plasma.

Per tutte queste presentazioni inviteremo specialisti mondiali nei loro campi per portare le conoscenze presenti nei loro settori di competenza e confrontarle con i nostri sviluppi.

Noi non annunceremo mai quando e dove mostreremo qualcuna delle nostre tecnologie e non consegneremo mai in anticipo un tale messaggio.

Come tutti sapete l’ultima volta che abbiamo annunciato quello che ci accingiamo a mostrare nella tecnologia spaziale, si è conclusa con l’ispezione nucleare e una riunione a sorpresa della  polizia sul nostro laboratorio di ricerca e con i materiali della Fondazione confiscati e sigillati sotto i sigilli della polizia e dall’ispezione nucleare governativa il 25.11. 2011 e fino ad oggi non siamo riusciti a ottenere i nostri materiali indietro o ottenere una licenza per essere abilitati a fare una qualsiasi dimostrazione.

Fino a quando non ci sarà data licenza da parte delle autorità belghe ci reiquadreremo dal dimostrare una qualsiasi tecnologia per non infrangere le regole e le leggi della nazione e per non mettere la Fondazione nei guai.

Nel mio recente breve dialogo con Sua Maestà il Re del Belgio, ho spiegato a Sua Maestà il modo in cui veniamo censurati e come il progresso qui è diventato così difficile e non sapendo chi c’è dietro questo processo di blocco in Belgio

Per favore non aspettarti di vedere nulla perché mostreremo solo quando saremo al sicuro per poterlo fare.

M T Keshe

 

Pubblichiamo invece ora quello che ieri sera, il 18 settembre 2012, ha scritto Keshe ai suoi lettori nel forum, tradotto e segnalatomi  gentilmente da Ken.

In resposta alle domande sul forum

Abbiamo atteso una collaborazione con gli Stati Uniti per anni.

Il problema non è con la Fondazione Keshe e le sue tecnologie, ma con la provenienza del Fondatore.

Un giorno l’essere umano sarà abbastanza maturo per capire che la scienza e l’umanità non conoscono confini o provenienza.

La Maturità dei pensieri viene con la maturità delle azioni.

Mi chiedevo se qualcuno ha notato la notizia la scorsa settimana, il 21 Aprile 2012 abbiamo avuto un incontro nella sede della Keshe Foundation con gli ambasciatori e il 23 Aprile 2012 abbiamo subito il grosso colpo del decreto presidenziale.

Il 6 Settembre 2012 abbiamo avuto il secondo incontro con gli ambasciatori, e non abbiamo invitato i canadesi e i canadesi il 7 Settembre 2012 hanno chiuso la loro ambasciata a Teheran e hanno ordinato la chiusura dell’ambasciata iraniana in Canada.

Mi chiedo: se per il terzo incontro mostriamo il programma spaziale completo, inizieranno la terza guerra mondiale???????????

Il nostro invito per la pace si è tradotto in azioni di guerra di alcuni paesi i quali si stanno preparando per la guerra imminente, abbiamo chiamato tutte le nazioni per (step down, non saprei come tradurlo, fermarsi, sedersi o qualcosa di simile) e parlare, può  non esserci bisogno di perdere altre vite per deviare l’attenzione dai problemi dell’Occidente.

Chiediamo al governo iraniano e alla leadership di Israele di sedersi al tavolo della pace in sessioni chiuse e utilizzare il centro Keshe Foundation come centro per parlare di pace se l’ONU è troppo lontano.

Non credo che da entrambi i lati ci sarà l’ascolto, ma siamo sicuri che staranno leggendo questo articolo.

Spero che presto noi tutti non dovremmo più preoccuparci di portare con noi il peso di un secondo olocausto e una seconda Hiroshima in un colpo solo in Medio Oriente e in Europa pagando le conseguenze di queste azioni non necessarie.
(Qui la traduzione non è semplicissima, pur avendo preso il senso letterario riporto per intero la frase.)

— I hope soon we all will not be carrying the burden of second holocaust and Hiroshima together in one go with us in the Middle East and Europe paying for the fallout of these unnecessary actions. —

Queste guerre, a cosa servono?

E a beneficio di chi?

Si prega di leggere la petizione, che abbiamo messo alle Nazioni Unite per forzare il processo di pace attraverso lo sviluppo della tecnologia pace dalla Fondazione Keshe.

http://www.change.or…titions/united- … m = 28534841

Il mondo è in ascolto e abbiamo la tecnologia per imporre la pace attraverso l’applicazione della scienza.

Può essere  che la vecchia storia del “l’Africa vince sempre” diventi vera se le atrocità dell’uomo andranno nella direzione sbagliata.

Con l’auto annientamento dell’uomo nel Medio Oriente e in Occidente, noi tutti dobbiamo ripartire dalle nostre radici originali in Africa, e può darsi che sia per questo che le prime lezioni per gli scienziati è prevista che venga avviata in questo continente.

Vediamo, se questa guerra inizia, dove si è fermerà e in cosa potrà degenerare,

In questo caso quand’è che l’uomo potrebbe uscire dall’ Africa e tornare nuovamente nelle terre contaminate dal nucleare.

Può essere MAI questa volta, se l’uomo commette l’errore impensabile.

E ‘ora di porre fine a questa assurdità della guerra, e di farci guardare al un futuro più luminoso.

Iniziamo il nostro insegnamento della tecnologia il 21 e non verrà mostrata nessuna tecnologia spaziale, ma l’impostazione del corso della Fondazione e una nuova comprensione della nuova tecnologia fusa con la vecchia, per gli uomini di scienza che capiranno la connessione, il che rende felici che ci sia continuità, dopo tutto.

Ai fini dell’inizio dell’insegnamento della tecnologia spaziale, abbiamo preparato un piccolo video che carpisce la realtà e mostra il vero scopo della tecnologia nella creazione di nuove industrie e nuovi spazi per la pace universale e per la pace nel mondo attraverso il degrado delle presenti vecchie tecnologie di oggi per creare macchine da guerra e l’uso della nuova tecnologia per la pulizia dello spazio dai detriti.

Per la prima volta l’uomo ha la possibilità di proteggere la Terra dagli oggetti atmosferici, cosichè l’uomo in un futuro non si unirà ai dinosauri nella storia come nuove vittime di asteroidi.

Si prega di guardare il video che è stato fatto per la celebrazione dell’inizio della nuova era del programma di insegnamento Keshe Starship Foundation.

Abbiamo fatto i preparativi per mandare in onda il video della conferenza sul nostro canale youtube prossimamente e spero in quanto cittadini del mondo che possiamo capire il dono di pace che questa presentazione offre a tutta l’umanità per cominciare da capo come una cosa sola, in armonia.

 

Se l’individualità e la separazione, che non sono altro che concetti della mente, cadranno, se il nostro cuore si aprirà in tutta la sua vulnerabilità, allora realizzeremo la verità della nostra natura e non ci sentiremo più individui separati ma un’umanità per cominciare da capo come una cosa sola, in armonia.

Dioni

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

0 Commenti su questo post

  1. SuperM says:

    Ottimo lavoro nel condensare, in un unico pezzo, notizie e riflessioni altrimenti sparse in mille pezzi in giro per la rete.
    Io nelfrattempo, giusto per avere ulteriori conferme, ho scritto personalmente una e-mail all’Ambasciata del Sierra-Leone in Belgio, chiedendo delucidazioni in merito alla presentazione che la Fondazione Keshe terrà nella suddetta repubblica il prossimo ottovre. Purtroppo la risposta non è ancora arrivata…. (mmmh….). Attendiamo, per ora non posso fare altro.
    A casa mia, 2+2 fa ancora 4, come penso anche nelle vostre case. C’è da rabbrividire osservando lo scenario di guerra che si sta sempre più chiaramente delineando tra Siria, Iran, Usa e Israele. Le dichiarazioni del Prof. Keshe riguardo ai sabotaggi che il suo progetto ha subito, sembrano decisamente attinenti a quanto sta accadendo, ripensando sopratutto a quanti morti “accidentali” ci sono state tra gli scienziati iraniani in questi ultmi anni. Inoltre, come se non bastasse, sembra che il mainstream si stia prodigando per prepararci anche ad un eventuale conflitto tra Cina e Giappone….fico, eh?
    Mi ricorda qualcosa….. una non troppo vecchia storia di un posto che si chiamava “Pearl Harbor”….

    • Dioni says:

      Cina e Giappone? Questa non la sapevo, faccio qualche ricerca..
      Grazie ancora per le utili informazioni e i complimenti.
      Dioni

  2. curiosità says:

    che fine ha fatto l’incontro del 21 settembre?

    • Dioni says:

      Il sito e il forum ufficiale non riportano commenti al riguardo. Dato che la conferenza è terminata Venerdì alle 17 mi sembra normale che si rimetteranno al lavoro lunedì probabilmente mettendo in onda il video sul loro canale youtube come aveva in mente l’Ing. Keshe.
      Appena ci saranno notizie verranno pubblicate nel nostro sito.
      Buona giornata
      Dioni

    • Dioni says:

      Ecco per ora quello che è disponibile in rete:

  3. Dioni says:

    Ecco il commento di un italiano che ha partecipato alla conferenza del 21:
    Venerdi sono stato alla conferenza di Konstantin Meyl e l’ho trovata avvincente.
    Vi invito ad approfondire http://www.meyl.eu.
    Meyl ha spiegato la sua teoria, e le sue applicazioni.

    E’ un rispettabile e conosciutissimo (negli ambienti accademici) professore universitario. Sulla base della sua teoria e delle sue applicazioni pratiche (ha praticamente rivisto le equazioni di Maxwell per renderle coerenti a fenomeni che non avevano una spiegazione toerica partendo dagli studi di Tesla) ha lavorato non solo con l’industria per la realizzazione di diversi progetti “privati”, ma ha anche avuto contatti PUBBLICI con la Commissione Europea (non ricordo il nome del commissario) e con il ministro della ricerca tedesco, oltre che con vari politici nazionali.
    Questi contatti vanno avanti da circa 10 anni!!!
    E nulla e’ mai successo per quanto riguarda la trasmissione senza fili dell’energia!! INDECENTE! Questa e’ una ulteriore ed agghiacciante prova di come la politica difenda gli interessi dei grandi gruppi industriali e non dei cittadini.

    Pensate se oggi avessimo sviluppato la tecnologia di Meyl per il trasporto. L’efficienza nella produzione di energia da combustibile fossile sarebbe salita a circa il 70% (bruciando petrolio in centrali vicine al luogo di estrazione), e non ci sarebbe stato bisogno di costruire oleodotti con un impatto ambientale minimo. Oltre al fatto che le auto sarebbero state tutte elettriche!!

    NON CI POSSO PENSARE!!

    E qui non ci sono argomenti che tangano. Meyl ha non solo formulato teoria ma ha anche dato ampia dimostrazione pratica. Le sue pubblicazioni, da quel che ho capito, sono peer-reviewed.

    P.s. Durante la conferenza ha dichiarato che Tesla ha venduto tutti i suoi brevetti al governo americano per una montagna di soldi, e che i militari americani usano questa tecnologia da tempo. Questa per me e’ stata una grande sorpresa.

  4. Filippo says:

    Sono passati due anni circa, e purtroppo non si è visto niente…
    Purtroppo, specie quando le cose vanno male, i venditori di fumo aumentano esponenzialmente.
    Qualcuno in malafede e qualcuno in buona fede perché malato nella mente e non distingue fantasia e realtà.
    Il problema è che tutti insieme generano aspettative, specialmente in coloro che stanno peggio e per questo sperano in un mondo migliore.
    Una lezione amara, anche se salutare….

    • Dioni says:

      Sì Filippo non si è visto niente e c’è gente che ha dato l’acconto di 500€ per ricevere i generatori, non so poi se hanno rivisto i loro soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline