temperatura corporea

In questo interessantissimo articolo espongo la questione della temperatura corporea, davvero poco conosciuta sia in ambiente medico che in generale dalla popolazione. La maggior parte delle persone sembra in genere presupporre che 37 °C corrispondano a una leggera febbre e che una temperatura normale debba essere 35,5 – 36 °C. Tuttavia la verità è quasi all’opposto e quello che segue sono degli estratti del libro di Masashi Saito, famosissimo medico giapponese che cura politici e star di Hollywood. 

COSA ACCADE SE LA TUA TEMPERATURA CORPOREA E’ BASSA

Avere una temperatura normale al di sotto dei 36,5 °C può portare a diverse malattie: da disturbi lievi come problemi della pelle, stitichezza e parodontosi fino a malattie serie come l’ulcera gastrica, il diabete, l’osteoporosi, la colite ulcerosa, il cancro, la polmonite interstiziale, il Parkinson e la demenza. A queste si aggiungono disturbi allergici come l’asma, la neurodermite e il raffreddore da fieno, che una volta comparsi sono difficili da eliminare completamente con le terapie. In presenza di bassa temperatura corporea si ha un aumento del rischio che queste malattie insorgano e si aggravino.

Una bassa temperatura corporea porta anche all’acidosi e all’accelerazione del processo di invecchiamento. Inoltre il ricambio delle cellule sane subisce un deterioramento e le cellule cancerose si moltiplicano a notevole velocità. In breve: se con una bassa temperatura le difese immunitarie calano, questo porta all’insorgere e all’aggravarsi delle malattie. E se in questo modo le condizioni fisiche del soggetto peggiorano e la temperatura subisce un ulteriore abbassamento, l’organismo scivola in una “spirale negativa”.

LA TEMPERATURA CORPOREA IDEALE

Il valore normale in un individuo sano è fra i 36,5 e i 37,0 °C. L’aumento di un grado della temperatura corporea (dai 35,5 o 36 gradi di cui solitamente si dispone) aumenta del 600% la potenza del sistema immunitario. Una temperatura elevata incrementa, per esempio, l’attività delle cellule natural killer, linfociti che sono incaricati della distruzione quotidiana delle cellule cancerose. Se la temperatura è più bassa di questi valori, il sistema immunitario ne risulta rallentato e si hanno anche disturbi ormonali.

Con un temperatura corporea più alta di quella che spesso si ha, tutto l’organismo funziona meglio, si dorme bene, non si ingrassa, lo stress cala, il sistema neurovegetativo funziona correttamente, il sistema immunitario è forte, scompare l’ipertensione e i disturbi del metabolismo.

COME SCOPRIRE LA TUA TEMPERATURA CORPOREA

La temperatura corporea varia durante l’arco della giornata, si ha il minimo la mattina e il massimo la sera. Per conoscere la propria temperatura basale dobbiamo misurarci la temperatura il mattino appena ci svegliamo. Se è inferiore a 36,5 °C allora dobbiamo darci da fare per farla aumentare, tutto il nostro corpo funziona col freno e sbloccando questa situazione avremo innumerevoli benefici.

COME AUMENTARE LA PROPRIA TEMPERATURA

Il modo più efficace è l’allenamento muscolare. I muscoli infatti sono l’organo più grande ai fini della produzione di calore. Anche il fatto che le donne siano  più freddolose rispetto agli uomini dipende dalla loro massa muscolare inferiore. A questo riguardo occorre considerare che il punto non è aumentare la massa muscolare, quanto piuttosto allenarla. È bene chiarire soprattutto alle donne, che nutrono avversione per una muscolatura particolarmente sviluppata, che allenamento muscolare e bodybuilding sono due cose completamente diverse. Se dico: «Allenate i vostri muscoli!», molte lettrici si domanderanno preoccupate se questo potrà far loro perdere una linea armoniosa. In realtà, se si desidera mantenerla il più a lungo possibile è assolutamente necessario allenare i muscoli.

Purtroppo lo stress continuo a cui è sottoposto il corpo a opera della gravità fa sì che anche una linea perfetta negli anni si vada perdendo. Se però si tengono in allenamento i muscoli di determinati punti del corpo, il loro lavoro si oppone alla gravità e provvede al mantenimento della linea desiderata. Una bassa temperatura corporea provoca anche danni a livello cellulare. Invece un innalzamento costante della temperatura è la migliore strategia segreta anti- età, perché non solo ci rende più resistenti alle malattie, ma ci mantiene anche più giovani. Come medico posso affermare che se aumenterete la vostra temperatura corporea sarete più sani.

Fare un bagno caldo prima di coricarsi: Va fatto tutti i giorni, se non riuscite la sera l’importante è che lo facciate una volta al giorno. La temperatura corporea sale generalmente di 1 °C se si resta nella vasca per almeno 10 minuti, quindi non serve un bagno molto prolungato. Più importante della durata è però fare del bagno quotidiano un’abitudine fissa, così da alzare ogni giorno la temperatura di 1 °C.

Fare cena presto: Si dovrebbe andare a dormire almeno 4 ore dopo aver cenato perché se ci sono ancora resti nello stomaco viene rallentata la produzione ormonale e quindi anche la temperatura calerà.

Altri consigli, spiegazioni e gli esercizi specifici per allenare i muscoli scaldando così il corpo sono descritti nel suo piccolo libro Aumenta la Temperatura del Corpo e Recupera la Salute  che si legge una meraviglia ed è pieno di tanti interessati spunti per cambiare e migliorare la propria vita quotidiana.

Aumenta la Temperatura del Corpo e Recupera la Salute
Come migliorare il metabolismo e prevenire il cancro,
diabete e altre malattie ottenendo più benessere e vitalità

Masashi Saito è medico giapponese nato in Giappone nel 1972. Dopo essersi laureato in medicina all’università Tokai di Tokyo e dopo la successiva attività ospedaliera, nel 2000 il dottor Saito si è trasferito negli Stati Uniti, dove per tre anni si è specializzato al New York Medical College. Dal settembre 2008 è titolare di uno studio medico. Come specialista di medicina anti-aging esercita in Giappone così come negli Stati Uniti nel campo dell’Aging Management. Il dottor Saito annovera fra i suoi pazienti personalità note come Yoko Ono, Bill Gates, Bill Clinton, David Beckham e Alex Rodriguez (campione di baseball americano).

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni