Intervista al Dr Paolo Rege-Gianas – I Succhi vincono il tumore

8 Commenti
acquista reishi ganoderma

paolo rege gianas2

La cura consiste nel sottrarre al nutrimento abituale tutte le fonti di carboidrati e tutto ciò che per vie metaboliche diverse si trasforma in glicogeno, da cui con la glicolisi le cellule tumorali traggono il loro nutrimento, come peraltro anche le cellule sane, ma con voracità maggiore.

Così afferma il dottor Paolo Rege-Gianas, neurologo per tanti anni presso l’ospedale di Garbagnate milanese, illustra la sua rivoluzionaria terapia contro il cancro in quest’intervista esclusiva a Dionidream in cui chiedo al dottore tutti i dettagli per metterla in pratica e quali risultati sta avendo. E’ importante che queste informazioni vengano condivise il più possibile.

Questa terapia, da le osservazioni da lei fatte, guarisce da ogni tipo di cancro?

Teoricamente guarisce da ogni tipo di cancro le cui cellule si nutrano di glucosio, a questo proposito ho proposto in più occasioni di eseguire una PET con glucosio radioattivo per essere sicuri di ciò. Le osservazioni sono e possono essere solo preliminari, perché ancora troppo poco tempo è passato da quando persone affette da svariate tipologie neoplastiche si sono messe a seguirmi, inoltre vari fattori concomitanti a volte avversi possono influire tipicamente terapie steroidee. Una signora di 50 anni che ho seguito fin dagli ultimi mesi dell’anno scorso affetta da glioblasoma IV° grado bilatrale ed in coma, si è risveglaita dal coma, si era messa in piedi aiutata e parlava (l’ho sentita io al telefono) e dagli esami fatti è risultata una regressione della massa del 90% in due mesi, in assenza di altra terapia Metastasi diffuse da k polmonare sono sparite in pochi mesi, marito della signora Anna Trapani che ha creato a questo proposito un gruppo dedicato, “Di cancro si guarisce” https://www.facebook.com/groups/677780308925420/ dove io non sono nominato per evitare pubblicità eccessiva. Altri casi in fieri, certo anche insuccessi, persone in stadio avanzatissimo e in cui hanno fallito terapie tradizionali si rivolgono a me come ultima spes e in stato terminale….ma anche decessi per causa iatrogena indipendente dalla neoplasia in se stessa.

Può essere usata come prevenzione integrandola nella propria dieta?

Il problema della prevenzione, che comprende anche la prevenzione delle recidive che molti mi domandano può avere una risposta solamente suppositiva, cioè si può supporre che una dieta adeguata e uno stile di vita salutare, possibilmente in assenza di inquinamenti potenzialmente cancerogeni, porti a minore probabilità di acquisire nuove malattie e recidive. ma non è e non può essere una risposta certa, lo si potrà sapere solo se, dopo passato un certo numero di anni o lustri o decenni, una retrospettiva mostrerà che si, o no, adottare quelli stili di vita e quelle diete sia servito o no a ridurre significativamente tumori o recidive. Ma attualmete non ho nessun dato che possa confermarlo, quindi non mi sembra giusto consigliare un “mio protocollo” nel caso di attuale assenza di patologia e a titolo unicamente preventivo. Se teoricamente la dieta funziona perché sottrae alle cellule tumorali il loro nutrimento, certo non può funzionare finché le cellule tumorali non siano presenti.

In cosa consiste effettivamente la cura? Può dare delle istruzioni precise su come preparare i succhi e i cibi da evitare?

Cerco di curare i tumori, tutti o quasi, sottraendo loro il loro nutrimento, che (tratto da studi scientifici) è tutto ciò che alla fine si trasforma in glicogeno, da cui il tumore con la glicolisi trae il suo nutrimento e l’energia di crescita. Questo lo faccio con una deprivazione alimentare, sottraendo al nutrimento abituale tuttto ciò che è carboidrato o potenzialmente può trasformarsi in glicogeno, in pratica nutrendo le persone solamente con succhi di frutta e verdura fresca e cruda, escluso patate e melanzane, ottenuti mediante un buon estrattore di succhi. Perché succhi? Perchè far funzionare i muscoli della masticazione che sono fra i più potenti del corpo, fare andare la lingua, far funzionare i muscoli dello stomaco per lo spappolamento e il continuo rimescolamento dei cibi, fare transitare e mescolare i cibi nell’intestino per ore e ore e ore fino in fondo, e tutto l’apporto di sangue ossigenato e ben nutrito che viene attirato e che ci vuole a far funzionare tutti questi muscoli, e tutto il sangue che deve caricarsi dei nutrimenti che vengono dalla digestione, che è lo scopo ultimo, e tutto questo implica il 20 % delle energie totali del corpo, come quelle che assorbe il cervello, sono tutte energie che con l’assunzione di alimenti liquidi vengono risparmiati: non c’è bisogno di masticazione, di lavoro dello stomaco non serve, l’assorbimento avviene in circa 10 minuti invece che numerosissime ore, tutte le energie che si risparmiano ce le ritroviamo poi in noi stessi, a essere più felici, a sentirsi voglia di fare delle cose, a poter concorrere alla maratona a qualsiasi età, potenzialmente vincerla. Bisogna provare per credere a queste cose che dico. Io ho provato, se no non ci crederei neanch’io.

Dalle sue osservazioni, c’è una dieta in particolare che favorisce la salute dell’uomo?

La risposta a questa domanda scaturisce ovvia da quanto sopra, infatti anche indipendentemente da qualsiasi pretesa terapeutica nutrirsi di succhi di frutta e verdura freschi e crudi porta ad incredibili (in questo caso la parolona ad effetto è voluta e confermata) vantaggi nella salute sia fisica che psichica. Bisogna provare.

Così si conclude l’intervista. Ringrazio il dottore per la sua disponibilità, ben sapendo che è sommerso continuamente da messaggi da persone interessate a provare la sua cura.

Per fare i succhi di frutta e verdura potete usare il minipimer o il frullatore, che sono strumenti che facilmente avete in casa. Tuttavia il dottore consiglia l’estrattore, che lavorando a bassa velocità, mantiene intatte tutte le proprietà nutrizionali e soprattutto gli enzimi che altrimenti andrebbero perdute.

Succhi Freschi di Frutta e Verdura
Ingredienti e proprietà nutritive per migliorare la salute
e risolvere disturbi e malattie

Voto medio su 90 recensioni: Da non perdere

Estrattore Versapers Emotion White 2G
ll modello Emotion White 2G è provvisto di manico

I benefici di succhi di frutta e verdura non sono legati solo alla prevenzione del cancro ma permettono il benessere generale di tutto il corpo e lucidità mentale. E’ un argomento poco conosciuto ma milioni di persone nel mondo hanno seguito queste cure, sia i pazienti di Norman Walker, che quelli di Gerson e Robert Morse, con risultati ‘miracolosi’. Nei seguenti articoli ne abbiamo discusso:

I benefici dei succhi di frutta e verdura rispetto a mangiarli intere

Estratti e succhi di frutta e verdura cruda: preparazione, utilizzo e benefici per la salute

La Frutta è il più potente solvente delle tossine

I potenti benefici della verdura. Come e perché mangiarla

Terapia Gerson per Disintossicarsi e curare il cancro

Intervista a Charlotte Gerson

Cura il cancro con i succhi di frutta – Dott. Paolo Rege-Gianas

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

8 Commenti su questo post

  1. MELE,CAROTE,CAVOLI,CRESCIONE D’ACQUA, MELEGRANATE, MIRTILLIL SONO I MIGLIORI ANTIOSSIDANTI E DISINTOSSICANTI.

  2. Mari Anna says:

    Mia madre si e’ efficacemente curata con la terapia Gerson. 🙂

  3. Giovanni says:

    Estrattore di succo a processo lento M-Line Enrico

    http://www.groupon.it/deals/deal-nazionale/gg-groupon-goods-global-gmb-h-331034-4/53240805

    Decisamente più economico. Ce l’ho da 4 mesi e funziona benissimo, questo giro l’ho comprato anche per i mie genitori.

  4. Alberto says:

    Se non sbaglio è il principio della terapia Gerson, giusto? Un “Bravo” comunque a questo medico che porta alla comunità scientifica le prove, tanto desiderate dalla scienza ufficiale, continui così dottore!

  5. Sergio Pomante says:

    E cosa si differenzia questa “terapia” da quella di Gerson!?!? La spiegazione scientifica e’ sostanzialmente la stessa… e poi qui si parla di centrifughe!!! ma siete pazzi?! BISOGNA USARE GLI ESTRATTORI DI SUCCO… con vite senza fine e 70 giri al minuto!

  6. Francesco says:

    Interessante ma…una grammatica spaventosa ! Ahahs

  7. Massimo Marazzi says:

    Come posso contattare il Prof. Rege-Gianas (a parte Facebook)? E’ disponibile un numero di telefono o un indirizzo mail per scrivere direttamente al Professore?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline