Come testare il pH del tuo corpo e farlo andare ai livelli ottimali

9 Commenti

test ph saliva urine

Se si chiede alla maggior parte delle persone quale sia il loro livello di pH è probabile che quasi nessuno conosca la risposta a questa domanda, e molti non saprebbero neanche di cosa si sta parlando. Conoscere il pH del proprio corpo è di fondamentale importanza e può far comprende e risolvere numerosi disturbi come stanchezza, problemi di peso, dolori articolari e molto altro.

Numerosi studi infatti mostrano che il nostro organismo è alcalino (ph superiore a 7) nelle intenzioni e acido (ph inferiore a 7) nelle funzioni. La malattia può svilupparsi solo come eccessiva acidificazione del sangue, e quindi dei tessuti e la soluzione è appunto quella di alcalinizzare il corpo. Il ph del nostro sangue è leggermente alcalino e deve rimanere tale per mantenere in vita il corpo. Quando mangiamo e pensiamo male creiamo acidità nel corpo e allora vengono sottratti minerali alle ossa e ai tessuti per mantenere il sangue alcalino: questo processo nel tempo crea la malattia dato che non ci sono i minerali per le reazioni enzimatiche e denti e ossa diventano sempre più deboli.

Il grande vantaggio del test del pH è che è molto economico, si può fare facilmente in casa ed il risultato è immediato.

Nozioni di base del pH

Il termine pH significa potenziale dell’idrogeno. Il pH misura la quantità di ioni idrogeno in una particolare soluzione. Maggiore è la quantità di ioni presenti più alto è il livello di acidità. Il minor numero di ioni presenti, più alcalina è la soluzione. Così il pH è una misura di acidità o alcalinità su una scala da zero a quattordici. Zero rappresenta il massimo dell’acidità della scala e quattordici rappresenta il massimo alcalino della scala. Sette è il valore neutro.

ph-scala-acida-alcalina

Come testare il pH delle urine

Misurare il pH delle urine è molto semplice. Hai bisogno delle cartine tornasole che misurano il pH che puoi acquistarle in farmacia o online. Le strisce cambiare colore quando vengono a contatto con una sostanza acida o alcalina: basta immergere la striscia tornasole nel flusso dell’urina e nel giro di alcuni minuti cambierà colore (Puoi anche mettere un pò di urina in un bicchiere di plastica e lasciarlo immerso per 15 secondi). Mettiamo quindi la striscia vicino al grafico fornito nel kit dove viene associato il pH ad ogni colore. I risultati possono variare in base a numerosi fattori come l’ora del giorno e la dieta. Al fine di ottenere una lettura media del pH, si deve effettuare il test tre volte al giorno per 5 giorni. Un programma comune per il test è la prima urina del mattino, prima di pranzo e prima di cena. Il motivo per il test prima dei pasti è che l’assunzione di cibo può alterare temporaneamente i risultati, quindi è importante non mangiare le due ore prima del test. Il pH ottimale delle urine dovrebbe essere 6.5 – 7.2. La prima urina del mattino dovrebbe essere più acida in seguito alla decalcificazione in atto durante la notte per neutralizzare gli acidi in eccesso.

Come testare il pH della saliva

Misurare il pH della saliva è altrettanto facile. Metti la saliva in una tazzina pulita e immergi la cartina tornasole per 15 secondi. L’acidità o alcalinità della tau saliva cambierà il colore sulla striscia. Abbinare il colore della striscia con la tabella che associa ad ogni colore il valore di pH. Come per il test delle urine i risultati possono variare in base al momento della giornata e gli alimenti che hai mangiato. Per ottenere una lettura media accurata, fai la prova tre volte al giorno per 5 giorni. Un programma comune per il test è quello della prima saliva del mattino, prima di pranzo e prima di cena. Eseguite questa operazione prima di lavarvi i denti, prima di bere, mangiare, fumare, persino prima di pensare a qualsiasi tipo di cibo. Il pH salivare ottimale dovrebbe essere tra 6.8 e 7.2.

Cosa significa se i valori del pH sono troppo acidi?

Se i tuoi valori sono inferiori al range ottimale significa che il tuo corpo è troppo acido e le tue riserve di minerali sono molto carenti. La maggior parte delle persone hanno un pH acido. Quando i nostri tessuti interni diventano acidi, il corpo prende i minerali dagli organi vitali e dalle ossa per neutralizzare l’acido e rimuoverlo dal corpo. A causa di questo effetto tampone le riserve di minerali del corpo come calcio, sodio, potassio e magnesio diventano pericolosamente basse e causare danni che possono restare silente per anni, fino a raggiungere livelli pericolosi.

L’acidosi può causare molti disturbi

  • Gengiviti e carie
  • Sistema immunitario basso e facilità ad ammalarsi
  • Sciatica, lombalgia, torcicollo
  • Problemi respiratori, mancanza di respiro, tosse
  • Candida e micosi
  • Basso livello di energia e stanchezza cronica
  • Danni cardiovascolari, compresa la costrizione dei vasi sanguigni e la riduzione dell’ossigeno
  • Problemi di cuore, aritmie, aumento della frequenza cardiaca
  • Aumento di peso, obesità e diabete
  • Infezioni della vescica e dei reni
  • Danni al DNA
  • Invecchiamento precoce
  • Nausea, vomito, diarrea
  • Osteoporosi, deboli ossa fragili, fratture dell’anca, speroni ossei
  • Mal di testa, confusione, sonnolenza
  • Solori articolari, dolori muscolari e accumulo di acido lattico
  • Allergie, acne

Come rimediare all’acidosi con la dieta

  • Bere acqua alcalina. Puoi farla in casa aggiungendo una punta di bicarbonato di sodio e un pizzico di sale himalayano ad ogni litro d’acqua oppure acquistando le gocce alcalinizzanti per l’acqua. Per chi vuole fare un lavoro certosino può acquistare un misuratore di pH (Piaccametro) e scegliere il pH ideale per la propria situazione. L’ideale è berla a stomaco vuoto perché altrimenti durante il pasto tampona gli acidi dello stomaco impedendo una digestione corretta. Un pH alcalino terapeutico è da 8 a 9. Per chi non lo sapesse l’acqua delle bottiglie di plastica è acida.
  • Assumi centrifugati o estratti di verdura
  • Acqua e limone
  • Togli tutti i latticini. L’unico prodotto latteo-caseario che puoi consumare moderatamente è lo yogurt (meglio se fatto in casa)
  • Togli tutti gli zuccheri e dolci.
  • Modera con farine e fritture.
  • Elimina carni rosse e salumi
  • Fai pasti semplici senza mescolare troppa roba nello stesso pasto
  • Non fare troppo esercizio fisico. Allenarsi fa bene ma andare oltre i limiti del proprio corpo ha delle conseguenze. Per chi è sedentario invece fare anche delle camminate sostenute di almeno 40 minuti un paio di volte a settimana è l’ideale

Gli integratori per l’acidosi

Ecco una lista di integratori, non è necessario assumerli tutti, basta sceglierne uno:

Loading...
  • Zeolite
  • Argilla verde ventilata per uso interno
  • Bentonite
  • Integratori specifici con minerali alcalinizzanti (magnesio, calcio, potassio e sodio)


Riferimenti
– Hietavala EM et al. Effect of diet composition on acid-base balance in adolescents, young adults and elderly at rest and during exercise. Eur J Clin Nutr. 2015 Mar;69(3):399-404.
– Balancing Act: Why pH is Crucial to Health. Dr. Axe
– Rotin D et al. Cytotoxicity of compounds that interfere with the regulation of intracellular pH: A potential new class of anticancer drugs. Cancer Res. 1987 Mar 15;47(6):1497-504.
– N Mesner and J Geiger. (June 2005) “Understanding your watershed: What is pH?,” Utah State University Extension

Per approfondire vedi

Il Miracolo del PH Alcalino, Shelley Redford Young, Robert O. Young

Il Ph dell’acqua minerale nelle bottiglie di plastica è acido

I Segreti del PH: come usarlo per un Corpo Sano e pieno di Energia

CIBI A RESIDUO ACIDO E CIBI A RESIDUO ALCALINO – IL SEGRETO DEL BENESSERE

L’equilibrio acido-base è uno degli equilibri più importanti per la vita del’uomo

L’EQUILIBRIO ACIDO-BASE. Una breve introduzione scientifica

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, è un ricercatore nel campo del benessere bioenergetico e della crescita personale. Laureato con il massimo dei voti in ingegneria, si occupa di naturopatia, geobiologia e sviluppo del potenziale umano attraverso il risveglio dell’energia vitale e della coscienza.

Leggi anche

9 Commenti su questo post

  1. stefano says:

    che significa una punta di bicarbonato per 1litro di acqua . forse 100 grammi ? o 10 grammi.

  2. Peoblema e trovare le strisce nelle farmacie

  3. Vittoriana says:

    Bongiorno Riccardo è indiffente se si usa carbonato o cloruro di magnesio? Io non ho ancora capito quale sia da usare. Grazie.

  4. Disponibile nel nostro punto vendita a Mileto da sanitaria Lulù!!!

  5. Disponibile pure in farmacia centrale di bologna..e un rottolo che dura anni e anni..dipende quanto lungo rompi il pezzo

  6. giusy says:

    sono giusy s.
    alla soglia dei 55 molto sportiva due figli lavoro e casa etc ho stomaco che mi da enormi problemi da due anni
    sto impazzendo. ultima visita milano 980 euro si sono accordi candida annidata da anni preso difulcan x 4 gg e ora una volta la settimana
    ho titato via latticini zuccheri glutine frutta in parte verdura non mangio che 2 cose con doliri fortissimi se ingerisco cose solide es galletta mail etc come faccio sapere se mio stomaco e troppo acido o basico??
    ho preso x 8 volte antibiotico x che 2 anni fa iniziava con grosse cistite , lavorando in piscina, ma vorrei capire se serve fare ozono terapia consigliata a milano.
    esausta vorrei fermarmi. ho disbiosi altissima. x cio alterno bagno con momenti no. grazie x tuoi suggerimenti

  7. Claudio says:

    Ciao ma il ph del corpo lo posso misurare dell’esame del sangue o de urine?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT