Sessualità soddisfacente significa tiroide funzionante

5 Commenti

tiroide sessualità

Sia nell’uomo che nella donna, perché vi sia una normale fertilità e vita sessuale è necessario che vi sia una perfetta funzionalità tiroidea. Qualsiasi alterazione della funzionalità tiroidea, non corretta da adeguata terapia, comporta alterazioni della libido, della sessualità e della fertilità.” Dott. Vincenzo Piazza, Specialista Endocrinologo

Il maschio ipotiroideo può essere infertile, avere una riduzione del desiderio sessuale o una disfunzione erettile. Nelle donne un ipertiroidismo può accompagnarsi ad ipermenorrea e/o a polimenorrea, infertilità, irregolarità del ciclo mestruale, con blocco dell’ovulazione a causa dell’incremento dei valori ematici di prolattina.

PATOLOGIE DELLA TIROIDE

L’ipertiroidismo è il patologico aumento della funzione tiroidea, lipotiroidismo consiste in una patologica riduzione della funzione tiroidea, la tiroidite di Hashimoto è un’infiammazione della tiroide provocata da fenomeni auto-immunitari e il gozzo nodulare consiste in un aumento di dimensioni  della tiroide con formazione di noduli, che di solito è provocata da una carenza di iodio e si associa ad una ridotta produzione di ormoni della tiroide.

I sintomi dell’ipertiroidismo sono nervosismo, debolezza muscolare, perdita di peso, perdita di capelli e accelerazione della frequenza cardiaca.

I sintomi dell’ipotiroidismo si manifestano con una frequenza cardiaca ridotta, una continua sensazione di stanchezza e di freddo, perdita di memoria, aumento di peso e stati depressivi.

EIACULAZIONE PRECOCE/RITARDATA, DISFUNZIONE ERETTILE E CALO DELLA LIBIDO

Uno studio multicentrico di Jannini dell’Università de L’Aquila ha valutato la prevalenza di disfunzioni sessuali nei pazienti con ipertiroidismo ed ipotiroidismo e la loro risoluzione dopo normalizzazione delle concentrazioni di ormoni tiroidei.

In conclusione lo studio ha evidenziato che gran parte dei pazienti distiroidei presentano disfunzioni sessuali che sono prontamente reversibili mediante trattamento correttivo sia dell’iper che dell’ipotiroiodismo con normalizzazione dei livelli di ormone tiroideo. L’elevata prevalenza di turbe eiaculative nei pazienti affetti sia da iper che da ipotiroidismo e la pronta risoluzione dopo trattamento sono la dimostrazione che gli ormoni tiroidei sono coinvolti in maniera essenziale nella fisiologia dell’eiaculazione.

Uno studio pubblicato sull’International Journal of Andrology, ha coinvolto migliaia di uomini ed ha messo in chiaro che più del 60% dei pazienti con ipertiroidismo presenta anche un deficit dell’erezione.

LE DISFUNZIONI SESSUALI NELLE DONNE CON PROBLEMI ALLA TIROIDE SONO IL DOPPIO

Un gruppo di ricercatori della Seconda Università di Napoli ha valutato 104 donne affette da malattie della tiroide e 53 soggetti di controllo. Lo studio a concluso che la frequenza totale delle disfunzioni sessuali è stata più che doppia nelle donne con malattie della tiroide rispetto a quelle normali prese come riferimento.

COME LAVORARE SULLA TIROIDE

Gli approcci sono molti: dall’alimentazione, agli integratori naturali, al lavoro spirituale.

Per quanto riguardo gli integratori naturali nel caso di ipotiroidismo, l’olio di cocco, zinco e alga kelp sono utilissimi in quanto accelerano il metabolismo e migliorano la funzione tiroidea. Per l’ipertiroidismo la vitamina D è risultata molto efficace. Un afrodisiaco e tonico del sistema nervoso molto potente è il muira puama.

Per quanto riguarda l’alimentazione consiglio di rimuovere tutti i cibi contenenti glutine (frumento, orzo, farro, kamut, segale, avena) infatti studi scientifici dimostrano il legame tra tiroidite e glutine. Riduci i cereali in generale, di mangiare molta frutta e verdura fresche e frutta secca. Gli Anacardi sono un potente antidepressivo naturale. Riduci i latticini in quanto potrebbero innescare una risposta autoimmune.

Il fluoro danneggia la tiroide quindi usare dentifrici naturali, non assumere chewing gum e tè verde. Stare attenti all’acqua che si beve che potrebbe contenere fluoro.

LAVORARE SU DI SE’ PER RIEQUILIBRARE AL TIROIDE E LA PROPRIA VITA

A livello energetico e psichico la tiroide è legata alla comunicazione e all’espressione di sé. Chi ha problemi alla tiroide molto spesso sente di non riuscire a farsi comprendere, non si sente rispettato e compreso. L’espressione creativa, la sincerità e la diplomazia sono altre sue funzioni.

L’individuo non riesce a riflettere sulle proprie emozioni, avrà paura di parlare, difficoltà a esprimersi e a tirare fuori la voce (scoppierà tutto d’un tratto probabilmente), manifesterà timidezza e sentirà di non avere il diritto di dire e di ascoltare la verità. La tendenza è a sfuggire il contatto sociale, a chiudersi nel mondo mentale e non fidarsi di nessuno. Non avendo abbastanza autostima per credere alle proprie intuizioni, lo caratterizzano indifferenza, pigrizia, introversione e opposizione al cambiamento.

Il primo passo è quello di prendere consapevolezza di questi comportamenti, che non sono sbagliati, ma semplicemente limitano la nostra vita e la nostra piena affermazione in questa realtà Sentire la sensazione di disagio, di incomunicabilità, senza giudicarla o negarla, semplicemente sentirla e lasciarla essere è il passo fondamentale per attraversare ogni limite. Si scoprirà che il limite non era reale e non era colpa del mondo là fuori.

VISUALIZZAZIONE E MEDITAZIONE PER LA TIROIDE

Un’esercizio da fare è di visualizzare una sfera di luce blu-azzura all’interno della gola che pulsa ed è molto luminosa. Osservare che quando si inspira la sfera cresce assorbendo luce e quando si espira la sfera si rimpicciolisce e butta via dell scorie scure. Fare questa visualizzazione in un posto tranquillo seduti con la schiena eretta o distesi, per almeno 10 minuti ogni giorno, anche la sera prima di andare a letto.

Una meditazione da fare è quella di seguire semplicemente il respiro, entrare ed uscire e osservare come attraversa la gola e dopo un po riesce ad accedere al diaframma. Eseguirlo per almeno 15 minuti ogni giorno.

Vegan D3 - 60 Compresse
A base di Vitamina D3 vegetale
Alga Laminaria Digitata - Compresse
Stimola l’attività della tiroide ed accelera il metabolismo –
contrasta le adiposità e tonifica i tessuti, con risultati visibili immediati

Voto medio su 18 recensioni: Buono

Curare in maniera naturale l'Ipotiroidismo
Introduzione al più diffuso Disturbo alla Tiroide

Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente

Ipotiroidismo - Un'emergenza Ignorata
Come riconoscere e curare il più frequente disturbo della tiroide

Voto medio su 33 recensioni: Da non perdere

Per approfondire

TIROIDITE E GLUTINE – Studi Scientifici dimostrano il legame

Fluoro danneggia la Tiroide: Attento all’acqua che bevi, dentifrici e chewing gum

L’acqua di cocco è il nettare miracoloso?

Perché dovresti assumere zinco se hai l’ipotiroidismo e non solo

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

5 Commenti su questo post

  1. Mi sa che devo riprendere la Tiroidina !!!

  2. Diffidate del sale iodato. Alla lunga rovina la tiroide. Meglio un sale marino integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline