Come fare la tisana di limone e zenzero per avere questi 7 benefici

6 Commenti

tisana zenzero limone

La tisana di limone e zenzero apporta molti benefici in breve tempo ed è ideale quando vogliamo aumentare le difese immunitarie, fornire energia, guarire da una convalescenza e prevenire le malattie da raffreddamento. In generale possiamo dire che aiuta e assiste tutti i processi di guarigione.

E’ risaputo nella medicina erboristica che radice di zenzero favorisce l’eliminazione dei gas intestinali, sblocca la digestione, elimina la nausea e agisce come rilassante e calmante del tratto intestinale. Da parte sua il limone è ricco di composti anti-cancro, antiossidanti e combatte l’infiammazione.

Per più di 2000 anni, limone e zenzero sono parte della medicina tradizionale di moltissime culture. Per chi pensa che il limone è un’esclusiva italiana deve sapere che in realtà il limone proviene dal lontano Oriente. La descrizione delle sue proprietà si può ritrovare nei testi antichi di medicina indiani risalenti a più di 5000 anni fa. dove viene denominato “frutto purificatore dell’alito“. Dall’India il limone si diffuse in Cina e nell’Asia Sudoccidentale. La coltivazione si propagò in Mesopotamia e da quelle regioni il popolo ebraico la importò fino in Palestina.

I Greci consideravano il limone come simbolo di fecondità e lo usavano durante le cerimonie nuziali. I Romani ne fecero uso solo dopo la sua diffusione in Spagna e il Italia meridionale ad opera degli Arabi. A partire dal X secolo d.C. si utilizzò frequentemente il limone come medicinale: contro la febbre, contro la nausea, contro le pestilenze e lo scorbuto, la malattia che colpiva i marinai. Infine la completa diffusione del frutto in Europa si deve ai Crociati che dall’Oriente lo importarono con il nome Limun.

Lo zenzero era invece molto caro a Confucio che 2500 anni fa diceva che “schiarisce la mente ed elimina le impurità“. Nei Greci e Romani era noto per la sua azione benefica sulla digestione, ma quello che lo rese popolare è la sua azione afrodisiaca.

Sono essenzialmente utilizzati per la prevenzione e il trattamento di innumerevoli problemi di salute. Oltre a stimolare la circolazione di energia nel corpo, migliora il tasso metabolico e l’azione termogenica. Sia lo zenzero che il limone sono inclusi nelle bevande energetiche con buone ragioni. Invece di comprare le bevande energetiche del supermercato piene di zuccheri, coloranti, stimolanti e minerali inorganici, è molto più salutare farsi in casa in pochi minuti una tisana di zenzero e limone, molto più economica e naturale e con più benefici.

I 7 Benefici della tisana di zenzero e limone

1. Previene e tratta raffreddore e influenza. In cima alla lista dei benefici della tisana di zenzero e limone c’à la sua capacità di rafforzare la nostre difese immunitarie. Ciò è dovuto alla presenza di elevati livelli di antiossidanti nello zenzero che stimolano i globuli bianchi a lavorare meglio. I limoni sono un’ottima fonte di antiossidanti che assistono aiutando nei momenti di debolezza a non abbassare la guardia a virus e batteri. Inoltre avendo un’azione riscaldante interna, la tisana scioglie il muco in eccesso e favorisce la liberazione delle vie respiratorie. Infine la sua attività alcalinizzate contrasta l’acidosi e quindi ostacola la proliferazione di virus e batteri che hanno bisogno di un ambiente acido per attecchire e svilupparsi.

2. Allevia i dolori, crampi mestruali, mal di testa. Grazie alla caratteristica antinfiammatoria e antidolorifica dello zenzero, si ha un effetto curativo su diversi tipi di dolore. Infatti qualche tempo fa abbiamo pubblicato che uno studio ha confrontato lo zenzero con i più comuni antidolorifici in commercio scoprendo che lo zenzero contiene dei composti in grado di inibire la produzione di citochine, le molecole che causano infiammazione e quindi dolore, molto più efficacemente dei farmaci. La tisana di limone e zenzero è così efficace contro i dolori anche grazie agli antiossidanti nei limoni che aiutano a ridurre i sintomi di infiammazione e dell’artrite. Grazie ai minerali in essa contenuti, la tisana è ottima per i crampi anche perché lo zenzero migliora la circolazione del sangue nel corpo.

3. Elimina la nausea. La tisana di limone e zenzero è una cura immediata per il vomito e la nausea e non hanno gli effetti collaterali dei farmaci usati comunemente. Infatti abbiamo spiegato già che lo zenzero è il migliore rimedio naturale che esista per la nausea qualunque sia la causa di essa: viaggio, mal d’auto, mal di nave, indigestione, gravidanza, ecc.

4. Aiuta contro il diabete. Secondo un recente studio, la tisana di limone e zenzero aiuta a ridurre gli effetti pericolosi del diabete. Gli effetti letali del diabete sono innumerevoli e comprendono l’ipertensione, malattie cardiache, ictus, malattie renali e la retinopatia o malattie degli occhi.

5. Sblocca la digestione. La tisana di limone e zenzero è davvero ottima per tutti coloro che dopo un pasto sentono che la digestione è bloccata, magari hanno mangiato troppo o qualcosa di sbagliato, oppure hanno delle intolleranze alimentari. In tutti questi casi si avrà giovamento col bere semplicemente una tazza di tisana.

6. Trattamento per la cisti ovarica e la prostata. Per chi soffre di cancro ovarico o ha il rischio di cancro, lo zenzero ha dimostrato di essere altamente efficace. Uno studio realizzato dall’Università del Michigan ha dimostrato che lo zenzero, soprattutto se consumato giornalmente, riesce a sopprimere le cellule aggressive del cancro all’ovaio. Anche gli uomini hanno beneficio infatti in studi condotti sulle cavie è stato dimostrato che mangiare tutti i giorni zenzero inibisce la crescita e la progressione del cancro alla prostata nel 56% dei casi.

7. Migliora il metabolismo e brucia il grasso in eccesso. La tisana di zenzero e limone è davvero efficace nel migliorare il metabolismo con vari effetti: 1) si eliminano le mani e piedi freddi sintomo di una circolazione scorretta; 2) si brucia il grasso addominale; 3) si ha più energia; 4) si assimilano meglio i nutrienti.

Come fare la tisana di limone e zenzero

Ingredienti

5 cm di radice di zenzero
2 tazze di acqua
Succo di mezzo limone
Facoltativo: 1 cucchiaino di miele (consigliato in caso di mal di gola)

Preparazione

Lavare lo zenzero fresco, tritarlo e metterlo nella pentola con l’acqua. Portare ad ebollizione e far bollire a fuoco basso per 10 minuti. Fai riposare per 5 minuti e poi versa nella tazza. Aggiungi il succo di limone e il miele e bevila calda. Nella stagione estiva la tisana di zenzero e limone può essere bevuta fredda con l’unica accortezza di mettere il limone direttamente nella bevanda fredda prima di berla: avrà un effetto rivitalizzante e rimineralizzante.

NOTA: Se usi lo zenzero in polvere il tempo di bollitura si riduce a 3 minuti. Alcuni studi hanno mostrato che anche la polvere dello zenzero è efficace e quindi non solo la radice fresca. Per avere i migliori risultati scegliere sempre un prodotto di qualità.

C’è da dire che data la sua azione termogenica e antiossidante, la tisana di zenzero e limone è ottima anche come depurativa, quindi è ideale bevuta al mattino o la sera. Non è importante berla a stomaco vuoto dato che ha anche azione digestiva.

Leggi anche

Lo Zenzero fa bene, ma attento a quello “Provenienza Cina”!

Come coltivare lo Zenzero in vaso

Il Limone contiene 22 composti anti-cancro

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. Elisa says:

    proprio come faccio io..è proprio vero si diventa dottori dopo un po’..

  2. Grazie per questi utili consigli!

  3. Poveropovero.02 says:

    Voglio chiederti un consiglio, articolo su come sostituire il pane, qui al sud, mangiamo pane, e pomodoro, come possiamo fare a
    sostituire senza morire di fame….
    grazie in anticipo,

    • dioni says:

      Ciao, in Sicilia avete molte coltivazioni di grano antico come la Tumminia ad esempio, che è un cibo sano se consumato integrale e preparato con lievito naturale. Tuttavia chi ha consumato per anni il grano modificato ha le pareti intestinali danneggiate e dovrebbe far riposare il proprio intestino dal glutine per un pò o perlomeno ridurlo e sostituendolo magari con il riso integrale o semi-integrale, miglio, grano saraceno, avena.

    • Flavio Frola says:

      Ciao, non sono d` accordo a mettere il succo di limone nelle tisane bollenti perche` il calore ne distrugge le proprieta`. In oltre far bollire lo zenzero dieci minuti mi sembra esagerato (provate a farlo e vedrete cosa succede, (ne uscira` un` intriglio orribile). Molto meglio portare l`acqua ad ebollizione quindi metterci lo zenzero tritato a fette il piu` sottili possibile, lasciar bollire a fuoco moderato un minuto e poi lasciare riposare 10 minuti. Filtrare e bere caldo. Io il limone lo aggiungo quando la tisana e` tiepida o fredda. Sono curioso di conoscere il vostro parere. grazie.

  4. marghrita says:

    buongiorno,lo zenzero lo metto tritato in acqua tiepida appena scaldata con limone e miele, fa lo stesso effetto? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline