Studio conferma: Alti livelli di tossicità nelle donne si riducono drasticamente con l’uso di cosmetici naturali

2 Commenti

cosmetici tossici

Sono sufficienti tre giorni di utilizzo di cosmetici e prodotti per l’igiene personale naturali per avere una enorme diminuzione dei livelli di sostanze chimiche tossiche e perturbatrici ormonali nei corpi delle ragazze adolescenti in uno studio pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives.

Lo studio è stato condotto da ricercatori della University of California di Berkeley e della Clinica de Salud del Valle de Salinas di Salinas, in California. I risultati sono stati particolarmente significativi soprattutto perché i ricercatori hanno selezionato i prodotti più sicuri utilizzando le informazioni online che mostrano quali INCI sono più sicuri per la salute (INCI è la denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti presenti nei cosmetici). Lo studio è stato finanziato dal Programma di Ricerca sul Cancro al Seno della California.

I ricercatori hanno valutato quali prodotti cosmetici sono più sani inserendo ogni INCI (ingrediente) nel database dei cosmetici del Environmental Working Group e chiunque può farlo per valutare la sicurezza del prodotto che sta acquistando. In Italia c’è un sito simile che fornisce questo servizio che si chiama Biodizionario.

Basta usare cosmetici naturali per espellere le sostanze chimiche dei cosmetici assorbite nel corpo

Lo studio è stato condotto su 100 ragazze di età compresa tra 14 e 18 anni e per tre giorni hanno usato solo cosmetici e prodotti per la cura personale fornite dal gruppo di ricerca.

Tutti i prodotti sono stati selezionati senza senza ftalati, parabeni, triclosan e oxybenzone (noto anche come benzofenone-3, o BP-3). Infatti tute queste sostanze chimiche sono state legate a effetti di interferenza endocrina ovvero disturbo ormonale. Qualche tempo fa i ricercatori avevano trovato i parabeni nel 99% dei tessuti di cancro al seno analizzati.

I cosmetici chimici, come ogni cosa che viene applicata sulla pelle, vengono assorbiti e possono intasare il sistema linfatico e portare alla formazione di noduli e poi il cancro. Alla fine dell’articolo puoi trovare utili indicazioni su come disintossicare il sistema linfatico.

“Le donne sono i consumatori primari di molti prodotti per la cura personale e possono essere sproporzionatamente esposte a queste sostanze chimiche”, ha detto l’autore Kim Harley. “Le ragazze adolescenti possono essere particolarmente a rischio in quanto si tratta di un momento di sviluppo riproduttivo rapido e loro usano più cosmetici al giorno rispetto alla donna adulta.”

Dopo soli tre giorni di utilizzo di cosmetici più naturali, i livelli di tutte e quattro le tossine nelle urine delle ragazze erano crollate:

  • I livelli di metaboliti di etere ftalato (un profumo comune e usato anche negli smalti per unghie) sono diminuiti del 27 per cento.
  • I livelli di oxybenzone (usato nelle protezioni solari ad esempio) e di triclosan (presente nei saponi, detersivi, dentifrici, collutorio, creme viso e deodoranti) sono diminuiti del 36 per cento.
  • I livelli di metile e propile parabeni (utilizzati come conservanti nei cosmetici, lozioni per la pelle e shampoo) sono diminuiti rispettivamente del 44 e 45 per cento.

“I consumatori possono scegliere quali cosmetici acquistare leggendo le etichette e dovrebbero usare prodotti senza ftalati, parabeni, triclosan, ossibenzone che sono potenzialmente dannose per il sistema endocrino”, gli autori hanno concluso.

I cosmetici naturali e biologici sono la scelta migliore per la salute

“L’ideale sono i cosmetici biologici e dopo lo studio ho cominciato ad usarli”, ha detto l’adolescente Maritza Cardenas che ha partecipato alla ricerca. “E ‘difficile però per uno studente del college che non ha un sacco di soldi. Si tende ad acquistare solo ciò che è al prezzo migliore. Ma ho deciso di scegliere prodotti con un minor numero di sostanze chimiche a causa del loro effetto in futuro. E se non è possibile effettuare la scelta migliore quando si acquista a causa dei costi, si può almeno cercare di limitare l’uso dei prodotti che si compra. ”

In un comunicato stampa che annuncia i risultati, l’Environmental Working Group ha evidenziato la natura non regolamentata del settore dei cosmetici e dei prodotti per la cura personale. Secondo la legge attuale, i produttori di cosmetici e prodotti per l’igiene non devono dimostrare la sicurezza di uno qualsiasi dei loro ingredienti.

E’ necessario un disegno di legge che valuti la sicurezza degli ingredienti chimici dei cosmetici. Sembra un paradosso che i governi hanno fatto leggi per limitare l’uso delle erbe e migliaia sono state vietate dal commercio, mentre non c’è alcuna regola sui prodotti chimici. Questo fa comprendere quanto i governi sono collusi con le multinazionali e le grandi aziende. Le etichette di avvertimento sui prodotti che contengono ingredienti che potrebbero causare problemi di salute sono il minimo che si dovrebbe avere se si ha a cuore la salute dei consumatori.

E’ presente un’ampia scelta di cosmetici e prodotti di bellezza naturali online.

Crema Solare - SPF 15
Protezione media – Pelli sensibili, già abbronzate
Crema Rivitalizzante Takionic
Trattamento cosmetico rivitalizzante per il viso
Crema Idratante Takionic
Trattamento cosmetico idratante per il viso
Matita Occhi Liquirizia/Black
Biomatita occhi color nero pieno dal finish opaco

Per approfondire vedi

Il 99% dei tessuti di cancro al seno contengono parabeni!

Come Disintossicare le Ascelle per Prevenire il Cancro al Seno

Quand’è l’ultima volta che hai drenato i fluidi linfatici?

10 ragioni per usare l’olio di cocco per la pulizia e idratazione della pelle

Il trucco per non perdere la faccia

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. Si confermo
    Da 20 anni faccio creme da me aggiungendo gocce omeopatiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline