Un cucchiaio al giorno di questa spezia aiuta a perdere peso e migliorare il metabolismo

Nessun Commento

CUMINO

3 grammi di questa spezia al giorno aiutano ad aumentare il metabolismo ed agire sul colesterolo cattivo permettendo la perdita di peso e della massa grassa

I suoi semi sono stati ritrovati nelle tombe dei Faraoni; segno che questa spezia veniva adoperata già nei tempi antichi, impiegata dagli Egizi per curare il mal di pancia. Fumato era utilizzato come droga in India, mentre in Europa serviva come moneta di scambio ai tempi del Medioevo.

Stiamo parlando del cumino,la spezia per eccellenza per coloro che vogliono perdere peso e non solo, infatti è una spezia particolarmente ricca di ferro, aiuta a ridurre il colesterolo e i trigliceridi, rafforza il sistema immunitario, è antiossidante e contrasta l’osteoporosi.

Uno studio condotto dagli scienziati iraniani della Shahid Sadoughi University è stato il primo a rivelare le potenzialità dei semi di cumino nel supporto alle diete. Secondo le analisi condotte, infatti, sembra che questa spezia possa aiutare a perdere peso e grasso in eccesso più velocemente, riducendo anche la presenza di sostanze nocive nel sangue.

Gli studiosi hanno condotto le loro ricerche su 88 donne, considerate obese o in sovrappeso. Le volontarie sono state casualmente divise in due gruppi. Al primo gruppo è stato chiesto di consumare 3 grammi di cumino in polvere al giorno (un cucchiaino circa), mescolato a dello yogurt e diviso in due pasti, per tre mesi. Il gruppo di controllo ha mangiato lo yogurt, senza l’aggiunta di cumino. Per entrambi i gruppi è stata stabilita una riduzione nell’apporto calorico giornaliero di 500 calorie. I parametri sono stati misurati prima dell’inizio dell’esperimento e dopo i tre mesi di dieta.

Passato il periodo di tempo indicato, le donne che avevano consumato cumino avevano perso 1,4 kg in più rispetto al gruppo di controllo. Non solo, BMI, circonferenza vita e massa grassa erano significativamente ridotte e trigliceridi e colesterolo cattivo diminuiti.

Gli autori dello studio hanno concluso che il cumino in polvere può aumentare in modo significativo il successo di una dieta,ma non sostituisce la dieta stessa.

Per approfondire

Le Spezie che guariscono. Meno sale e più salute con questi benefici

COME CONOSCERE ED UTILIZZARE LE SPEZIE IN CUCINA

Curcuma: l’Oro dell’India dalle straordinarie proprietà

Coriandolo (Coriandrum Sativum): ottimo per eliminare tossine e metalli

[catlist name=cibi-della-salute]

Viaggio del Mondo in 10 Spezie
10 miscele di spezie – ingredienti da agricoltura biologica

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Il Potere delle Spezie
Tutti i segreti di un alimento da usare a piccole dosi per il benessere e il fitness, per l’attività sportiva, per combattere l’invecchiamento e restare in forma. Quali sono le spezie con il maggior valore nutrizionale e come usarle in cucina

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Le Spezie che salvano la Vita
Prevenire le malattie cardiovascolari, i tumori e il diabete grazie all’uso degli aromi naturali

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline