In medicina tradizionale cinese e nella filosofia taoista in generale occupa un posto centrale la teoria dei cinque elementi (Wu Xing) che descrive le cinque fasi dell’energia nella sua manifestazione nella natura.

I cinque elementi sono legno, fuoco, terra, metallo e acqua.

La teoria dei cinque elementi è nata dall’osservazione degli antichi maestri cinesi della natura che ci circonda e del funzionanto del corpo umano attraverso le pratiche di coltivazione interiore. Queste cinque fasi dell’energia possono essere usate ad esempio per interpretare i disturbi di salute, le fasi della vita, gli stati emotivi e quindi anche per trattare tutto questo.

Ad esempio nel corpo umano, tutto gli organi interni e visceri (Zang-Fu) hanno un’associazione con i cinque elementi, così come le nostre emozioni. Vediamolo in dettaglio.

Legno

Nel corpo l’elemento legno corrisponde a fegato e cistifellea. L’elemento legno governa l’interno coscia, inguine, diaframma, occhi, sopracciglia e ciglia, dito anulare, tendini, legamenti, tessuto connettivo, unghie, piccoli muscoli che muovono articolazioni, nervi periferici, vagina e labbra, pene e scroto. Bile e lacrime sono i fluidi governati dal legno.

Gli squilibri fisici associati al legno possono manifestarsi come acne, foruncoli, eczema, problemi agli occhi, gonfiore, cisti mammarie e dolorabilità, costipazione, emorroidi, flatulenza, affaticamento, intontimento mattutino, tensione nervosa, cicli mestruali dolorosi e irregolari, mal di testa ed emicrania, dolori muscolari (soprattutto nel collo e nella parte superiore della schiena), unghie deboli, nausea, vomito, vertigini, allergie, problemi alla parte destra del corpo e cancro.

L’elemento legno governa anche il sistema nervoso. Tremore, spasmi, movimenti a scatti, convulsioni, ictus, mancanza di coordinazione e inclinazione agli incidenti possono essere tutti radicati nelle disarmonie dell’elemento legno.

Le emozioni associate al legno che sono rabbia, aggressività, irritabilità, repressione delle emozioni, frustrazione, impazienza, atteggiamento impulsivo, rigido e negativo e tensione nervosa.

Fuoco

Nel corpo l’elemento fuoco corrisponde al cuore e intestino tenue. L’elemento fuoco governa le arterie, i capillari e i vasi sanguigni, lingua, dito mignolo e la voce. I liquidi che controlla sono il sangue e il sudore.

I sintomi fisici dello squilibrio dell’elemento fuoco sono tensione tra le scapole, palpitazioni, disturbi cardiocircolatori, mani sudate, sudorazione notturna, tensione intorno all’area della gola, tensione al collo e alle spalle, dolore alla parte bassa della schiena dovuto al ristagno di sangue nell’addome, indigestione, sindrome dell’intestino irritabile, insonnia, irrequietezza, ipertensione, estremità fredde, pelle pruriginosa e ghiandole gonfie, infiammazione generale.

I disturbi psichiatrici vengono associati a uno squilibrio dell’elemento fuoco come il disturbo ossessivo-compulsivo, schizofrenia e depressione. Anche l balbuzia e l’impedimento nel linguaggio sono sintomi di un elemento fuoco sbilanciato. L’emozione associata all’elemento fuoco è la gioia e l’entusiasmo.

Terra

Nel corpo l’elemento terra corrisponde a stomaco e milza-pancreas. L’elemento terra governa la muscolatura, la bocca, le labbra, il pollice, il peso corporeo.

Dal punto di vista fisiologico l’elemento terra coinvolge principalmente il sistema digestivo, il suo sistema nervoso vegetativo, la funzione immunologica, l’emopoiesi, il metabolismo muscolare, la funzione endocrina (tiroide, corteccia surrenale e midollo), funzione metabolica epatica e metabolismo energetico di proteine, nucleotidi, liquidi e sali.

I sintomi di squilibrio dell’elemento terra sono i problemi digestivi in generale come gonfiore, indigestione, stitichezza, diarrea, intestino irritabile; carenze nutrizionali e scarso assorbimento dei nutrienti dal cibo. L’elemento terra è anche responsabile dell’umidità nel corpo quindi l’eccesso di muco, la ritenzione idrica, difficoltà a perdere peso a causa dell’acqua, lentezza, nebbia mentale sono tutti dovuti ad eccesso di umidità e quindi squilibrio dell’elemento terra. L’emozione associata all’elemento terra è l’ansia e la preoccupazione.

Metallo

Nel corpo l’elemento metallo corrisponde a polmoni e intestino crasso. L’elemento metallo governa l’apparato respiratorio, il naso, la pelle, i peli corporei, l’escrezione dei rifiuti e ha un ruolo importante nel sistema immunitario. Rappresenta la nostra prima barriera contro i patogeni esterni.

I sintomi di squilibrio dell’elemento metallo sono bronchite, asma, tosse, allergie, congestione nasale, enfisema, raffreddore, mal di gola, influenza, sistema immunitario debole e quindi tendenza ad ammalarsi spesso, malattie autoimmuni, costipazione, diarrea, colon spastico e dolore addominale, pelle secca, herpes e fuoco di Sant’Antonio.

Gli stati emotivi associati all’elemento metallo sono il lutto, la separazione, la tristezza, il “lasciar andare”. L’elemento metallo è anche connesso con il nostro senso di autostima e se è squilibrato non possiamo percepire il nostro valore.

Acqua

Nel corpo l’elemento acqua corrisponde a reni e vescica. L’elemento acqua governa l’apparato riproduttivo, il cervello e il midollo spinale, il sistema scheletrico (quindi le ossa, i denti e la colonna vertebrale), la parte esterna delle cosce, le orecchie, i capelli.

I sintomi di squilibrio dell’elemento acqua sono sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), dolore alla parte bassa della schiena, dolore e problemi alle ginocchia, incontinenza urinaria, cistite, infertilità nelle donne e negli uomini, disturbi mestruali, disturbi ormonali (come ipertiroidismo o ipotiroidismo), perdita di capelli, capelli secchi e fragili, artrite reumatoide, improvviso aumento di peso, disturbi della menopausa, vertigini.

Gli stati emotivi associati all’elemento acqua sono la paura, le fobie, la mancanza di coraggio, sentirsi paralizzati nelle situazioni. L’elemento acqua è anche legato alla nostra capacità di essere radicati a terra e il suo squilibrio si manifesta come difficoltà a capire la propria passione, a realizzarsi nella carriera, poca determinazione nel realizzare concretamente progetti e poca creatività.

Partecipa al ciclo di webinar “Stare Bene con i Cinque Elementi”

Mantenere in equilibrio i 5 elementi dentro di noi è quindi essenziale per stare in salute nel corpo, nella mente e nelle emozioni. La comprensione dei 5 elementi nel corpo può aiutare a comprendere come risolvere i nostri disturbi, quali strategie terapeutiche adottare, quali organi e meridiani trattare, ecc.

Per questo abbiamo deciso di organizzare un ciclo di webinar formativi dal titolo “Stare bene con i Cinque Elementi” che è tenuto dal Dott. Roberto Rinaldini, medico funzionale con più di 30 anni di esperienza in medicina integrata e complementare.

Questi webinar partendo dalla comprensione degli elementi della medicina tradizionale cinese arriverà a fornire strategie pratiche di prevenzione e trattamento che appartengono alla medicina funzionale e integrata.

Ogni elemento della medicina cinese è connesso con alcuni organi del corpo, con alcune emozioni e atteggiamenti mentali e a determinate patologie e sintomatologie. Quindi faremo due webinar per ogni elemento per un totale di dieci webinar nel corso dell’anno, ciascun elemento sarà trattato nella sua stagione associata (ad esempio legno-primavera, fuoco-estate, ecc) così da poter agire direttamente su ogni elemento dentro di noi nel momento più opportuno. Dato l’alto valore formativo del progetto, chi seguirà tutti i 5 cicli del percorso “Stare Bene con i Cinque Elementi” riceverà un attestato di partecipazione che così potrà essere stampato e inserito nel proprio CV.

Ogni webinar inizierà con la spiegazione degli aspetti della medicina cinese e di come riconoscersi, e poi si inserisce l’esperienza clinica del Dr. Rinaldini che con i suoi più di 30 anni di pratica con i pazienti rivelerà le strategie che funzionano per riequilibrare ogni elemento (e quindi organi, emozioni, sintomatologie) attraverso l’uso di una specifica alimentazione, oligoelementi, gemmoderivati, fitoterapici, integratori e lavoro emozionale.

Se vuoi sapere tutti i dettagli del webinar, avere qualche informazione sui 5 elementi e sull’apertura delle iscrizioni compila questo modulo.

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni