Zeolite: Minerale vulcanico purifica da metalli, tossine e molto altro!

6 Commenti
acquista reishi ganoderma

clinoptilolite-zeolite-powder1

Depurante, Antiossidante, Alcalinizzante, Migliora le prestazioni mentali, ma anche fisiche, Immunostimolante, Pulisce la pelle, Supporta il tratto gastrointestinale, Aumenta la fertilità, Antitumorale.

Pubblicato sull’US National Library of Medicine National Institutes of Health questo studio è un’indagine sugli effetti inibitori dei metalli pesanti sull’attività della biomassa eterotrofa e la mitigazione di questi effetti nocivi attraverso l’uso di minerali naturali, in particolare Zeolite e Bentonite.

L’esperimento che ha conivolto quattro metalli pesanti (Piombo, Rame Nickel e ZInco) ha osservato che l’nibizione della biomassa da metalli pesanti ha seguito l’ordine Cu (2 +)> Pb (2 +)> Zn (2 +)> Ni (2 +), con il rame che si è mostrato il metallo più tossico, provocando l’inibizione di biomassa eterotrofa anche a relativamente basse concentrazioni (ad esempio 10 mg · L (-1)). Lo Zinco ha avuto un ridotto effetto tossico a 10 mg · L (-1), mentre a 40 mg · L (-1) il livello di inibizione biomassa ha raggiunto 80%. L’aggiunta di 10 g · L (-1) di bentonite e zeolite ha portato alla diminuzione dell’effetto inibitorio dei metalli pesanti sull’attività respiratoria della biomassa. L’aggiunta di minerali è risultata molto favorevole in quanto l’inibizione è stato ridotta dal 69-90% a meno del 55% e fino al 12% dimostrando ancora una volta la capacità di adsorbimento dei metalli pesanti della Zeolite e Bentonite.

La zeolite è un minerale microporoso di origine vulcanicaIl nome “zeolite” deriva dalle parole greche “zeo” = “bollire” e “lithos” = “pietra”, pertanto significa pietra che bolle e deriva dal fatto che, quando viene scaldata, libera acqua senza modificare la struttura dell’alluminosilicato e sembra che bolla.

Le zeoliti si formano perlopiù dall’incontro tra la lava incandescente e l’acqua salmastra dei mari. Si presentano come minerali naturali dalla struttura microporosa costituita da migliaia di piccoli canali in grado di legare rilevanti quantità di tossine e metalli pesanti dannosi alla salute, come anche radicali liberi, nitrosamine, ione ammonio, micotossine, pesticidi e cationi radioattivi.

Numerosi studi sono stati effettuati su un particolare tipo di zeolite per la sue possibili applicazioni in medicina.

PER GLI SPORTIVI

Le zeoliti, anche in sinergia con altri principi attivi, vengono usate per ridurre l’acidosi lattica e aumentare la resistenza ed il recupero.

PER MANAGER DI OGNI ETA’ E SESSO, LAVORATORI, IMPRENDITORI, STUDENTI

Le zeoliti aiutano ad aumentare la concentrazione (attraverso la riduzione di ioni ammonio nel corpo) ed a ridurre stress ossidativo e stanchezza.

PER ANZIANI, CONVALESCENTI E PERSONE SOTTOPOSTE A STRESS

Le zeoliti possono favorire la riduzione di stress e stanchezza aiutando a superare affaticamento e debolezza con risorse proprie e naturali.

PER CHI HA ELEVATO STRESS OSSIDATIVO

La riduzione dello stress ossidativo provocata dall’assunzione di zeolite aiuta a ridurre l’insorgenza di molte patologie (prevenzione) e migliora la qualità della vita (migliore funzionamento degli organi).

La Zeolite rappresenta quindi una nuova frontiera nella lotta ai radicali liberi presenti in molte patologie, nel contrastare la tossicità dei metalli pesanti allontanandoli dall’organismo, nell’adirare i  trattamenti terapeutici e nel trattamento di alcune patologie dermatologiche, con importanti vantaggi rispetto alle sostanze naturali o di sintesi: non è tossica per l’organismo ed attraversa il tratto gastro-intestinale senza essere assorbita; le sue caratteristiche strutturali le consentono di esplicare alcune attività utili per l’organismo:

  • ridurre l’ammoniaca nell’organismo;
  • legare, mediante scambio cationico, i metalli pesanti eliminandoli;
  • adsorbire tossine inattivandole;
  • salvaguardare l’organismo dai danni dei radicali liberi attraverso la sua capacità antiossidante.

I BENEFICI DELLA ZEOLITE

E’ associabile ad altri composti in quanto non sono state rilevate interazioni con altri prodotti o farmaci.

Infatti la sua utilizzazione come additivo alimentare, ampiamente sperimentata sugli animali, ha dimostrato i notevoli benefici effetti sulla salute, in assenza di tossicità o di reazioni avverse anche in associazione con altre sostanze;

Per la prima volta ci troviamo di fronte ad una sostanza in grado di svolgere le funzioni antiossidante e deossidante oltre a quella adsorbente esplicandole nel tratto gastro-intestinale per essere poi eliminata con le feci.

La zeolite e un preziosissimo minerale vulcanico che per i suoi svariati effetti positivi era apprezzata sin dall’antichità dimostrando che assorbe le tossine, i radicali liberi, ed i metalli pesanti del corpo, sollevando il sistema immunologico. Sempre più persone si fidano di questa sostanza miracolosa e ne sono letteralmente entusiaste, proprio perché possiede numerosissime proprietà eccezionali:

  • Solleva il sistema immunitario
  • Equilibra il pH nel corpo
  • Riduce i radicali liberi
  • Neutralizza e/o elimina le sostanze nocive
  • Migliora l’assimilazione di ossigeno nei muscoli e nei tessuti
  • Stimola la rigenerazione cutanea,tratta anche le ferite leggere, piaghe con essudato, arrossamenti della pelle, acne e psoriasi
  • Potenzia i principi attivi delle sostanze additive (magnesio, calcio, ecc.)
  • Dona più vitalità e benessere
  • Viene usato per la prevenzione e terapia del diabete di tipo II
  • Ha un’azione adiuvante in numerose patologie, comprese quelle tumorali
  • Ha la capacità di ridurre gli effetti secondari della chemioterapia e della radioterapia, come adiuvante nella terapia anticancro.
Zeolith Med - Detox - 120 gr (40 giorni)
Polvere ultrafina naturale di Clinoptilolite-Zeolite

Voto medio su 1 recensioni: Mediocre

Zeolith Med - Detox - 200 Capsule
200 capsule – 33 giorni di trattamento
Zeolite - Elkopur 312®
Zeolite attivata – 30 giorni di trattamento

Voto medio su 39 recensioni: Da non perdere

Studio scientifico http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22870996

Per approfondire vedi https://www.dionidream.com/zeolite-clinoptilolite/

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. adele ancona says:

    Ciao,mi interesserebbe la zeolite.
    Sono una assidua sportiva
    mangio bio
    ma fumo
    Ho problemi di coledoco con stenosi. Grazie

  2. Gabriella says:

    Salve,
    sapresti dirmi quale differenza c’è fra zeolite normale e attivata e quale delle due tipologie è la migliore?
    Grazie

    • Dioni says:

      Quella attivata è più sottile e quindi aumenta il coefficiente di scambio cationico, ovvero assorbe e rilascia in quantità maggiore rispetto alla zeolite normale. La zeolite normale è una sorta di argilla e prima di berla va fatta decantare per un pò, mentre la zeolite attivata può essere bevuta subito essendo molto sottile (ci sono anche le capsule)

  3. Deborah says:

    Ciao ho letto che la disintossicazione naturale tipo con la zeolite fa piuttosto male se si hanno denti con vecchie otturazioni perché rimuoverebbe ancora più mercurio .Allora non posso prendere la zeolite se ho vecchie otturazioni?

    • Dioni says:

      Puoi prendere le capsule di zeolite, ma l’ideale sarebbe trovare un dentista che sappia rimuovere le vecchie amalgame e sostituirle con le moderne ceramiche atossiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline